Chiunque si sia ritrovato nella sua vita a vivere un rapporto serio e duraturo ha dovuto, giocoforza, affrontare almeno una crisi di coppia. In questo articolo andremo a scoprire come superare una crisi di coppia e ritrovare l’equilibrio perduto.

Indice:

Il vero significato della coppia

Far parte di una coppia è certamente un percorso molto piacevole ma contemporaneamente anche molto impegnativo. Avere una relazione di coppia significa infatti vivere un percorso di costante crescita che alterna momenti positivi ad ostacoli lungo il cammino. Superare questi ostacoli consentirà alla coppia di migliorare e di evolversi, mantenendo intatto il sentimento.

Prima o poi in ogni coppia possono venire fuori dei momenti di crisi, questi momenti sono spesso in grado di mettere in forse il rapporto stesso e vengono vissuti dai due partner come momenti negativi perché per natura, portano con se instabilità e una certa dose di dolore.

Tuttavia è bene sapere che non tutti mali vengono per nuocere e che spesso basta capire come superare una crisi di coppia per lasciarsi i problemi alle spalle. In ogni caso, sia che il rapporto prosegua dopo la crisi, sia che finisca, bisogna considerare gli ostacoli come un’occasione di migliorare la propria vita.

Il vero significato della coppia

Il destino di una coppia dipende dalla sua solidità ma soprattutto dalla volontà di adeguarsi alle esigenze del proprio partner. Certamente avere una certa affinità e molti interessi in comune è di grande aiuto per costruire una coppia solida e spesso, quando queste cose mancano, si finisce per vivere momenti di crisi davvero devastanti che portano alla separazione.

Quando una crisi si innesta spesso è a causa dell’esigenza di uno dei due partner di cambiare qualcosa nel comportamento dell’altro. Questo può avvenire in momenti diversi della vita di coppia ed essere generato da dinamiche interne alla coppia stessa ma anche da avvenimenti/interventi esterni.

Quello che fa la differenza tra le coppie che superano i momenti di crisi e quelle che non ci riescono è certamente la capacità di affrontare in modo costruttivo tutti gli ostacoli che si trovano sul nostro cammino. Il momento più idilliaco in una coppia è certamente quello dell’innamoramento in cui tutte le caratteristiche del partner sembrano perfette.

Finitala fase dall’innamoramento ci si ritrova spesso disillusi e delusi nello scoprire alcuni comportamenti nel partner che indirizzano il rapporto in una direzione diversa da quella che avevamo immaginato. Questo porterà ad un cambiamento negli equilibri della coppia.

Alla base di una crisi di coppia possono esserci i motivi più vari: tradimenti, mancanza di sentimenti, un carattere eccessivamente complicato, intromissione da parte della famiglia, problemi sessuali, mancanza di intimità, difficoltà di comunicazione ma anche lutti improvvisi e catastrofi personali.

Non sempre una coppia riesce ad affrontare costruttivamente questi momenti difficili poiché essendo i due partner immersi nella storia non riescono a vedere gli avvenimenti in modo oggettivo e la strada più semplice per risolvere i problemi diventa certamente troncare il rapporto invece di impegnarsi per farlo sopravvivere.

Quando si vede che da soli non si riesce a risolvere il problema sarebbe il caso di chiedere aiuto nel modo più corretto. Certamente amici e parenti possono essere di grande aiuto nel dispensare consigli ma non sono la soluzione più adatta a risolvere le crisi di coppia. L’aiuto fondamentale per provare a superare una crisi è certamente quello di uno specialista.

Ecco perché sono sempre di più le coppie che quotidianamente decidono di rivolgersi a psicologi o consulenti di coppia che nella maggior parte dei casi sono un ottimo alleato per risolvere i problemi che si sono creati.

Come superare una crisi di coppia

Qualsiasi sia il motivo all’origine dei conflitti che affliggono le coppie esisterà almeno una soluzione, ma a volte anche di più, per farlo sparire. Trovare la soluzione giusta non è però semplice perché richiede una grande dose di buona volontà ed un notevole impegno.

Proprio perché non si tratta di un percorso semplice, la rottura può spesso rappresentare la giusta via d’uscita per uno dei membri della coppia. Questo non deve essere visto obbligatoriamente in modo negativo, in alcuni casi infatti una rottura e un allontanamento momentanei possono anche fare bene alla coppia.

