I migliori Power Bank 2017

Power Bank iMuto X6I Power Bank sono dei dispositivi fondamentali per gli smartphone e i tablet di oggi, per scegliere i migliori Power Bank 2017, dobbiamo tener presente che ogni giorno i nostri device consumano moltissima batteria a causa dei display più grandi e definiti, dei processori potenti, della connessione di rete ad internet costantemente accesa e delle applicazioni sempre più pesanti.

Di conseguenza, bisognerebbe tenerli costantemente attacchi alla presa di corrente, cosa che non si può fare quando si è lontani dalla propria abitazione o dagli uffici, ed è qui che si fa notare l’utilità dei Power Bank, una soluzione compatta e tascabile che da energia ai nostri dispositivi.

I Power Bank sono una sorta di banca di energia trasportabile, che riescono a ricaricare le batterie in totale sicurezza e in qualunque posto ci si trovi; dono disponibili diversi tipi, alcuni sono in grado di ricaricare due dispositivi contemporaneamente, altri hanno due o più porte USB, alcuni riescono a caricare un tablet o addirittura un tablet e uno smartphone insieme, per non parlare delle capacità che arrivano a superare i 20.000 mAh.

Scendendo un po’ più nel dettaglio, analizziamo rapidamente alcuni aspetti fondamentali che devono avere i migliori power bank 2017.

Capacità del power bank

La capacità del power bank è la quantità di energia che si ha a disposizione che viene espressa in mAh o A, che sta per Ampere; solitamente i modelli base hanno dimensioni molto ridotte e partono da un minimo di 500 mAh fino ad arrivare a 25000 mAh e oltre.

Ovviamente, più si avrà energia a disposizione e più si potranno fare ricariche, ma come capire qual è quello adatto alle vostre esigenze?

Mediamente, se si possiede un telefono con batteria da 1500 mAh con un caricatore da 3000 mAh si possono effettuare un paio di ricariche; con una batteria da 2000 mAh è un power bank da 10000 mAh si può ricaricare circa 3,5 volte; mentre con una batteria da 3000/3500 mAh, bisognerebbe acquistarne almeno uno da 20000 mAh per godere di circa 5 ricariche.

Numeri che comunque non sono precisi, perché incidono vari fattori come l’usura della batteria dello smartphone, lo stato del power bank, l’ambiente, ect…

Porte input e output

Per valutare i migliori power bank bisogna valutare attentamente anche le porte input e output, per esempio è solito trovare diciture come input 5V/500 mAh e output 5V/1000mAh, che vuol dire che in entrata può avere un flusso di energia in entrata a 500 mAh e un flusso in uscita fino a 1000 mAh.

Per quanto riguarda il voltaggio, quasi tutti i tablet e i telefoni possono essere caricati con 5V, per cui prima di acquistare un power bank bisogna pensare bene a che dispositivo si deve andare a ricaricare. Per la maggior parte dei telefoni servono quelli da 1000 mAh, per cui bisogna verificare la presenza della dicitura output 5V/1000 mAh (5Vx1A o al massimo 5Vx1,5A) , mentre per i tablet quella da 5V/2000 mAh.

Dispositivi che si possono ricaricare

Con un Power Bank si possono ricaricare smartphone, tablet e notebook, la compatibilità dipende dai cavi, molti altri prodotti come navigatori o lettori mp3 vengono alimentati con cavi standard USB-MiniUSB, che sono diversi dallo standard USB-MicroUSB, è possibile comunque risolvere il problema utilizzando dei cavi che fungono da adattatori.

Design e accessori

Infine, parliamo del design e degli accessori, il guscio esterno definisce la forma e la consistenza del power bank, solitamente i materiali con cui sono costruiti sono la plastica, il metallo, l’alluminio  e il legno, con rifiniture in gomma. Le dimensioni sono per la maggior parte delle volte compatte, i power bank sono per lo più tascabili o facilmente trasportabili. Non mancano gli accessori, oltre alla funzione di carica batteria, questi dispositivi sono dotati anche di utili torce led e fungono da portachiavi.

Di seguito scopriamo quali sono i migliori power bank 2017 con una panoramica sulle caratteristiche tecniche.

