Ci siamo quasi, il mese di novembre è arrivato e ci avviciniamo sempre di più alla data del Black Friday 2019, il giorno degli sconti e delle grandi offerte. Il termine indica il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento che negli USA dal 1952 è considerato come l’inizio della stagione dello shopping.

Andiamo a scoprire insieme quando comincia il Black Friday 2019, la sua durata, da cosa deriva il nome di questo periodo di svendita e qual è la differenza con il Cyber Monday.

Indice:

Che cos’è il Black Friday

Come detto il Black Friday è un giorno riconosciuto a livello mondiale come il giorno per eccellenza dei grandi sconti e delle offerte imperdibili. L’origine di questa giornata è statunitense e negli ultimi anni questo “avvenimento” ha perso la sua connotazione giornaliera trasformandosi in un evento dalla durata almeno settimanale.

Approfittando del Black Friday potrebbe essere davvero conveniente acquistare tutti i prodotti di cui avete bisogno, questa festa infatti non coinvolge soltanto i grandi magazzini, i centri commerciali ed i grandi marchi di negozi fisici sparsi per tutto il territorio ma riguarda anche i colossi degli acquisti online come Amazon.

Black Friday 2019

Negli ultimi anni inoltre anche le compagnie aeree e le agenzie viaggi aderiscono al Black Friday e quindi anche prenotare i vostri voli o le vostre vacanze in questo particolare periodo dell’anno è diventato estremamente conveniente.

Quando ci sarà il Black Friday 2019?

Ogni anno, il Black Friday cade nel giorno successivo a quello del Ringraziamento, celebrato come consuetudine il terzo giovedì del mese di novembre. Per il 2019 quindi il Black Friday cadrà il 29 novembre e sarà seguito, come sempre, dal Cyber Monday, di cui parleremo qualche paragrafo più in basso.

Quanto durerà il Black Friday 2019?

Secondo quanto stabilito dalla consuetudine il Black Friday 2019 comincerà venerdì 29 novembre, ma quando terminerà? Come detto il lunedì successivo, 2 dicembre 2019, è il giorno del Cyber Monday ed è proprio in quella data che le offerte del Black Friday di solito non sono più disponibili.

Il finale del Black Friday sarà quindi meno amaro di quanto ci si possa aspettare perché grazie al Cyber Monday sarà possibile continuare ad acquistare prodotti online a prezzi vantaggiosissimi.

Da dove deriva il termine Black Friday?

Da cosa deriva il nome Black Friday (Venerdì nero)? Ci sono varie teorie a riguardo, la prima sostiene la tesi secondo cui il nome di questo avvenimento derivi dall’inchiostro nero utilizzato dai negozianti per scrivere i guadagni nei libri contabili mentre con l’inchiostro rosso venivano segnate le perdite. In questo senso quindi il Black Friday sarebbe associato agli ottimi guadagni. La seconda teoria sull’origine del nome invece sostiene che il termine sarebbe stato generato dal traffico congestionato che si creava per le strade in concomitanza con l’evento.

Che cos’è il Cyber Monday e quando cade?

Come abbiamo detto il Cyber Monday cade il primo lunedì dopo il Black Friday, quindi per il 2019 è previsto per il 2 dicembre. Il Cyber Monday è il giorno in cui, da anni, tutti gli e-store come Amazon, eBaym Zalando, ePrice ecc mettono grossi sconti sulla merce in vendita. Il Cyber Monday è un giorno di sconti dedicato esclusivamente, quindi, agli acquisti online.

Che cos’è il Cyber Monday

Smartphone e cellulari in offerta

Scegliere quale smartphone acquistare sta diventando piuttosto complicato, soprattutto in giorni frenetici come il Black Friday, perché sono davvero numerosi i modelli disponibili sul mercato e soprattutto in periodi di offerta non si ha che l’imbarazzo della scelta.

La prima cosa da prendere in considerazione per molti è la forma del telefono, molti infatti considerano molto più utile uno smartphone con uno schermo grande che, seppur più scomodo da tenere in tasca, è sicuramente più comodo e chiaro da usare. Oltre alle dimensioni del display molte persone tengono in considerazione lo spessore del dispositivo, il suo peso, il grip.

