Con gli smartphone e i tablet, anche il modo di corteggiarsi ha avuto un’evoluzione 2.0, l’app di dating più famosa è senza dubbio Tinder, che permette di cercare l’anima gemella o del sesso occasionale in tutta semplicità direttamente dal proprio telefono.

Un’applicazione gratuita che nel corso degli anni è cresciuta sempre di più, raggiungendo un miliardo di swipe e oltre 12 milioni di chat al giorno, permettendo a tantissime persone di trovare di trovare l’anima gemella, ma l’upgrade premium ha portato molti utenti ad allontanarsi, per questo motivo proponiamo 6 applicazioni alternative a Tinder, che consentono di conoscere gente senza privarsi di alcune funzionalità.

Lovoo

come funziona lovoo

Lovoo è un’applicazione di dating, una grande community per gli incontri online, una delle migliori sei applicazioni alternative a Tinder, ha sicuramente una marcia in più rispetto alla concorrenza.

L’interfaccia è molto intuitiva, funziona bene, la grafica è ben curata, un aspetto che non trascurato per un’app del genere, avere un ambiente piacevole per chattare è senza dubbio una carta vincente.

Sono presenti vari menu e funzionalità tutte ben organizzate, tra queste vi è il Radar Flirt per scoprire chi è nelle vicinanze e il gioco Match per rendere più divertente il momento della conoscenza. Le funzioni base sono molte e sono totalmente gratuite.

Once

once

Once è un anti-Tinder, si tratta di un’applicazione gratuita per incontri online un po’ diversa dal solito, non si presenta come un grande contenitore di profili di single in cerca di appuntamenti, ma ha la caratteristica di filtrare e trovare l’anima gemella.

Dietro l’app ci sono dei matchmaker, ovvero, delle persone che propongono agli utenti la colui o colei con cui si po’ avere più affinità; Once predilige la qualità alla quantità e mostra un solo potenziale partner al giorno, quello che ha il profilo più affine al nostro.

Il partner del giorno viene mostrato in esclusiva, gli altri utenti non potranno vederlo contemporaneamente, per l’app punta a dare un aiuto per chi cerca una storia vera e duratura.

Happn

happn

Happn è un’applicazione dedicata al dating che permette di trovare la persona che incroci per strada o in un locale, per farla funzionare bisogna iscriversi utilizzando il proprio profilo Facebook e dando il consenso a rilevare la propria posizione.

L’app funziona in tempo reale, se due utenti si incrociano i profili appariranno direttamente sullo smartphone, per esprimere apprezzamento si può inviare un “Charm” all’altra persona, ma se si è troppo timi, si può usare un “Heart” che invia un like anonimo.

Questa app si basa sulla reciprocità, solo se anche la persona incrociata ha interesse, si aprirà la finestra della chat per comunicare, in caso contrario non sarà possibile parlare.

Bumble

bumble

Bumble è una delle 6 applicazioni alternative a Tinder interamente pensata per le donne, si tratta di un app che sfrutta il GPS degli smartphone e dei tablet, mostrando donne single in zona, che devono a loro volta, avere installata l’applicazione sul proprio dispositivo.

Una volta individuato il ragazzo perfetto, le donne hanno solo 24 ore per mostrare interesse, in caso contrario il profilo dell’uomo scomparirà.

Per cui, con Bumble è la donna a condurre il gioco e a decidere se è arrivato il momento di iniziare una conversazione e scartare il potenziale corteggiare. App molto intuitiva e semplice da utilizzare.

Meetic

meetic

Meetic è il sito di incontri online più famoso al mondo che ha poi lanciato la sua applicazione per dispositivi mobili, raccogliendo un grande consenso.

Questa applicazione mette in comunicazione i single che sono in cerca di un incontro romantico, di un flirt o di un’amicizia; alcune funzioni, purtroppo, sono a pagamento ma quella base permettono di creare un profilo, consultare quello dei tanti single iscritti e comunicare.

Si tratta di un servizio di dating adatto a tutti, i profili sono controllati manualmente e il servizio clienti è sempre disponibile. L’applicazione è ben strutturata e intuitiva e l’utilizzo è davvero molto semplice.

Badoo

badoo

Badoo conclude il nostro articolo sulle 6 applicazioni alternative a Tinder, per anni è stato il più famoso e visitato sito di incontri online, poi ha avuto un calo, ma successivamente è stata lanciata l’applicazione per mobile che lo ha rimesso in carreggiata.

L’applicazione è molto semplice da utilizzare, dopo aver creato il profilo gratuitamente, è possibile consultare tanti altri profili di single e mettersi in contatto tramite chat. Possibilità di trovare gli utenti più vicini attivando la geolocalizzazione.

La grafica è piacevole, i menu sono ben organizzati e permettono di muoversi facilmente tra una schermata e l’altra, motivandone il suo utilizzo.

2016-10-20T00:14:59+00:00