Quando un bambino è in arrivo in una famiglia è sempre il caso di pianificare tutto nei minimi dettagli per poterlo accogliere nella nostra vita nel modo migliore. Tra i tanti dubbi che assalgono i neo-genitori troviamo indubbiamente l’interrogativo su cosa mettere nella lista nascita. Andiamo a vedere insieme tutti i nostri suggerimenti a riguardo.

Tutto sulla lista nascita

Sono sempre di più i futuri genitori ad utilizzare la cosiddetta lista nascita che è stata creata per programmare i regali in arrivo per il neonato in modo da risparmiare su spese inutili e ottimizzare al meglio anche il tempo.

Cosa mettere nella lista nascita

Quando nasce un bambino infatti è spesso prassi per parenti ed amici regalare qualcosa alla coppia e si finisce spesso per accumulare regali identici in gran quantità. Andiamo a vedere come fare per compilare una lista nascita che offre degli ottimi risultati per evitare di trovarsi la casa invasa da oggetti inutili e poter risparmiare numerose spese extra per il momento della nascita.

Come fare una lista nascita

Gli oggetti che è possibile inserire nella lista nascita sono davvero tantissimi quindi non avrete che l’imbarazzo della scelta. Solitamente quando ci si prepara per l’arrivo di un nuovo membro della famiglia si hanno tantissime cose da fare e si finisce per dimenticarsi di acquistare oggetti che possono invece essere molto utili.

Quando fare la lista nascita?

Prima di scoprire cosa mettere nella lista nascita è bene specificare quando è il caso di mettersi al lavoro per crearla. Siccome si avrà la possibilità di scegliere i propri articoli preferiti tra numerose opzioni conviene incominciare a preparare la propria lista nascita negli ultimi mesi di gravidanza.

Secondo la prassi è bene tenerla in sospeso fino alle dimissioni dall’ospedale in modo da poter avvisare con cortesia parenti ed amici che la lista nascita è in preparazione, per consentirgli di sapere dove recarsi al momento giusto.

Dove fare la lista nascita?

Sono ovviamente molti i negozi in cui è possibile creare la propria lista nascita. I più scelti sono di solito i negozi di puericultura che offrono quasi sempre la possibilità di creare una lista che includa il corredo per il neonato e tutti gli accessori necessari ai primi mesi.

Corredo per il neonato

Il negozio fornirà ai futuri genitori dei biglietti da consegnare a coloro che vorranno fargli un regalo utile per il neonato tra gli articoli proposti. Molti negozi hanno inoltre un sito internet dedicato proprio alla lista nascita in cui gli invitati potranno completare gli acquisti senza recarsi fisicamente nel negozio. Questa opzione è molto comoda soprattutto per coloro che si trovano lontani dalla città di residenza dei neo-genitori.

Ovviamente è possibile anche creare una lista nascita sui siti di e-commerce online, come Amazon, che offrono di solito la possibilità di spaziare tra numerosi articoli da inserire in lista.

Cosa mettere nella lista di nascita

Come detto sono davvero tantissimi gli oggetti che è possibile inserire nella propria lista nascita. Nella guida di oggi andremo ad elencarvi tutti gli oggetti che possono essere utili per i neo-genitori dividendoli in categorie dedicate alle diverse fasi della vita del neonato.

Andremo ad analizzare cosa inserire nella lista di nascita tra l’occorrente per l’ospedale, oggetti di puericultura, piccoli elettrodomestici utili al bambino, articoli dedicati ai neonati. Andiamo a scoprire insieme tutti nostri suggerimenti.

Occorrente per l’ospedale

Non bisogna immaginare l’arrivo di un bambino come un evento troppo avanti nel futuro. Non bisogna quindi pensare soltanto al momento in cui ci si recherà a casa con il nuovo arrivato e comincerà la vostra nuova vita insieme. Piuttosto, quando si compila una lista nascita, sarà bene pensare già a cosa vi servirà due secondi dopo la fine del parto.

