Miglior base di raffreddamento per notebook

Miglior base di raffreddamento per notebook2018-08-02T20:21:29+00:00

I notebook di oggi hanno un sistema di raffreddamento ben ottimizzato per sostenere lavori che richiedono uno sforzo notevole, ciò nonostante, a volte, può non essere sufficiente, per questo motivo si consiglia di acquistare la miglior base di raffreddamento per notebook, in questa guida all’acquisto andremo a scoprire quali sono le caratteristiche che rendono un modello superiore ad un altro.

La prima cosa da tener presente quando si utilizza un computer portatile è verificare che la temperatura non sia troppo alta, per farlo ci sono alcuni programmi utili che rilasciano le informazioni necessarie mentre il pc sta lavorando, per saperne di più vi invitiamo a leggere il nostro articolo su come controllare la temperatura interna del pc.

Speccy

Se dopo aver effettuato le verifiche si nota che la temperatura interna del computer è troppo elevata, è sicuramente il caso di acquistare una base di raffreddamento, i motivi?

Un uso prolungato o la sollecitazione di componenti come la scheda video durante una sessione di gioco o riproduzione video, possono provocare in pochissimi minuti, un surriscaldamento del pc portatile, con possibile calo delle prestazioni e con il pericolo di provocare danni permanenti.

In questo caso la base di raffreddamento è un ottimo aiuto per risolvere il problema, perché aumenta il flusso d’aria alle parti che sono maggiormente a rischio, grazie a dei potenti ventilatori.

In media, una base riesce a mantenere il portatile del 20% più fresco, andando a migliorare le prestazioni e a prolungare la durata generale della macchina.

Prima di acquistare una base di raffreddamento, ci sono alcune valutazioni da fare relative a degli aspetti tecnici che possono incidere positivamente o meno nella scelta finale del prodotto, se non sapete come muovermi o non siete particolarmente esperti, di seguito trovate alcune caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione quando si vuole acquistare la miglior base di raffreddamento per notebook.

Facciamo una premessa, perché in tanti pensano che per acquistare una base di raffreddamento per notebook basti considerare il design e le misure, ma in realtà bisogna focalizzare l’attenzione soprattutto sulle sue funzionalità.

Infatti, acquistare un prodotto del genere senza fare un’accurata valutazione delle caratteristiche e senza tener conto dell’utilizzo che se ne deve fare, può rivelarsi inutile e, a volte, anche dannoso.

Una buona base di raffreddamento deve essere in grado di produrre una quantità d’aria sufficiente in grado di mantenere freddo il notebook, è questo il primo aspetto che bisogna tenere in considerazione; un’occhiata anche alla portabilità, alcuni modelli offrono dimensioni contenuti e una struttura sottile che permettono il trasporto nella borsa del notebook.

In commercio ci sono anche modelli che permettono di regolare la velocità delle ventole a seconda delle proprie esigenze; un altro fattore importante da non ignorare è il rumore, in particolare, se si passano ore davanti al computer per lavoro o gioco, le troppe emissioni acustiche possono essere fastidiose, anche se, fortunatamente, quasi tutte le base di raffreddamento attuali, sono abbastanza silenziose.

Approfondiamo il discorso andando a vedere da vicino i tre aspetti fondamentali da valutare per avere la certezza di acquistare la miglior base di raffreddamento per notebook.

Indice:

Numero di ventole

Ewent EW1259

Sembra quasi scontato e forse lo è, ma il numero di ventole presente su una base di raffreddamento può influenzare sensibilmente l’efficacia del notebook, più ce ne sono e migliore saranno le prestazioni.

Inoltre, non sempre un elevato numero di ventole assicura un’ottima efficacia, questo perché bisogna anche tenere in considerazione il loro posizionamento in base alle griglie di aereazione del proprio notebook, per cui è importante sceglierne una che sia quanto più possibile compatibile.

Rumore generato

Lo abbiamo accennato in precedenza, quando si lavora, si studia o si sta giocando, non si vuole essere distratti da rumori fastidiosi, per questo motivo è consigliabile sempre osservare tra le caratteristiche tecniche il valore dei decibel, assicurandosi che sia molto basso.

È pur vero, che oggi le basi di raffreddamento per notebook sono molto silenziose, per cui difficilmente si troverà un modello rumoroso, ma è comunque sempre meglio assicurarsene.

Struttura e Design

struttura base di raffreddamento

In commercio si trovano moltissimi modelli di base di raffreddamento per notebook con svariati design, in questo caso la scelta deve essere fatta tenendo conto anche del tipo di utilizzo che se ne deve fare.

Se per esempio, si deve utilizzare il portatile su una scrivania, bisogna scegliere una base con struttura regolabile in altezza, mentre se si utilizza a letto o sulle ginocchia o su una base non rigida, bisogna essere sicuri che ci sia un buon numero di ventole e che i bordi siano arrotondati.

Le dimensioni sono varie, alcuni modelli permettono la regolazione sotto vari aspetti, alcune hanno una struttura e un design progettato per facilitarne il trasporto, la scelta, quindi, va fatta tenendo conto delle esigenze alle quali dovrà rispondere.

Andiamo a scoprire le migliori basi di raffreddamento per notebook attualmente in commercio.

TeckNet N7

TeckNet 844240 N7

TeckNet N7 è una base di raffreddamento dotata di sei ventole da 80 mm con LED blu che girano silenziosamente a 1000 RPM; una gamma di rete metallica ottimizza il flusso d’aria fredda, disperdendo rapidamente il calore che viene generato dal notebook.

