In tempi di pandemia, la vita di tutti i giorni è stata completamente rivoluzionata. C’è da sottolineare come per alcune categorie sia cambiata ancora di più: uno degli esempi più lampanti è rappresentato dagli studenti, che hanno dovuto adeguarsi alla didattica a distanza, non senza qualche difficoltà, soprattutto in riferimento alla scelta degli strumenti informatici più adatti.

Ecco spiegato il motivo per cui tantissimi genitori non hanno proprio le idee chiare quando si tratta di scegliere il tablet per la Dad, anche e soprattutto per via del fatto che tale decisione non riguarda unicamente il prezzo, visto che ci sono tante altre caratteristiche a cui prestare attenzione, in maniera tale da comprare solamente il prodotto migliore.

Proprio per questa ragione, uno dei migliori consigli è quello di dare un’occhiata online, dove si possono trovare tanti portali che mettono a disposizione notizie e informazioni a volontà: ad esempio, Applenotizie.it ha realizzato una sezione dedicata ai migliori tablet per caratteristiche, marche e prezzi, potendo scovare tanti utili consigli.

Occhio allo schermo

Siccome spesso e volentieri il tablet viene considerato una sorta di alternativa rispetto al computer e chiaramente può essere sfruttato anche come passatempo, è chiaro che sia necessario prestare la massima attenzione in relazione al modello più adatto da scegliere in base alle proprie esigenze.

Lo schermo, prima di ogni altra cosa, rappresenta una delle caratteristiche primarie quando si deve fare una scelta riguardante l’acquisto di un tablet. Il motivo non è solo rappresentato dal fatto che gli occhi devono trascorrere tante ore davanti allo schermo, ma anche per via del fatto che la sua dimensione è strettamente correlata all’ingombro, così come al peso dello stesso tablet.

Tutto cambia in base alla destinazione d’uso che si vuole fare del tablet. Viene utilizzato con l’intento di sostituire il computer, associandolo magari a una tastiera, con l’intento di scrivere e realizzare documenti, ma anche delle presentazioni? Allora, in questo caso, la cosa migliore da fare è quella di orientarsi verso l’acquisto di uno schermo da 10 pollici, caratterizzato da una diagonale da 25 cm.

Quando, al contrario, l’esigenza è quella di provvedere molto più semplicemente alla lettura, alla navigazione o all’intrattenimento online, ecco che forse è meglio evitare un tablet con un display di tali dimensioni, soprattutto perché il peso dello stesso andrà a incidere in maniera negativa sia sulle dita che sui polsi di chi lo usa. Molto meglio optare per un tablet caratterizzato da uno schermo pari a 7 o 8 pollici.

Meglio puntare su un modello Android o su un iPad?

La casa di Cupertino si è sempre dimostrata particolarmente affidabile in riferimento ai tablet. In effetti, non ci vuole molto ad accorgersi di come gli iPad siano dei prodotti davvero di ottima qualità, che rappresentano un buon mix tra robustezza e lunga durata. Al tempo stesso, il principale neo è rappresentato dal costo, dal momento che hanno un prezzo che parte quantomeno da circa 400 euro, a meno di voler puntare su un prodotto ricondizionato. D’altro canto, anche i tablet che presentano Android come sistema operativo sono sicuramente efficienti e performanti, ma d’altro canto l’accessibilità al grande pubblico è stata possibile solamente dietro qualche compromesso. In ogni caso, la cosa migliore da fare è quella di optare per un iPad se in casa si hanno altri dispositivi targati Apple.

Qualora il budget sia davvero basso e non possa essere sforato per alcun motivo, la cosa migliore da fare è quella di valutare con grande attenzione la vasta gamma di tablet economici con sistema operativo Android. Si tratta di una soluzione altrettanto di qualità, anche se bisogna tenere a mente come non tutti i produttori garantiscano la diffusione di costanti aggiornamenti, in modo particolare per tutti quei modelli che hanno un prezzo più basso.

  • Post author:
  • Post category:Tecnologia
  • Post last modified:3 Maggio 2021
  • Reading time:4 min(s) read