Quando fa freddo è molto importante poter contare sul comfort della propria casa e sulle temperature piacevoli che si possono avere all’interno delle mura domestiche. Il problema però consiste nel fatto che riscaldare una casa può essere particolarmente oneroso, soprattutto quando arrivano i primi freddi. È importante, quindi, tenere conto di semplici accorgimenti che possono aiutarci a risparmiare, per riscaldare la nostra abitazione in modo efficiente, evitando gli sprechi.

Provvedere alla manutenzione della caldaia

Innanzitutto, per riuscire a risparmiare sulle spese di riscaldamento, è opportuno imparare a scegliere il miglior fornitore gas, valutando, per esempio, l’offerta gas now click. E’ fondamentale anche effettuare con regolarità gli interventi di manutenzione della caldaia e rivolgersi a tecnici qualificati che ci potranno indicare con quali modalità e tempistiche eseguire i controlli sull’impianto. In ogni caso, sarebbe opportuno fare un checkup completo prima dell’accensione dei termosifoni, per prevenire eventuali malfunzionamenti.

Scegliere una caldaia ad alta efficienza

I modelli più nuovi di caldaie, come la caldaia a condensazione, possono essere considerati ad alta efficienza. Riescono ad ottenere il massimo dal punto di vista energetico, limitando gli sprechi. Per esempio nella caldaia a condensazione il vapore che viene rilasciato non viene disperso nell’aria esterna, ma è sfruttato per la produzione di calore. In questo modo i costi del riscaldamento si abbassano significativamente.

Ottimizzare il funzionamento dei termosifoni

Anche il controllo dei termosifoni è fondamentale. Per esempio si può provare ad installare un termostato da ambiente per tenere sempre sotto controllo la temperatura ed evitare che vada oltre una certa soglia. In alternativa si possono installare delle valvole termostatiche su ogni termosifone, per impostare temperature differenti a seconda degli ambienti domestici.

Puntare sull’isolamento della casa

Evitare gli sprechi sicuramente è essenziale, ma non possiamo puntare a ridurre i nostri consumi, se non provvediamo ad isolare la casa. Per esempio si può provare con la realizzazione di un cappotto termico o con la sostituzione degli infissi. In questo modo il calore prodotto non sarà disperso all’esterno, ma sarà maggiormente trattenuto all’interno delle mura domestiche.

  • Post author:
  • Post category:Notizie
  • Post last modified:24 Gennaio 2022
  • Reading time:2 min(s) read