Altri parametri a cui prestare particolare attenzione sono relativi alle prestazioni tecniche. Certamente la risoluzione, al pari della densità dei pixel, è un particolare da tenere in considerazione. A definire le prestazioni di uno smartphone però certamente il processore, più è potente il processore dello smartphone che acquisterete più velocemente saranno eseguiti i comandi.

Come scegliere uno smartphone

Altrettanto importante nella scelta dello smartphone da acquistare al Black Friday è la memoria RAM, che determina la capacità del telefono di gestire più applicazioni contemporaneamente. Anche la memoria interna del telefono è piuttosto importante per utilizzare al meglio il proprio smartphone, maggiore sarà lo spazio per immagazzinare foto, video, documenti e dati in generale, più sarà alta la fascia di prezzo del telefono.

Un altro particolare a cui quasi tutti gli acquirenti di un nuovo smartphone prestano attenzione è anche la qualità della fotocamera che si misura in Megapixel, cioè dalla risoluzione delle foto scattate. Oltre ai megapixel è bene controllare che sia presente il flash e che la fotocamera abbia una buona apertura del diaframma, particolare che determina la nitidezza degli scatti realizzati in condizioni di luce sfavorevoli.

Televisori e Smart TV in offerta

Se avete deciso di acquistare il vostro televisore durante il Black Friday molto probabilmente riuscirete a risparmiare una bella somma sfruttando una delle tante offerte messe in atto dai centri commerciali o dai più importanti e-shop.

Avere il vantaggio di risparmiare un bel gruzzoletto non vi eviterà tuttavia di dovervi industriare per capire come scegliere il televisore adatto alle vostre esigenze. Andiamo a scoprire insieme quali sono i parametri da tenere in considerazione per la scelta della vostra tv.

Per prima cosa bisogna scegliere tra tv al plasma, LCD, LED, OLED o QLED. Partiamo subito col dire che i tv al plasma hanno un’ottima resa grafica ma utilizzano una tecnologia ormai superata che comporta diversi svantaggi rispetto alle tv a LED perché sono per natura più spessi e soffrono del fastidioso effetto ghosting, un difetto che lascia tracce delle immagini riprodotte in precedenza sullo schermo.

Come scegliere il televisore

Gli LCD ed i LED hanno invece prestazioni molto simili, gli LCD sono infatti retroilluminati grazie all’utilizzo di lampade a fluorescenza mentre i secondi sfruttano una retroilluminazione a LED che consente minori consumi energetici ed una resa migliore.

I tv Oled godono di un grado di tecnologia decisamente avanzato rispetto agli LCD e ai LED perché non usano delle fonti di luce esterne per l’illuminazione dello schermo ma ogni pixel riesce ad emettere luce autonomamente consentendo di avere neri più profondi ed un consumo ridotto di energia.

Per quanto riguarda la tecnologia Qled, Quantum Dot Led, non è altro che una versione molto avanzata dei tv LED, i pannelli Qled sono infatti dei classici pannelli retroilluminati a LED ma dotati di un filtro tra la retroilluminazione e la parte LCD. Il filtro è formato da nano particelle di punti quantici che entrano in reazione con i vari impulsi elettrici e offrono come risultato colori più saturi ed immagini più naturali.

Notebook e portatili in offerta

Il Black Friday è il periodo migliore per acquistare un nuovo notebook ma la scelta sul modello da preferire resta comunque piuttosto ardua. Sono infatti tantissimi i parametri da tenere in considerazione per scegliere un notebook adatto alle nostre esigenze.

Sono proprio le nostre esigenze a dover essere al primo posto per aiutarci nella scelta del notebook da acquistare, la prima domanda da farsi infatti è: “A cosa mi servirà il notebook?”. In base alla risposta a questa domanda ci si dovrà indirizzare verso un particolare modello o marca differente.

Se lo scopo principale per cui volete acquistare un notebook è quello di navigare in internet, spedire e-mail, utilizzare i programmi Office e magari ogni tanto fare un giro sui principali social network allora un notebook a basse prestazioni potrebbe bastare per soddisfare le vostre esigenze.

Come scegliere un notebook

Se invece siete intenzionati ad utilizzare il notebook per lavorare dovrete verificare preventivamente i requisiti di sistema dei programmi che dovrete utilizzare. Se ad esempio dovete lavorare con Autocad in 3D è bene che vi indirizziate verso una macchina con una scheda grafica supportata e sufficientemente potente per farlo girare.

