Viaggiare è una delle grandi passioni dell’uomo, ampliare i propri orizzonti e confrontarsi con culture diverse è sempre molto interessante.

Tuttavia quando si viaggia è molto importante, al giorno d’oggi, procurarsi una VPN, per due ragioni fondamentali: all’estero alcuni paesi stranieri oscurano siti che potrebbero invece esservi utili per prenotare alberghi, voli e tanto altro ma anche per salvaguardare la propria privacy quando ci si connette da una rete wi-fi pubblica, ad esempio. Andiamo a vedere perché usare una VPN in viaggio, quali sono i vantaggi di questa scelta e come fare per realizzarla.

Che cos’è una VPN e a cosa serve

VPN è un acronimo inglese e significa Virtual Private Network. Sostanzialmente si tratta di una rete di telecomunicazioni privata che viene instaurata su un sistema di trasmissione pubblico come internet.

Grazie alla connessione VPN è possibile collegarsi ad un server in modo virtuale tramite una connessione protetta e sicura. Tramite la rete VPN sarà quindi possibile utilizzare qualsiasi applicazione abituale. In buona sostanza una rete VPN nasconde la vostra connessione, criptandola, in modo che i vostri dati restino al sicuro durante il tragitto.

Che cos’è una VPN

Utilizzare una rete VPN è davvero molto semplice, oggi esistono delle app o dei software da scaricare che funzionano perfettamente ed in modo veloce e sicuro. Dopo aver scaricato il software basterà impostare il punto di partenza virtuale della vostra connessione, ossia la nazione da cui si vuole che la nostra connessione “risulti” partire. In poche semplici mosse il traffico in uscita dal proprio dispositivo sarà criptato proteggendo la vostra privacy.

Anche cambiare i DNS su Android e iPhone è di vitale importanza, ti consigliamo di leggere la guida dedicata all’argomento.

Perché bisogna usare una VPN durante il viaggio

I motivi per usare una VPN in viaggio sono molteplici e tutti molto validi. Tanto per cominciare è davvero il caso di utilizzare una VPN quando ci si connette ad una rete Wi-fi all’estero, soprattutto se pubblica. Utilizzando una VPN sarà possibile criptare la propria connessione ed evitare spiacevoli intrusioni da parte di hacker malintenzionati.

Un altro degli utilizzi tipici delle VPN è sfruttarle per bypassare il traffico, spesso congestionato, del fornitore di servizi internet. Quando ci si ritrova in viaggio questa possibilità è molto utile perché spesso si finisce per collegarsi a reti su cui sono a loro volta collegati molti altri viaggiatori. Grazie alla VPN la vostra connessione sarà molto più veloce anche in questo caso.

Emirati Arabi, Cina, Egitto, Vietnam, sono solo alcuni degli stati in cui vige una censura (a vari livelli) di Internet. La conseguenza è che molti dei siti internet che siamo abituati a visitare nel nostro paese risulteranno oscurati in alcune zone del mondo. Utilizzando una VPN sarà possibile ignorare queste restrizioni in modo da consentirvi di utilizzare tutti i siti internet che preferite, anche per prenotare alloggi o voli aerei.

Perchè usare una VPN durante il viaggio

Quali sono le migliori connessioni VPN per la tua privacy? Leggi l’articolo dedicato a questo argomento.

Sfruttando le VPN è inoltre anche possibile risparmiare soldi sulle prenotazioni presso compagnie aeree o autonoleggi. Questi infatti utilizzano il paese da cui proviene la prenotazione per decidere la tariffa del servizio. Con una connessione VPN sarà possibile aggirare questi controlli e anzi, scegliere per collegarsi il paese in cui costa di meno prenotare.

Per finire, bisogna sapere che molti sistemi di home banking utilizzano il controllo incrociato dell’indirizzo IP da cui si accede per monitorare e scongiurare il furto degli account. Ci si potrebbe così ritrovare con l’accesso bloccato nel momento in cui si tenta di collegarsi da un paese straniero. Utilizzando una connessione VPN sarà possibile evitare questo spiacevole inconveniente mentre si è in viaggio.

  • Post author:
  • Post category:Tempo libero
  • Post last modified:30 Dicembre 2019
  • Reading time:3 min(s) read