RAVPower RP-PB022 da 13400mAh

RAVPower RP-PB022

RAVPower RP-PB022 da 13400mAh è uno dei migliori power bank 2017, dotato di una tecnologia in grado di identificare automaticamente il tipo di dispositivo collegato e l’uscita della corrente elettrica adatta, con risultato una performance identica all’alimentare originale.

Per effettuare una ricarica completa di 10000mAh bastano solo sei ore, grazie all’elevata capacità di ricarica, riesce a ricaricare 3,5 volte l’iPhone 6 e 2,5 volte il Samsung S6.

Inoltre, riesce a caricare un dispositivo collegato e ricaricarsi contemporaneamente; per quanto riguarda il design, abbiamo dimensioni identiche all’iPhone 6, bordi arrotondati e materiale resistente, lo rendono un power bank di buon livello.

EasyAcc MS20000-BO da 20000mAh

EasyAcc MS20000-BO

EasyAcc MS20000-BO da 20000mAh può essere ricaricato in sei ore e riduce il tempo di ricarica del 50%, ha un ingresso 4A un uscita di 4.8°, massima uscita con 4 porte USB, riesce a ricaricare fino a quattro dispositivi contemporaneamente, con ricarica rapida.

La ricarica veloce è possibile grazie alla tecnologia Smart, che riconosce il dispositivo collegato automaticamente e offre anche la corrente ottimale per offrire il massimo dell’efficienza.

Capacità elevata di 20000mAh, ricarica un iPhone 6 fino a 7,5 volte, un Samsung S6 fino a 5 volte e un iPad Mini 3 per 2 volte.

Coolreall da 15600mAh

Coolreall Power Bank

Coolreall da 15600mAh che ha una batteria esterna compatibile con i dispositivi Apple, Samsung e la maggior parte degli smartphone e i tablet, in grado di ricaricare iPhone 6S e iPhone 6 ben sei volte, un Samsung S6 per 4 volte e un iPad Mini due volte.

Possibilità di ricaricare contemporaneamente due dispositivi ad alta velocità; ha un sistema di protezione che permette al dispositivo di spegnersi automaticamente in caso di corto circuito o sovraccarico di corrente.

Coolreall da 15600mAh ha un design particolare, molto compatto, stretto e allungato, con le due porte usb sulla parte inferiore, ben 4 spie LED che indicano il residuo di carica e un mini cavo da viaggio.

Aukey PB-N36 da 20000mAh

Aukey PB-N36

Aukey PB-N36 da 20000mAh ha due porte USB con uscita 3,4A, riesce a caricare contemporaneamente 2 iPad con massima velocità, si può usare il cavo lightning per ricaricare il dispositivo iOS che il caricabatteria esterno.

Grazie alla tecnologia AiPower, offre la massima carica su tutti i device USB in totale sicurezza, inoltre, quest’ultimi vengono messi al sicuro da possibili sovraccarichi o surriscaldamenti.

Questo power bank riesce a ricaricare l’iPhone 7 Plus fino a 4,5 volte e l’iPad Pro da 9,7 pollici fino a 1,5 volte. Design molto moderno, con un pulsante con luce led verde dedicato all’accensione del power bank, mentre tutte le porte sono collocate sul lato sinistro.

iMuto X6 da 30000mAh

iMuto X6

iMuto X6 da 30000mAh conclude questa nostra guida sui migliori power bank 2017, si tratta di un prodotto di grande valore e potenziale, ha una capacità di 30000 mAh che può ricaricare l’iPhone 7 fino a dieci volte, l’iPhone 6S fino a 11 volte, il nuovo MacBook fino a 2 volte e i Samsung S6 e S7 fino a 6,5 volte.

È dotato di tre porte USB che possono caricare fino a tre dispositivi contemporaneamente; inoltre, sulla parte superiore è presente uno schermo digitale che mostra la carica rimanente e non si visualizza fino a quando la batteria esterna è attiva.

Anche questo power bank protegge i dispositivi collegati da surriscaldamenti o sovraccarichi, offrendo la massima sicurezza in fase di ricarica.