Sentiamo parlare di crittografia molto spesso quando utilizziamo applicazioni come Instagram, Facebook e Whatsapp, ma forse non tutti sanno che è possibile attivarla anche su Windows 10 per proteggere i propri dati.

Prima di spiegarti come attivare la crittografia in Windows 10, ti suggeriamo di leggere il nostro articolo per capire più approfonditamente che cos’è la crittografia end-to-end e come funziona.

Tornando a Windows, troviamo BitLocker che è una funzionalità di protezione dati integrata nei sistemi operativi Microsoft, consente di crittografare l’intera partizione del sistema operativo o di un HDD esterno.

BitLocker è incluso in Windows 7 Enterprise e Ultimate, in Windows 8 Pro ed Enterprise, in Windows 8.1 e Windows 10, ma non è disponibile in Windows 10 Home Edition.

Attivandola crittografia, solo le persone autorizzate potranno avere accesso al dispositivo e ai dati al suo interno; nel caso in cui la crittografia dispositivo non sia dispositivo per il proprio, è possibile attivare la crittografia Bitlocker standard.

cos'è la crittografia

Vediamo quali sono i passaggi da seguire per attivare la crittografia in Windows 10 e cosa fare se non è disponibile sul dispositivo.

  1. Accedere a Windows con un account di amministratore
  2. Selezionare il pulsante Start e poi seguire il percorso: Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Crittografia dispositivo. Se Crittografia dispositivo non viene visualizzato, allora vuol dire che non è disponibile e vedremo successivamente come fare.
  3. Se la crittografia dispositivo risulta disattiva, selezionare
  4. Scegliere il metodo desiderato per proteggere l’unità, nel caso della password, inserirla e cliccare su
  5. Scegliere dove eseguire il backup della chiave di ripristino e cliccare su Avanti.
  6. Scegliere se applicare la crittografia allo spazio utilizzato dal disco o a tutta l’unità e poi cliccare ancora su Avanti.
  7. Attendere il completamento dell’operazione senza mai disconnettere il drive.

Cosa fare se la crittografia del dispositivo non è disponibile

In questo caso è possibile attivare la crittografia Bitlocker Standard, basta accedere al dispositivo Windows con un account amministratore, digitare Gestione Bitlocker nella casella di ricerca di Cortana e selezionare la voce dall’elenco dei risultati.

Selezionare Attiva BitLocker e seguire le istruzioni a schermo per completare la procedura di attivazione. È possibile anche disattivare la crittografia standard in un secondo momento semplicemente selezionando la voce Disattiva BitLocker.

Conclusioni

La crittografia è molto importante per proteggere i propri dati, avere la possibilità di attivarla sul pc e scegliere quale partizione del disco rigido mettere al sicuro è un enorme vantaggio.

La crittografia BitLocker è disponibile solo per alcune versioni di Windows, per cui bisogna accertarsi di disporre di una di quelle che abbiamo citato a inizio articolo, in caso contrario sarà sempre possibile attivare la crittografia standard, ma mette in sicurezza i dati anche se non nel modo che abbiamo descritto in precedenza.

Infine, se invece di utilizzare una password, si è in possesso di una smart card, si eleva ulteriormente il livello di sicurezza della crittografia, poiché sarà ancora più difficile riuscire ad accedere ai dati contenuti nel dispositivo.