Recensione Monopoly Family Fun Pack, il ritorno di un classico gioco di ruolo

Monopoly Family Fun Pack

Riportato sulle console next-gen, in particolare Playstation 4, da Ubisoft, che a quanto pare sembra non limitarsi agli action di successo come Assassin’s Creed e relative espansioni, Monopoly Family Fun Pack è la riproposizione di quello che per lungo tempo è stato considerato un classico dei giochi di ruolo, che ha vantato numerosi tentativi di imitazione anche nella sua controparte videogame. Il titolo è basato sulle regole canoniche del Monopoli italiano, con qualche aggiunta di imprevisti e bonus che rendono il tutto ancora più appetibile agli amanti del gioco digitale.

I partecipanti, dal momento che Monopoli è fondamentalmente un gioco da gustare in multiplayer, dovranno quindi contrattare al fine di ottenere piccoli appezzamenti virtuali di terreno su cui edificare, sfruttando una tabella condivisa di circa quaranta caselle, proponendo aste e scambi fino a mandare sul lastrico gli altri concorrenti, che verranno così costretti a ritirarsi dal gioco. Nel caso in cui non si dispongano di altri compagni di gioco, gli slot mancanti saranno occupati dalla CPU, che si offrirà in cinque diversi livelli di difficoltà, in modo da offrire una sfida adatta alle capacità di ogni partecipante.

Tuttavia, la selezione del livello di difficoltà può non sempre incidere sulla giocabilità: spesso la CPU ci fornirà una dose di “fortuna bonus” che permetterà l’avanzamento imprevisto di alcuni concorrenti su altri. I margini in cui è possibile acquistare le caselle diventano quindi fortemente determinati dal caso, aggiungendo un nuovo livello di sfida e divertimento.

Monopoly Family Fun Pack locandina

Per quanto riguarda le grafiche di Monopoly Family Fun Pack, nonostante non rappresentino uno dei cavalli di battaglia del titolo, svolgono comunque il loro dovere mostrandosi in una veste piuttosto brillante e sobria, adattandosi perfettamente al gioco. Le impostazioni ricordano, molto da vicino, le edizioni più recenti di SimCity, sicuramente per via di una migliore gestione dei menu contestuali. Graficamente, sono disponibili inoltre ulteriori skin, scaricabili dal sito Hasbro, da applicare al gioco per renderlo più eccentrico e personalizzato.

La longevità delle partite è determinata dai tempi di cui i giocatori del Monopoli classico hanno diretta conoscenza, non essendo dettata da match rapidi. L’intrattenimento va ben oltre lo spazio di una singola gara, grazie all’introduzione di nuove modalità tra cui “Dado Rapido”, in cui effettueremo lanci supplementari che aumenteranno l’imprevedibilità dell’avanzamento, oppure “Via!”, in cui passando dalla casella Via, per l’appunto, sarà possibile scegliere se accettare 400 crediti di gioco oppure spostarsi in una delle caselle a scelta.

Altre regole innovative, come “Migliora la proprietà”, ci permettono di creare e rinnovare le nostre abitazioni virtuali scavalcando i classici canoni che vogliono le proprietà, in Monopoli, dello stesso colore. C’è quindi da prepararsi per vedere i propri tabelloni di gioco sotto forma di esplosioni di colori e personalizzazioni, aggiungendo finalmente un tocco di personalità ad un titolo che, tra diverse incarnazioni in scatola e videoludiche, ha appassionato il mondo. Ben bilanciato sotto ogni punto di vista, l’introduzione di nuove regole e modalità di gameplay non fa che rendere Monopoly Family Fun Pack un gioco amabile da chiunque.