Alcuni articoli infatti servono subito, già in ospedale, ed è molto importante averli a disposizione qualche giorno prima che il parto avvenga. Altri oggetti invece possono essere lasciati in negozio fino al momento in cui il bambino non tornerà a casa.

Tra gli oggetti utili per l’ospedale da inserire in una lista nascita troviamo senza dubbio almeno 3 tutine taglia 1 mese che serviranno al vostro bambino in ospedale, scegliendo con cura il tessuto in base alla stagione in cui avverrà il parto.

Altrettanto importanti sono i body sia di taglia 1 mese che 3 mesi, molto utili ed estremamente facili da trovare. Anche in questo caso bisognerà orientarsi verso un modello smanicato o a maniche lunghe in base alla stagione in cui avverrà il parto.

In ospedale saranno sin da subito molto utili i bavaglini, inseritene almeno 5. Naturalmente non dovrà mancare l’occorrente per portare il bambino via dalla struttura sanitaria fino a casa, stiamo parlando di una copertina e di una cuffietta da utilizzare per il momento delle dimissioni.

Ci sono poi alcuni oggetti opzionali che possono essere utili in particolari circostanze come ad esempio dei piccoli guanti per evitare che il bambino si graffi oppure dei calzini, che potrebbero servire al momento delle dimissioni in base alla temperatura esterna.

Oggetti di puericultura

La parte più importante di una lista nascita è ovviamente quella dedicata agli oggetti di puericultura. Stiamo parlando degli oggetti più utili per chi è pronto ad accogliere un nuovo bambino in casa. Per quanto riguarda gli oggetti di puericultura è molto consigliabile inserirli nella lista nascita poiché in questo modo sarà possibile avere a propria disposizione gli oggetti più sicuri, formati dai migliori materiali e garantiranno alla persona che vi farà il regalo la soddisfazione di sapere che vi avrà donato un oggetto che effettivamente vi serve.

Certamente non bisogna dimenticarsi di inserire tra gli oggetti di puericultura un seggiolino auto, molto utile da utilizzare nei primi mesi. Altrettanto importante è un ovetto per i primi viaggi che potrà essere usato dai neo-genitori nelle più svariate circostanze.

Seggiolino auto da utilizzare nei primi mesi

Ovviamente tutti sanno che per un bambino è estremamente importante avere a disposizione una carrozzina e tutto l’occorrente come: materassino, cuscino basso, copertina e lenzuoline.

Non bisogna dimenticarsi di inserire una borsa fasciatoio, magari abbinata alla carrozzina. Altrettanto essenziale è certamente la culla (o il lettino), corredata da materasso, coprimaterasso, traversina impermeabile, lenzuola cuscino, coperta leggera, coperta trapuntata e riduttore per neonati.

Un altro oggetto a cui nessuna futura mamma potrà rinunciare è sicuramente il fasciatoio, che esiste in diverse varianti. Alcuni fasciatoi sono infatti più pesanti e hanno nella parte inferiore dei cassetti che ci permettono di utilizzarli come fossero dei mobili, altri sono più leggeri e maneggevoli e sono consigliati per l’utilizzo in ambienti come il bagno.

Ogni bambino avrà certamente bisogno di un seggiolone per abituarsi a mangiare insieme ai genitori. Allo stesso modo non sarà possibile dimenticarsi di inserire in lista una vaschetta per fare il bagnetto al bimbo prediligendo dei modelli che siano quanto più facili da pulire possibile.

Se siete dei genitori avventurosi che non hanno intenzione di rinunciare ai viaggi ed alle vacanze anche se avete un figlio molto piccolo, allora vi consigliamo di inserire già nella lista nascita un lettino da campeggio che sarà molto utile per far dormire il bambino in vacanza.

Piccoli elettrodomestici utili al bambino

Ovviamente quando arriva un bambino in casa è necessario avere a disposizione una serie di piccoli elettrodomestici molto utili per facilitare la vita sia dei genitori che del piccolo.

