Il router è uno dei dispositivi più utilizzati in assoluto, è stato progettato per restare sempre accesso, per cui lavora molto bene anche con temperature alte, non è fondamentale raffreddare l’apparecchio ma è utile per prevenire danni, malfunzionamenti o surriscaldamenti, se non sapete come fare, continuate la lettura e vi spiegheremo come raffreddare un router.

Posizione

Una delle prime cose da fare è quella di posizionare il router in un posto adatto, in linea di massima, deve stare lontano il più possibile da fonti di calore, lontano dal sole, per cui non va posizionato vicino alle finestre,  e da altri dispositivi elettronici, come il televisore e il computer.

Inoltre, un consiglio è quello di sollevarlo con un piano di appoggio con delle staffe da posizionare ai quattro angoli o in alternativa applicare una lastra di vetro spesso sotto la base.

Installare una ventola

Un altro metodo efficace per mantenere bassa la temperatura del router è quello di utilizzare una ventola, come la ELUTENG da 140mm, si tratta di uno strumento di raffreddamento da posizionare nel retro dell’apparecchio dove sono presenti le fessure d’aria.

ELUTENG Ventola

Solitamente questo tipo di ventole di raffreddamento esterne sono utilizzate soprattutto sui computer portatili, funzionano attraverso le porte USB e sono estremamente silenziose.

Questi apparecchi non fanno che rinforzare l’effetto di raffreddamento delle ventole interne del router; ancora, un’altra buona soluzione è quella di tenere un ventilatore a 10-15 cm dal router in modo da non recare danni a quest’ultimo.

Poiché il router ha le sue ventole interne per il raffreddamento, non bisogna coprirle con panni o oggetti, perché non va impedito il passaggio dell’aria, altrimenti il troppo surriscaldamento rischia di bruciare l’apparecchio.

Usare una base di raffreddamento

Una soluzione comoda ed efficiente è quella di usare una base di raffreddamento sui cui appoggiare il router, solitamente queste sono dotate di ventole e di fori per favorire il passaggio di aria fresca, un esempio di una buona base di raffreddamento è la Ewent EW1256.

Ewent EW1256

Questa tipologia di base funziona attraverso una porta USB collocata comunemente dietro al router, ma ci sono anche soluzioni che adoperano direttamente la presa di corrente.

Qualunque sia la scelta della modalità di raffreddamento, la cosa importante è tenere il router quanto più possibile fresco, al fine di migliorarne le prestazioni ed evitare surriscaldamenti che possono compromettere l’intero funzionamento del dispositivo.

  • Post author:
  • Post category:Hardware
  • Post comments:0 Commenti
  • Post last modified:26 Dicembre 2017
  • Reading time:2 min(s) read