Molti decidono di acquistare un notebook per dedicarsi al gaming, in questo caso le prestazioni del notebook devono essere alte e quindi sarà necessaria una spesa maggiore per ottenere un prodotto che abbia un’ottima memoria RAM, una scheda video di tutto rispetto e uno schermo di almeno 17 pollici con una risoluzione in Full HD o in 4K.

Per finire, uno degli aspetti più importanti da tenere sempre in considerazione è quello del processore che in effetti non è altro che il cervello del vostro pc. Maggiore sarà la potenza del processore più velocemente il computer elaborerà i vostri comandi eseguendoli. Insomma, come abbiamo visto scegliere il notebook giusto è tutt’altro che semplice ma seguendo i consigli che vi abbiamo appena dato potrete almeno cominciare a ragionare.

Cuffie o auricolari in offerta

Scegliere quali cuffie acquistare non è mai semplice ma le offerte su questo articolo disponibili durante il Black Friday difficilmente saranno disponibili al termine del periodo di saldi. Per questo è bene bandire ogni indecisione e compiere questa complicata scelta nel più breve tempo possibile. Vediamo insieme come scegliere un paio di cuffie o auricolari.

Le cuffie si distinguono in varie categorie che sono determinate dalla loro forma e dalla forma dei loro cuscinetti. Il cosiddetto formato delle cuffie incide sulle performance che queste hanno sulla qualità di ascolto della musica.

Quando parliamo di cuffie chiuse possiamo dire che offrono un livello di isolamento acustico piuttosto alto ma bisogna essere abituati ad indossarle altrimenti c’è il rischio che possano risultare fastidiose. Se bisogna utilizzare le cuffie all’interno di ambienti rumorosi ed affollati sono la scelta giusta. Questo genere di cuffie enfatizza notevolmente i bassi, i riverberi e gli effetti musicali e sono particolarmente indicate per i Dj o per i puristi della musica.

Come scegliere le cuffie o auricolari

Le cuffie aperte  offrono un comfort certamente maggiore ma hanno un livello di isolamento acustico decisamente più basso. Nel caso in cui si abbia interesse a trovare il giusto compromesso tra cuffie chiuse e cuffie aperte la soluzione migliore è indirizzarsi verso delle cuffie semi-aperte che garantiscono un buon libello di isolamento ed una buona fedeltà sonora.

Abbiamo poi le cuffie on-ear che sono molto pratiche grazie alle dimensioni contenute e sono studiate per essere appoggiate direttamente sui padiglioni auricolari senza però coprire tutto l’orecchio. Quando parliamo di cuffie over-ear invece, come suggeriscela parola, intendiamo cuffie più grandi che consentono di racchiudere al loro interno tutto il padiglione auricolare, isolando completamente l’orecchio dai suoni che vengono da fuori.

Per finire, ognuna di questa tipologia di cuffie è disponibile con cavo o wireless, in base all’uso a cui sono destinate è possibile preferire una tipologia all’altra. Non avere il cavo è certamente comodo ma le cuffie wireless hanno bisogno di essere ricaricate.

I migliori droni in offerta

I droni sono dei sistemi a pilotaggio remoto divenuti molto popolari negli ultimi anni poiché consentono di effettuare riprese mozzafiato dall’alto, rilevazioni, ispezioni e tanto altro. Approfittare del Black Friday per acquistare un oggetto come un drone è certamente un’ottima idea, a patto che si sappia cosa si sta cercando.

Decidere quale drone acquistare può essere molto complicato senza conoscere nel dettaglio tutti i particolari di questi piccoli velivoli. La prima cosa da tenere in conto nell’acquisto di un drone è certamente il suo peso e conseguentemente anche la sua dimensione. I droni infatti vengono classificati proprio in base alle loro dimensioni, quelli molto piccoli sono consigliati agli utenti meno esperti per fare pratica, quelli più grandi sono invece utilizzati da chi ha una certa esperienza.

Come scegliere un Drone

Un parametro da tenere in particolare attenzione quando si decide di acquistare un drone è certamente la sua autonomia, quelli non dedicati ad un uso professionale hanno solitamente un’autonomia in volo che si aggira sui 10-15 minuti per ricarica. Occhio anche al sistema di controllo del drone, la presenza di bluetooth, wi-fi, radiofrequenza, una videocamera integrata, la possibilità di raggiungere ragguardevoli altezze, la presenza o meno del GPS e dei led che ne aumentano la luminosità.