La ventola è alimentata tramite porta USB, non è necessario, quindi, utilizzare una presa di corrente, inoltre, è presente anche una porta USB aggiuntiva per collegare altri dispositivi.

Design accattivante e moderno, dotata di cinque livelli di regolazione per sollevare e inclinare il display e la tastiera per un comfort maggiore durante l’utilizzo.

Compatibile con vari formati, dal portatile da 12 pollici fino a quello da 15.6 pollici, assicura comodità e efficienza.

  • Dimensione: Fino a 15.6 pollici
  • Numero ventole: 6 da 80 mm
  • Altezza regolabile: Si 5 livelli

TekHome LTC002

TekHome LTC002

TekHome LTC002 è dotata di cinque ventole con una velocità che va da 1500 a 2500 RPM, permette di raffreddare velocemente il portatile, soprattutto in condizioni di estremo surriscaldamento, come nel caso dei giochi.

Dal design interessante, dotata di cinque livelli di altezza regolabile, che ne permette l’utilizzo su qualsiasi tipo di superficie, compreso il letto; le sue dimensioni generose la rendono compatibile con tutti i portatili fino a 17 pollici.

Realizzata con ottimo materiale, che assicura equilibrio, resistenza, maneggevolezza e comfort; sono presenti due porte USB, una per alimentare le ventole, l’altra per collegare altri dispositivi.

  • Dimensione: Fino a 17 pollici
  • Numero ventole: 5  (non ho trovato le misure)
  • Altezza regolabile: Si 5 livelli

Ewent EW1259

Ewent EW1259

Ewent EW1259è una base di raffreddamento per notebook perfetta per qualsiasi esigenza, può essere utilizzata anche come supporto e alimentato tramite porta USB, per cui funziona indipendentemente da una fonte di alimentazione esterna.

Permette cinque diverse regolazioni per garantire l’ambiente di lavoro ideale e comodo per ogni circostanza, la superficie è a maglia metallica con 5 ventole, una centrale e quattro posizionati ai lati.

Le ventole possono essere regolate fino a sei velocità e 3 modalità diverse: di raffreddamento, solo ventola centrale, solo ventole ai 4 lati e tutte contemporaneamente, per offrire la soluzione ideale a seconda dei vari tipi di esigenze.

  • Dimensione: Fino a 17 pollici
  • Numero ventole: 5 , 1 da 12 cm e 4 da 7 cm
  • Altezza regolabile: Si 3 livelli

KLIM Wind

KLIM Wind è la base di raffreddamento ideale per evitare che il notebook si surriscaldi, ottimizza e massimizza le prestazioni. Dotata di 4 ventole che effettuano 1400 rotazioni al minuto, compatibile con computer portatili da 17,3, 18 e 19 pollici.

Questo prodotto è superiore rispetto ad altri supporti ventilati in commercio, per ciò che riguarda il design e la qualità dei materiali utilizzati; sono presenti due porte USB in modo da averne sempre una disponibile.

Inoltre, offre altissime prestazioni soprattutto in situazioni dove la scheda video viene messa sotto sforzo, come i giochi e la riproduzione dei video.

  • Dimensione: Fino a 19 pollici
  • Numero ventole: 4 da 12 cm
  • Altezza regolabile: No

Dissipatori di calore

KLIM Tornado

KLIM Tornado

KLIM Tornado è una dissipatore di calore realizzato con materiali resistenti, destinati a durare nel tempo, si tratta di un prodotto compatto, affidabile che trasmette sicurezza.

È compatibile con la maggior parte dei notebook in commercio, dei test hanno misurato un raffreddamento medio di 18,9 gradi, il suo funzionamento è simile a una superventola, espelle l’aria calda dal notebook più velocemente della ventola interna.

Si tratta di un dispositivo molto pratico e particolarmente comodo se si usa il notebook in viaggio, sul letto o sulle ginocchia, non ingombra e agisce efficacemente sulle prestazioni del pc, migliorandole notevolmente quando si sta surriscaldando.

TekHome LTC001

TekHome LTC001

TekHome LTC001è un pratico e utilissimo dissipatore di calore, va posizionato vicino le prese d’aria del portatile, è possibile regolare la velocità del vento e raffreddare rapidamente il notebook.

Offre altissima efficienza, raffredda la CPU e la GPU, aiutando a migliorare le prestazioni in fase di gaming o durante un utilizzo prolungato del pc.

Viene venduto con 4 protezioni in silicone dalle dimensioni che vanno da 7 cm a 9,5 cm, e sono presenti anche 4 piedini antiscivolo in gomma per sollevare il portatile e adattarlo al meglio al dispositivo di raffreddamento.

È un prodotto ultraleggero, alimentato tramite cavo USB o attraverso un alimentatore.

Opolar LC06

Opolar LC06

Opolar LC06è un dissipatore di calore con rilevamento automatico della temperatura e raffreddamento rapido grazie ai 5200 giri in un minuto; dotato di 13 velocità regolabili, è possibile gestire il flusso d’aria e il rumore, il funzionamento in modalità automatica limita al minimo i disturbi acustici.

L’installazione è plug and play, viene riconosciuto rapidamente e grazie ai bracci di bloccaggio, resta saldamente attaccato al computer portatile quando questo viene spostato.

Progettato per i notebook che hanno sfoghi d’aria da entrai i lati o posteriormente, ideale per coloro che sovraccaricano la CPU giocando o utilizzando per ore il pc.