Ogni persona ha infatti la sua individualità e il bisogno di ritagliarsi uno spazio per pensare razionalmente ai problemi che si trova ad attraversare nel suo rapporto. Ecco perché è molto importante avere la lucidità di ritirarsi a pensare da soli come superare una crisi di coppia.

Come superare una crisi di coppia

Purtroppo la dinamica più diffusa in una crisi di coppia vede due componenti con intenzioni nettamente opposte, un membro della coppia infatti vuole a tutti i costi la separazione mentre l’altro componente vuole evitarla in ogni modo.

Ovviamente questo non significa che chi vuole la separazione soffra meno di chi non la vuole, anzi, spesso è chi vuole chiuderla a stare male per più tempo perché comincia a maturare questo pensiero ben prima di condividere la sua volontà con il partner.

Quando una separazione di coppia non è dovuta ad una terza persona è necessario cercare di avere una certa dose di autocritica poiché nessuno è esente da errori. Anche quando ci si approccia all’altro con le migliori intenzioni si finisce infatti per creare dei disastri. Per risolvere i conflitti di coppia quindi è necessario lavorare sui propri errori e cercare di comprendere come far capire al partner che questi non si ripeteranno.

Cosa fare se la crisi non passa

Quando ci si ritrova di fronte ad una crisi di coppia che non vuole passare ma anzi continua a tormentare i partner è necessario prendere delle misure precauzionali. Adottando degli accorgimenti sul proprio modo di fare è infatti possibile risolvere i problemi molto più in fretta.

Prima di tutto è di estrema importanza il dialogo, nessuno dei due partner deve imporre il proprio punto di vista ma bisogna arrivare ad ottenere un consenso dall’altro. Litigare è spesso una corsa a chi ha più ragione ma in una crisi di coppia non esiste la ragione, piuttosto bisogna puntare a trovare una soluzione logica e ragionata. Certamente il passato sarà sempre pronto a bussare per far tornare le sue ombre e per questo bisogna piuttosto concentrarsi sul presente.

Anche in un momento di crisi o durante un conflitto è importante dimostrare al proprio partner di essergli grato per i suoi sforzi facendo ricorso a gesti di tenerezza come una carezza o un bacio, spesso possono essere molto più efficaci di mille parole.

Cosa fare se la crisi non passa

In una coppia è normale e naturale non essere in perfetta sintonia su tutto. Trovare due persone che sono sempre d’accordo è praticamente impossibile, a meno che nella coppia non ci sia un individuo privo di personalità, ed in quel caso potrebbe esserci proprio questo alla base della crisi. Vedere le diversità quindi come un’occasione per trovare dei punti in comune piuttosto che come un conflitto.

Bisogna ricordarsi di usare sempre un certo tatto, anche quando vogliamo criticare qualcosa che non ci piace è sempre bene indirizzare le nostre invettive nei confronti di un comportamento piuttosto che contro l’altra persona. Mai utilizzare degli epiteti nei confronti del partner, piuttosto fargli capire quali siano i suoi comportamenti che proprio non vi piacciono.

Se la tua ragazza ti ha lasciato vi consigliamo di dare uno sguardo a questa guida che vi spiega come fare per riconquistare la propria ex ragazza.

Spesso quando si discute con il proprio partner in un momento di crisi la discussione assume dei connotati di violenza verbale. In questo caso è bene aver concordato con l’altro la possibilità di interrompere la discussione nel momento in cui questa dovesse scaldarsi troppo rischiando quindi di diventare poco costruttiva. Fermarsi per riflettere e poi riaprire al dialogo è spesso la soluzione migliore.

La cosa più importante quando si vuole comunicare non è parlare ma piuttosto ascoltare cosa ha da dire l’altro. Per ascoltare si intende prestare reale attenzione alle parole dell’altro cercando di immedesimarsi e di capire come superare i propri limiti.

Nulla cementifica meglio la coppia dei momenti passati insieme. Bisogna quindi coltivare tutte quelle attività che consentono alla coppia di trascorrere del tempo piacevole insieme. Una relazione ha però bisogno di fiducia ed è quindi importante concedere al proprio partner del tempo per se stesso senza diventare asfissianti.

Dall’altro lato della medaglia è altrettanto importante che voi decidiate di concedervi del tempo da dedicare soltanto a voi stessi, senza la presenza del partner. Anche se la sua presenza dovesse risultarvi necessaria è bene far valere la propria personalità, perché è proprio quella che lo ha spinto tra le vostre braccia.