Anche i bambini piccoli si ammalano e quando accade è sempre molto complicato dargli le medicine, per questo i pediatri ricorrono spesso a medicinali da somministrare tramite aerosol. Per questo motivo è essenziale munirsi sin da subito di una macchina per l’aerosol che sia il più silenziosa possibile (per non spaventare il bambino).

Umidificatore per liberare il naso chiuso al piccolo

Un altro oggetto molto importante in tal senso è l’umidificatore che consente di togliere l’umidità dall’ambiente aiutando a liberare il naso chiuso al piccolo. Uno strumento molto utile per poter nutrire il bambino senza troppo stress è senza dubbio il tiralatte, che consente di mettere da parte il latte in più e conservarlo. Ne esistono sia elettrici che manuali e non dovrete fare altro che scegliere il vostro modello preferito.

Altrettanto importante è un robot da cucina per preparare le pappe in casa. Questo strumento consente di sminuzzare tutti gli alimenti e possono semplificare molto la vita nei primi mesi per non dover ricorrere agli omogeneizzati commerciali. Non è necessario acquistare un robot da cucina troppo elaborato e quindi molto costoso, anche i modelli più semplici funzioneranno alla perfezione per lo scopo.

Molto utile anche un thermos in cui inserire la pappa del bambino per poterla portare in giro senza che diventi troppo fredda. In questo modo sarà possibile uscire con il piccolo e nutrirlo al momento del bisogno. Altrettanto importante è un termoventilatore, una ventola che vi consenta di riscaldare il bagno in inverno per non rischiare di far raffreddare il vostro bambino.

Articoli dedicati ai neonati

Oltre agli acquisti necessari è importante procedere all’acquisto anche di altri oggetti che possono essere utili per la vita del neonato. In particolare, realizzando la propria lista nascita in un negozio di puericultura sarà possibile inserire anche dei buoni spesa che potranno poi essere utilizzati per acquistare prodotti utili ad esempio per l’igiene del bambino.

Tra le cose da acquistare con il buono acquisto troviamo ad esempio i pannolini, una spesa che vi accompagnerà molto a lungo e quindi avere a disposizione una buona “scorta” per cominciare è sempre una buona idea. Esistono inoltre anche i pannolini lavabili che sono l’ideale per chi vuole risparmiare e ci tiene a salvaguardare l’ambiente.

Termometro digitale per neonato

Un altro strumento importante per la salute del bambino e da non dimenticare è certamente il termometro digitale, che consenta di misurare la temperatura al bambino senza bisogno di stressarlo troppo. Un altro acquisto molto utile è lo specchietto aggiuntivo da auto che viene posizionato nella vettura in modo da vedere alla perfezione il seggiolino posto sul sedile di dietro, mentre si guida. Uno strumento essenziale per assicurarsi che il proprio bambino stia bene durante la marcia.

Altri strumenti utili sono senza dubbio bagnoschiuma e shampoo per bambini. Ne esistono in commercio di vario tipo ma è consigliabile acquistarne della tipologia che produce poca schiuma, possibilmente di origine naturale che non secchino la pelle. Una buona alternativa è rappresentata anche dai detergenti in olio che vanno sciolti in acqua e massaggiati sulla pelle del neonato.

Con i soldi del buono è possibile acquistare anche il ciuccio ed il biberon. Il ciuccio è uno strumento da utilizzare davvero il minimo indispensabile anche perché il neonato potrebbe fare molta fatica a lasciarlo. Il biberon non serve nel caso in cui la mamma allatti al seno ma è l’ideale nel caso in cui bisogni utilizzare latte artificiale.

Restando in ambito allattamento consigliamo di tenere in considerazione anche il cuscino da allattamento, uno strumento sicuramente molto comodo per sostenere meglio la schiena che può essere utilizzato tuttavia anche come cuscino tradizionale. Questa tipologia di cuscini può essere utilizzata anche in gravidanza poiché consente spesso alla mamma di dormire meglio e dare in questo modo sollievo dal pancione molto grande delle ultime settimane.