Quando si effettua una registrazione audio musicale capita spesso di non essere pienamente soddisfatti della qualità del suono e di volerlo equalizzare in modo da renderli più adatto alla traccia. In questa guida andremo a scoprire i migliori programmi per equalizzare musica disponibili in rete per fare in modo di perfezionare le proprie registrazioni.

Equalizzare musica: i migliori programmi

I software per equalizzare musica consentono di modificare gli effetti sonori e le frequenze audio in molti modi differenti, restando comodamente seduti sul proprio divano. Esistono sia dei programmi gratuiti che dei programmi a pagamento, andiamo a scoprire insieme quali sono quelli più completi ed utili.

Programmi per Equalizzare musica

Realtek HD Audio Manager (Windows/Linux)

Con Realtek HD Audio Manager è possibile gestire i propri file audio grazie ad una gran quantità di funzioni pensate proprio per consentire la modifica di impostazioni di frequenze e di suoni. In particolare con questo software è possibile avere a disposizione un set completo di equalizzatori a dieci bande oltre ad una serie di opzioni utili per aggiungere effetti sonori, divisi in due categorie.

L’equalizzatore comprende bande da 31 a 16.000 decibel, offre la possibilità di personalizzare in modo completo i propri effetti audio e salvarli dopo la modifica per poterli utilizzare dove servono. Il programma offre davvero numerose caratteristiche interessanti tra cui troviamo tantissimi suoni predefiniti e l’effetto sonoro Karaoke. Puoi scaricare da qui la versione per Windows.

RealTime Equalizer (Windows)

Tra i migliori equalizzatori audio per PC troviamo sicuramente RealTime Equalizer, un programma molto affidabile che consente di eseguire numerose variazioni sui segnali audio.

Questo programma è dotato di un design molto piacevole e di una struttura davvero intuitiva e tra le migliori caratteristiche troviamo il booster per la musica stereo oltre alla presenza di numerosi effetti sonori. Puoi scaricare da qui la versione per Windows.

Audacity (Windows, Linux e MacOS)

Audacity è un ottimo editor audio completamente gratuito che offre la possibilità di modificare tutti i principali formati dei file audio. Questo programma è perfettamente compatibile con tutti i sistemi operativi ed ha il vantaggio di essere open source.

Utilizzare Audacity è davvero molto semplice grazie alla sua interfaccia intuitiva, basterà portare a termine un breve periodo di pratica per poterlo sfruttare a pieno in ogni sua funzione. Per poter scaricare Audacity non bisogna fare altro che recarsi sul sito ufficiale del programma e cliccare sul pulsante “Download”, scegliendo la versione per Windows o per Mac.

Dopo aver completato il download e l’installazione di Audacity sarà possibile passare all’azione ed utilizzare il software. Nel caso in cui si abbia bisogno di esportare le proprie registrazioni in formato MP3 allora sarà necessario installare il Plug-In LAME MP3.

Per modificare un file musicale con Audacity basterà recardi su “File” e poi cliccare su “Apri”, a questo punto bisognerà selezionare il file ed attendere che venga importanto in Audacity. A questo punto è possibile passare ad equalizzare il suono, selezionando la voce “Equalizzatore” dal menù “effetti” posto in alto. Puoi scaricarlo da qui.

Windows Media Player

Per poter equalizzare la propria musica non obbligatoriamente necessario utilizzare programmi particolari, è possibile farlo anche utilizzando Windows Media Player, il programma che quasi tutti utilizzano per ascoltare le proprie tracce preferite.

Con Windows Media Player è infatti possibile modificare l’equalizzazione dei brani grazie alle impostazioni interne del software. Per poter accedere all’equalizzatore basterà passare alla visualizzazione “In esecuzione” cliccando sull’apposita icona con i tre quadratini e la freccia, posta in basso a destra. A questo punto basterà cliccare con il tasto destro sul brano attualmente in esecuzione e selezionare “Caratteristiche avanzate” ed in seguito “Equalizzatore grafico.

A questo punto non resterà altro da fare che non utilizzare uno dei preset disponibili nel meù predefiniti oppure personalizzare il proprio equalizzatore in base alle proprie esigenze.

Apple Music/iTunes

Nel caso in cui si utilizzi iTunes oppure si disponga di un abbonamento ad Apple Music allora sarà possibile modificare l’equalizzazione della musica in riproduzione semplicemente recandosi nel menu “Finestra” all’interno del programma e selezionando poi la voce “Equalizzatore”.

Nel caso in cui si stia utilizzando un PC Windows sarà necessario cliccare su “Vista” poi su “Mostra equalizzatore”. A questo punto sarà possibile scegliere tra uno dei tanti pre-set disponibili oppure equalizzare il suono in base ai propri gusti.

Spotify (Android/IOS)

Spotify è un celebre servizio di musica in streaming che permette di equalizzare l’audio dei brani che si ascoltano in tempo reale. Questa opzione è però riservata agli utenti che utilizzano l’app da smartphone, nella versione desktop di Spotify infatti l’equalizzatore non è implementato.

Per attivare l’equalizzatore su Spotify da smartphone è necessario accedere a “La Tua libreria”, posto in basso a destra, cliccando poi sull’icona a forma di ingranaggio e selezionando “Equalizzatore”. Comparirà un avviso a schermo a cui bisognerà rispondere in maniera affermativa e poi sarà possibile spostare la levetta, relativa all’utilizzo dell’equalizzatore su “ON” regolando in questo modo l’audio secondo le proprie preferenze.

Anche in questo caso è possibile utilizzare dei pre-set fià inclusi in Spotify, per farlo basterò cliccare sul menù a tendina posto in alto a sinistra e selezionare uno dei generi musicali disponibili che andranno a modificare proprio l’equalizzatore.

  • Post author:
  • Post category:Windows
  • Post last modified:10 Agosto 2020
  • Reading time:5 min(s) read