Tra i programmi più utili e ricercati sul web troviamo senza dubbio quelli che consentono di recuperare i dati persi o cancellati da diversi supporti. Esistono infatti programmi che consentono di recuperare dati dagli smartphone, da chiavette USB, da memorie esterne e tanto altro. Il programma di cui vogliamo parlarvi oggi, Recoverit, è senza dubbio uno dei migliori programmi di recupero dati per PC e Mac. Andiamo a scoprire insieme come funziona.

Questo programma è davvero molto potente poiché consente di recuperare qualsiasi tipo di file da qualsiasi tipo di disco. Inoltre è molto utile anche per i PC che hanno problemi di avvio, poiché consente di creare un disco di avvio con cui recuperare i dati dal computer. Insomma, Recoverit è la soluzione ad ogni tipo di problema derivante dalla cancellazione involontaria di file.

Come usare Recoverit

La prima cosa da fare per cominciare ad usare Recoverit è certamente procedere al download, per farlo basterà recarsi nell’homepage della casa produttrice del software: https://recoverit.wondershare.com/it/. Una volta completata l’installazione non bisognerà fare altro che avviare il programma e si avrà in questo modo accesso ad un’interfaccia che appare sin da subito molto chiara.

Come usare Recoverit

La schermata iniziale del programma infatti vi mostrerà sin da subito i diversi dischi disponibili su cui effettuare il recupero dei dati. Sarà possibile svolgere numerose operazioni: recupero file eliminati da PC o MAC, recupero file dal cestino (se svuotato involontariamente), Recupero file da un disco formattato, recupero di una partizione persa o cancellata, recupero dati da disco esterno (ad esempio chiavetta USB, Hard Disk esterno, fotocamera ecc), recupero dati infettati da virus, recupero dati a seguito di un crash di sistema, recupero totale che include tutti i casi che vi abbiamo accennato.

Effettuare la scansione

Dopo aver scelto quale disco analizzare non bisognerà fare altro che cliccare sul pulsante “Inizia”. A questo punto Recoverit comincerà automaticamente ad effettuare la scansione del disco, cercando tutti i dati che sono stati cancellati e che si potrebbe avere intenzione di recuperare. La prima scansione effettuata sarà molto veloce e mostrerà quindi i primi file che verranno trovati.

Effettuare la scansione

Nel caso in cui non si riesca trovare nell’elenco proprio i file che si stava cercando, basterà cliccare su “Recupero a tutto tondo” ed il programma darà il via ad una scansione molto più approfondita, trovando quindi ancora più file.

Come recuperare i file

Quando la scansione sarà terminata comparirà una finestra che vi indicherà il numero dei file recuperati e che vi suggerirà alcuni metodi per trovare i file che state cercando di recuperare. All’interno del programma sarà possibile esplorare i file recuperati in base alla tipologia oppure in base al percorso. In basso a destra è possibile modificare la visualizzazione dei file attivando la modalità anteprima che è davvero molto utile per le immagini.

Come recuperare i file

A questo punto non resterà altro da fare che selezionare i file che si intende recuperare e cliccare quindi sul pulsante in basso a destra “Recupera”, scegliendo in che posizione salvare i file recuperati. Ecco fatto, a questo punto il recupero dei vostri file cancellati per errore dovrebbe essere ormai fatto.

Ovviamente Recoverit non è un programma gratuito, poiché offre una serie di funzionalità davvero molto importanti. Per poter procedere al recupero ed al salvataggio di tutti i file trovati da Recoverit (funzione non disponibile nella demo) è necessario acquistare la licenza del programma. Nella home troverete i diversi prezzi in cui vengono vendute le differenti versioni del programma, che potranno essere acquistate in base alle vostre esigenze.

Video repair Tool

Un capitolo a parte merita il video repair tool (https://recoverit.wondershare.com/it/video-repair-tool.html) uno strumento che ripara tutti i tipi di file video corrotti o non funzionanti, sia su Windows che su Mac. Questo tool consente di riparare file video in vari formati: MOV, M4V, M2TS, MKV, 3GP, Avi e FLV.

Durante le riprese capita spesso che i file si danneggino sia durante la procedura di registrazione che durante il trasferimento del file dalla memoria della videocamera a quella del PC, oppure anche durante l’editing o l’elaborazione. Grazie a questo programma sarà possibile non avere niente da temere, basterà azionarlo ed i propri video torneranno a nuova vita.