Motivi per cui le coppie vanno in crisi

Quando si decide di vivere la propria vita in coppia ci sono una serie di condizioni esplicite o implicite che uno dei partner pone all’altro. Se uno dei due partner non rispetta queste condizioni andando contro le aspettative dell’altro, ci si ritroverà di fronte ad un tradimento del patto implicito che è alla base della coppia.

Ci sono poi alcuni avvenimenti della vita che sono estremamente difficili da sopportare e che mettono a dura prova la coppia. Questo avviene ad esempio nel caso di nascita di un bambino affetto da pesante disabilità. Questo genera nella coppia un trauma che di colpo può cambiare radicalmente tutte le dinamiche in ballo.

Eventi gravi come la morte di un figlio vanno contro natura e questo comporta in qualsiasi individuo un momento estremamente difficile da affrontare, perché non si hanno gli strumenti per affrontare le disgrazie. Anche una grave malattia, una crisi finanziaria, sono dei traumi che possono portare al disfacimento di una coppia.

In alcuni casi uno dei due partner sviluppa la sua vita in modo molto distante da quella dell’altro. In questi casi capita spesso che l’altro non lo riconosca più perché con il passare degli anni la sua personalità è talmente evoluta da essere cambiata in alcuni aspetti.

Per finire, uno dei motivi principali alla base delle crisi di coppia è certamente la diminuzione dell’attrazione. Il benessere tra le lenzuola è fortemente legato alle condizioni in cui versa la coppia, quindi spesso è più classificabile come effetto che come causa delle crisi di coppia.

I passi da seguire per uscire dalla crisi

Uscire da una crisi di coppia non è assolutamente semplice ma ci sono alcuni passi che, se compiuti con reali intenzioni, sono capaci di indirizzare una coppia verso la pacificazione.

Prima di tutto è necessario comprendere le cause che hanno generato la crisi di coppia riflettendo sia a livello personale sia a livello di coppia. Cosa ha generato la degenerazione del rapporto? Cosa non funzionava? Cosa invece andava bene? Senza una risposta a queste domande non si risolverà mai nessuna crisi.

Un punto essenziale per capire come superare una crisi di coppia è imparare a comunicare. La gentilezza deve essere alla base della comunicazione con il proprio partner, anche quando i  suoi comportamenti ci provocano rabbia. Se si intende recuperare un rapporto è necessario non esasperare i toni.

I passi da seguire per uscire dalla crisi

Molto importante è tenere in seria considerazione quelli che sono i desideri del proprio partner che ha spesso delle necessità che vanno a contrastare quelle che sono le condizioni, alla base del nostro rapporto. Bisogna quindi essere pronti a ridisegnare sempre i limiti e a stabilire regole differenti in base all’evoluzione della coppia ed all’evoluzione individuale dei componenti della coppia.

Quando scoppia una crisi di solito c’è un avvenimento alla base, qualcosa che uno dei due partner ha fatto che ha causato una reazione nell’altro. Ecco quindi che diventa davvero essenziale essere capaci di perdonare. Soltanto lasciandosi il passato alle spalle sarà possibile immaginare un futuro.

Il futuro appunto, è quello che si andrà a costruire giorno dopo giorno, anche nei giorni della crisi di coppia. Per questo è fortemente consigliato cercare di vivere qualcosa di speciale con il proprio partner come un viaggio inaspettato o momenti personali che possano legare ancora di più i due componenti della coppia.

Per continuare ad essere una coppia, per finire, è necessario vedersi come una squadra che fa di tutto per arrivare al risultato finale. In poche parole bisogna eliminare le individualità in virtù di una collaborazione, di un obiettivo condiviso: il proseguo della vostra storia d’amore.

Le offerte del giorno
In Offertail più venduto n. 1
Samsung Galaxy A10 Display 6.2", 32 GB Espandibili, RAM 2...
Prova un'esperienza ottima con il display Infinity-V da 6.2” di Galaxy A10
125,90 EUR −1% 124,90 EUR
In Offertail più venduto n. 2
Napapijri Rainforest Winter - Giacca con cappuccio, 100 %...
Giacca raiforest uomo Napapijri; Cappuccio con sistema di regolazione di ultima generazione
199,00 EUR −46% 106,99 EUR
In Offertail più venduto n. 3
New Balance 574v2 Core', Sneaker Uomo, Sintetico, Blu...
Suola molto morbida che offre un confort aumentato; Rapido e facile da indossare; Realizzati in materiali di alta qualità
99,95 EUR −41% 59,33 EUR
Chiudi il menu

Condividi con un amico