Uno dei problemi più fastidiosi alla connessione che si possono verificare sul vostro smartphone Android è il cosiddetto “Wi-Fi fuori intervallo”. Quando si verifica questo problema la connessione viene interrotta e il cellulare ricerca incessantemente una rete senza però riuscire ad attaccarsi a nessuna e non riuscendo quindi a completare la connessione. Andiamo a scoprire insieme cosa significa Wi-Fi fuori intervallo e vediamo quali sono le soluzioni al problema.

Indice:

Cosa significa Wi-Fi fuori intervallo?

Il più delle volte l’errore di Wi-Fi fuori intervallo viene dato quando ci si trova troppo lontani dal modem mentre altre volte accade che non si riesca a completare la connessione pur trovandosi nelle vicinanze dello strumento.

Il significato dell’errore wifi fuori intervallo è davvero intuitivo, in parole povere significa che il proprio dispositivo non si trova nell’intervallo delle onde radio emesse dalla rete internet. Ovviamente questo può avvenire sia se ci si ritrova effettivamente ad una distanza eccessiva dal router ma anche se questo non avviene.

Nel secondo caso ovviamente significa che c’è qualche problema di funzionalità con il nostro smartphone. Andiamo a scoprire insieme quali sono le possibili soluzioni al problema.

Wi-Fi fuori intervallo: le soluzioni

La prima cosa da fare in questo caso è provare a collegarsi al Wi-Fi con un altro smartphone, se il problema persiste allora evidentemente la causa è da ricercare nel vostro router, se invece l’altro smartphone riesce a collegarsi normalmente allora è necessario provare altre soluzioni.

Cosa significa Wi-Fi fuori intervallo

Se il problema è relativo al router, allora è il caso di leggere la nostra guida sui migliori ripetitori wi-fi, l’utilizzo di questo strumento potrebbe infatti risolvere il vostro problema.

Per prima cosa bisognerà cercare di avvicinarsi il più possibile al modem e riavviare il cellulare. Se l’errore continua a presentarsi sarà possibile provare a riavviare anche il modem stesso, spegnendolo e attendendo 20 secondi prima di riaccenderlo.

Se anche dopo questo tentativo il vostro smartphone continuerà a dare problemi bisognerà agire sulle impostazioni del Wi-Fi di Android. Bisognerà quindi accedere alle “Impostazioni” e poi in “Connessioni” per poi cliccare sulla voce “Wi-Fi”. A questo punto bisognerà verificare che il WiFi sia attivo, se non lo è basterà posizionare il tasto su “Attivo”.

Subito in basso troverete le varie reti WiFi disponibili a cui il vostro smartphone potrebbe collegarsi, in blu con la scritta “collegato” sarà evidenziata la rete a cui siete appunto eventualmente collegati, le reti evidenziate in blu saranno quelle che si trovano nelle vicinanze.

Cliccando su “Avanzate” sarà possibile vedere “Notifiche di rete”, opzione da tenere disattivata per motivi di sicurezza; “Ordina per” scegliendo “Potenza segnale”; Wi-Fi in standby selezionando “Sempre”; selezionare per velocizzare Gps alla voce “Consenti sempre scansione”.

Se il cellulare si disconnette da solo ad un certo punto, dopo aver completato ed utilizzato la connessione per un periodo, dipende probabilmente da una funzione di Android per cui quando il cellulare va in standby e si spegne lo schermo, anche la rete internet si disconnette per far risparmiare energia alla batteria. Basterà recarsi in “Impostazioni” poi in “Wireless e reti” poi su “Impostazioni” a questo punto bisognerà cliccare su “Menu” e poi su “Avanzate” cliccando poi su “Sospensione Wifi” decidendo quando scollegare la rete in automatico.

Chiudi il menu

Condividi con un amico