Smart TV frutto dell’ultima ricerca Philips in ambito 4K nativo, risoluzione di livello ben superiore al tradizionale Full HD 3D, Philips 42PUS7809 è uno schermo entry-level che presenta comunque capacità molto allettanti per gli utenti che desiderino sperimentare con display di questo tipo, per indirizzarsi eventualmente in futuro verso i top di gamma. Philips 42PUS7809 è un 42 pollici LCD con illuminazione LED dotato di sistema 3D passivo e di sistemi algoritmici di 3D processing integrati nella tecnologia Pixel Precise Ultra HD.

Si tratta di una delle smart TV dalle dimensioni più contenute attualmente disponibili, e questo aspetto depone certamente a favore di chi desideri sperimentare i contenuti nativi in risoluzione 4K pur non possedendo spazio adatto ad ospitare schermi di dimensioni ben superiori. Anche il suo design, metallico con finiture glossy a bordo schermo, si spossa alla perfezione con la tecnologia AmbiLight integrata, in grado di emettere ad intervalli regolari luce colorata dall’angolo sinistro e destro del pannello display al fine di rafforzare le tinte cromatiche dell’immagine, senza causare alcun fastidio visivo.

Philips 42PUS7809

Anche la connettività è un capitolo che Philips 42PUS7809 non trascura, grazie alla presenza di ben quattro uscite HDMI, tre USB e connettività Ethernet a cui non manca integrazione con il Wi-Fi. Presente anche l’opzione di gestione dei contenuti digitali DLNA, così come alcuni servizi studiati specificamente per le smart TV, tra cui l’USB recording grazie ai sintonizzatori integrati: con una semplice chiave USB da 4GB, potremo così permetterci di pre-registrare la maggior parte degli show TV a cui siamo appassionati, in orari da noi decisi.

Il punto di vista di Philips, in questa smart TV, è inoltre relativo all’offrire un image processing più che soddisfacente, grazie alla presenza del Pixel Precise Ultra HD engine, alla prova dei fatti migliore di molti engine grafici supportati da altre TV, in primo luogo perché supportato da un processore quad-core. Le sue performance si accompagnano ad una gestione ottimale del pannello LED, utilizzando la tecnologia micro-dimming anziché la tradizionale full dimming, permettendo di ottenere un livello di dettaglio spesso impensabile per un display entry-level di base.

Uno dei punti negativi di Philips 42PUS7809, non comunque così grave da pregiudicare la valutazione della smart TV, è costituita dall’integrazione dei servizi Philips Smart TV, non ancora completamente liberi dal lag e da una certa limitatezza in termini di opzioni, che alla lunga potrebbe infastidire lo spettatore curioso. Tra le app da prendere comunque in considerazione, troviamo però BBC Sport, Netflix e Youtube, ben emulate e stabili.

Philips 42PUS7809

La resa del 3D passivo avviene tramite gli occhialini inclusi nella confezione, ed il playback delle immagini 3D non risulta fastidioso, grazie alla presenza di algoritmi di noise reduction che rendono particolarmente apprezzabile l’HD o il 4K su questo schermo. Le impostazioni relative al motion processing sono inoltre personalizzabili, in modo da selezionare la configurazione ottimale e meno stancante per lo spettatore.

Concludiamo quindi con la convinzione di trovarci di fronte ad uno schermo 4K dotato di capacità apprezzabili per il suo costo contenuto ed in considerazione dei ritrovati tecnologici utilizzati per migliorarlo, spesso in grado di competere con alternative di media o alta fascia. Una smart TV da tenere in considerazione per chi muova i primi passi nel mondo 4K HD.

2016-04-02T20:29:00+00:00