Miglior Smartwatch: Guida all’acquisto

Negli ultimi anni sono tantissime le aziende che hanno puntato sugli smartwatch, ovvero, degli orologi con display touch-screen che permettono di ricevere notifiche da altri dispositivi, riprodurre musica o telefonare senza utilizzare direttamente lo smartphone, in questo articolo vi proponiamo una piccola guida all’acquisto per capire qual è il miglior smartwatch da acquistare in base alle vostre esigenze.

Sono stati prodotti smartwatch di tutti i tipi, con svariate forme e stili, con prezzi economici e altri meno, tutti con caratteristiche specifiche che possono fare la differenza al momento della scelta.

Solitamente questi prodotti funzionano sfruttando il collegamento Bluetooth e WiFi e utilizzano la connessione ad internet dello smartphone per collegarsi online e accedere a contenuti. Alcuni modelli anche la possibilità di introdurre delle Sim, mentre altri, ancora più avanzati, hanno anche funzionalità aggiuntive come i sensori per contare i passi, rilevare i battiti cardiaci e dare consigli per svolgere un’attività sportiva al meglio.

Capire qual è il miglior smartwatch attualmente in commercio  è un po’ difficile, visto che il mercato offre davvero una vasta scelta, ci sono delle piccole caratteristiche da valutare prima dell’acquisto e cercheremo di esporle brevemente.

Valutare la compatibilità e il tipo di sistema operativo: questo perché non tutti gli smartwatch sono uguali, ognuno ha un sistema operativo proprio in grado di comunicare con alcuni modelli di smartphone.

– Android Wear è la versione Android per smartwatch che funziona con Android 4.3 e successivi, riesce a comunicare anche gli iPhone ma con diverse limitazioni.

WatchOS, sistema operativo di Apple Watch, funziona solo con iPhone 5 e modelli successivi.

Forma: ci sono smartphone con quadranti circolare o quadrato, la scelta dipende dal proprio gusto.

Funzionalità: è importante, prima di acquistare uno smartwatch, verificare se ha tutte le funzioni di cui abbiamo bisogno.

Autonomia: solitamente gli smartwatch con display a colori reggono un paio di giorni.

Queste informazioni dovrebbe essere sufficiente per scegliere il miglior smartwatch che fa al caso vostro; di seguito vi proponiamo i migliori modelli attualmente in circolazione.

Huawei Talkband B2

Huawei Talkband B2

Huawei Talkband B2 è uno tra i migliori smartwatch in circolazione, elegante, funzionale e di ottima qualità;  il display è uno schermo OLED da 0,73 pollici con risoluzione 128×88 pixel, ben fatto, ma ha una scarsa visibilità alla luce del sole.

Lo schermo è touchscreen ed è presente un tasto che serve per risvegliarlo e per rispondere alle chiamate quando l’auricolare è già nell’orecchio.

Questo smartwatch ha due microfoni e vari sensori di movimento per calcolare i passi. Il software Huawei Wear “companion” non permette la funzionalità della ricezione delle notifiche, ma Huawei Talkband B2  è senza dubbio un ottimo alleato nell’attività sportiva di ogni giorno, grazie a delle applicazioni dedicati che permettono di monitorare l’allenamento quotidiano e i risultati in tempo reale.

Stando ai dati ufficiali, la batteria dura circa quattro giorni, ma in caso di uso intenso come auricolare, l’autonomia diminuisce.

Alcatel SM03-2

alcatel-sm03-2

Alcatel SM03-2 è uno smartwatch robusto e affidabile, dal design sportivo, realizzato con plastica dura impermeabile che permette l’immersione in acqua fino a un massimo di circa un metro.

Il cinturino si adatta a qualsiasi tipo di braccio, sono presenti 11 fori che ne permettono la regolazione a piacere e due pulsanti che facilitano il comando e la navigazione tra le schermate.

Alcatel SM03-2 interagisce con l’applicazione OneTouch Move disponibile per iOS e Android, un’app completa di tutte le funzionalità più utili.

Con questo dispositivo è possibile rifiutare o silenziare le chiamate in arrivo, leggere i messaggi di testo e utilizzare una serie di servizi come il meteo, il cronometro, la bussola, il controllo della musica a distanza e molti altri.

Displayda 1,22 pollici con risoluzione 240×204 pixel, touch reattivo, regolazione luminosità manuale.

Alcatel SM03-2 ha una batteria abbastanza resistente, con un uso moderato è possibile non ricaricare lo smartwatch fino a 3-4 giorni.

Sony 3 SWR50

Sony 3 SWR50

Sony 3 SWR50 si più dire che è il miglior smartwatch dell’azienda giapponese, con buone caratteristiche dello schermo e una discreta durata della batteria, è destinato principalmente ad uso sportivo. Lo schermo è rettangolare, touchscreen a colori da 1,6 pollici con risoluzione 320×320 pixel.

Tra le altre caratteristiche tecniche abbiamo un processore Snapdragon 400 quadcore da 1.2 Ghz, memoria RAM da 512 MB e 4GB di memoria per i dati. Sony 3 SWR50 ha sensori alla luce ambientale, accelerometro, giroscopio, bussola, dispositivo GPS, resistente all’acqua cercando di evitare di immergerlo a una profondità di oltre 1,5 metri per oltre mezz’ora, assicurandosi che sia solo acqua dolce, quindi evitare mare e piscina.

Concepito e ottimizzato per funzionare su device con Android 4.3 e versioni successive, si connette altri dispositivi con bluetooth 4.0, micro USB o NFC.

La durata della batteria è buona, è possibile utilizzarlo per 2-3 giorni senza preoccuparsi di doverlo ricaricare, in caso di uso intenso l’autonomia diminuisce sensibilmente.

LG Watch Urbane 2nd Edition

LG Watch Urbane 2nd Edition

LG Watch Urbane 2nd Edition è uno smartwatch completo con ottimo rapporto qualità/prezzo, se si sta cercando un dispositivo ricco di funzionalità questa è la scelta giusta.

Il device è realizzato in acciaio inossidabile con cinturino ipoallergenico, si adatta perfettamente a ogni tipo di polso, ma è indicato soprattutto a chi è alla ricerca di un orologio con quadrante grande.

I materiali utilizzati sono impermeabili fino a un metro di profondità, grazie alla dotazione dello standard IP67.

L’interfaccia è quella di Android Wear con tutta la completezza delle sue funzionalità, unite alla possibilità di utilizzare una nanoSIM che rende lo smartwatch completamente autonomo dalla smartphone.

Infatti, grazie alla sim e alla connettività 3G, è possibile sfruttare LG Watch Urbane 2nd Edition per chiamare, leggere messaggi e navigare in rete. Presente anche il Bluetooth, il GPS e l’NFC.

Display con risoluzione 480×480 pixel e schermo P-OLED; batteria da 570 mAh con durata massima di 2 giorni a seconda del tipo di utilizzo.

Asus Zenwatch 2

Asus ZenWatch 2

 Asus Zenwatch 2 è uno smartwatch molto interessante che non teme la concorrenza, equipaggiato con uno schermo AMOLED da 1,63 pollici con risoluzione 320×320 pixel, processore Snapdragon 400 da 1,2 Ghz, 512 MB di RAM e 4Gb di spazio di archiviazione. Lo schermo è buono e quando resta sempre attivo ma in stand-by, mostra l’ora in bianco e lo sfondo in nero, purtroppo, sotto il sole si fa fatica a leggere. Per quanto riguarda la luminosità bisogna regolarla manualmente e nelle ore serali è un po’ troppo forti ma si adegua bene all’utilizzo esterno, evitando la luce solare.

Il punto di forza di Asus Zenwatch 2 è sicuramente la batteria e l’autonomia, la prima è di 400 mAh che riesce a garantire due giorni pieni con un utilizzo medio, ma andando a spegnere il display, si riuscirà ad arrivare alla sera del secondo giorno senza particolari problemi. Infine, ricordiamo che questo smartwatch è equipaggiato con Android Wear 1.4 basato su Marshmallow.

Motorola Moto 360 2

Motorola Moto 360 2

Motorola Moto 360 2 è il miglior smartwatch che l’azienda abbia lanciato, dotato di display da 1.37 pollici con risoluzione di 360×325 pixel pannello LCD con protezione Gorilla Glass 3. Processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2 Ghz, RAM da 512 MB e memoria di archiviazione di 4GB. Supporta i sensori Gyroscope, Accelerometer, Heartrate e Bluetooth 4.0.

La qualità dello schermo è ottima, nessun problema di gestione e la luminosità è senza dubbio la caratteristica migliore di questo smartwatch, che lo rende superiori agli altri competitor.

Per la durata della batteria, possiamo dire che Motorola Moto 360 2 fa sufficientemente il suo lavoro, riesce, con un utilizzo medio, a durare fino a due giorni. Per quanto riguarda il software, abbiamo l’ultima versione di Android Wear, che supporta molte più applicazioni della versione precedente ed ha una interazione migliore tramite Touch, migliorando l’esperienza generale del suo utilizzo.

Samsung Gear S2

Samsung Gear S2

Samsung Gear S2 si potrebbe definire il miglior smartwatch attualmente il commercio grazie alle caratteristiche tecniche di tutto rispetto. Siamo davanti a un dispositivo con display Circular Super AMOLED da 1.2 pollici con risoluzione 360×360 pixel, processore dual core da 1.2 Ghz, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria, connettività Bluetooth 4.1, NFC e Wifi.

Dotato di certificazione IP68 e resistente alla polvere e all’acqua, dispone di sensori quali giroscopio, accelerometro, cardiofrequenzimetro, barometro.

Con questo dispositivo ci troviamo davanti al nuovo sistema Tizen con Ui cricolare, un sistema veloce, fluido, reattivo, intuitivo, un ottimo lavoro da parte di Samsung. Tra le cose da rivedere c’è la gestione avanzata delle risposte che è un po’ complessa e qualche menu di troppo, per il resto niente da dire. Ricco di applicazioni e funzionalità tutte da scoprire. La batteria non è molto grande, parliamo di una 250 mAh che fornisce una durata di massimo 16 ore di utilizzo.