In generale gli utilizzatori di drone con una certa esperienza preferiranno dei velivoli capaci di svolgere acrobazie e che abbiano un’autonomia di almeno 30 minuti in volo. Oltre all’autonomia è molto importante verificare che il drone che si intende comprare offra la possibilità di cambiare la batteria, in questo modo sarà possibile effettuare un cambio di carica quando la batteria è giunta al limite, senza smettere di utilizzare il velivolo.

Attenzione ad un particolare: avere una batteria più potente non significa necessariamente avere maggiore autonomia, più aumenta la potenza infatti, più aumenterà il peso del drone e conseguentemente il dispendio di energia per farlo volare. Bisogna quindi indirizzarsi verso velivoli ottimizzati nel modo giusto per raggiungere il giusto livello di equilibrio.

Le migliori lampade in offerta

Sono in molti a sfruttare le offerte del Black Friday per acquistare oggetti per la casa, come ad esempio una lampada. Come scegliere la lampada adatta alle proprie esigenze?

Per prima cosa bisogna chiedersi che tipo di lampada state cercando, per ottenere infatti un risultato soddisfacente dal proprio acquisto è molto importante valutare con attenzione tutti gli aspetti pratici che la lampada dovrà soddisfare.

La prima scelta da fare è proprio relativa alla tipologia di lampada da acquistare, preferiamo una lampada a soffitto (quindi un lampadario), una lampada da terra, una lampada da scrivania o dei faretti? La lampada ideale offre un giusto connubio tra estetica e funzionalità, quindi è importante che il design della lampada che decideremo di mettere in casa nostra ci sia congeniale e che si abbini bene con il resto dell’arredamento.

Come scegliere la Lampada

Se si sceglie una lampada da scrivania è bene sceglierla con estrema cura, soltanto chi trascorre molte ore davanti al computer sa quanto sia importante avere un’illuminazione di qualità. Le lampade in generale vengono catalogate in base alla quantità di luce emanata, devono inoltre evitare riflessi e bagliori intensi che a lungo andare finiscono per stancare la vista.

Un altro particolare decisamente importante da tenere in considerazione è certamente il consumo energetico, soprattutto se dovremo utilizzare la nostra lampada per molte ore ogni giorno. Ci sono poi degli aspetti secondari ma altrettanto importanti da considerare come ad esempio le dimensioni della lampada che andremo a scegliere, i modelli più compatti e flessibili infatti consentono di direzionare a piacere il fascio di luce mentre le lampade più grandi sono spesso di design e garantiscono un miglioramento nell’aspetto della nostra casa.

Scegliere quale lampada acquistare è insomma strettamente legato a quali siano le vostre esigenze e soprattutto le vostre tasche, una lampada di design può infatti arrivare a costare anche molto ma durante il Black Friday magari si riesce a trovarla ad un prezzo ragionevole.

Climatizzatore e condizionatori in offerta

Durante il Black Friday si finisce spesso per effettuare un acquisto perché ingolositi dalla convenienza del prezzo ma poi pentirsene perché non si sono fatte tutte le giuste valutazioni del caso. Soprattutto quando si acquista un elettrodomestico come il climatizzatore è necessario prestare la massima attenzione.

In primo luogo bisogna sapere che l’intervello di controllo per l’efficienza energetica è richiesto soltanto per macchine che hanno una potenza superiore a 12 KW, problema relativo se consideriamo che gli impianti domestici hanno una potenza generalmente compresa tra i 2,5 e i 3,5 KW. Ovviamente non rientrano nell’obbligo di legge nemmeno i modelli portatili.

Come scegliere un Climatizzatore

climatizzatori portatili hanno il pregio di non richiedere alcuna installazione e funzionano aspirando l’aria calda dalla stanza e spedendola fuori, tramite un tubo che passa attraverso la finestra su cui dovrà essere praticato un foro. Hanno un consumo piuttosto alto e non rinfrescano come i condizionatori fissi a parete ma hanno un prezzo decisamente più basso.

climatizzatori Split portatili sono formati da due elementi uniti da un tubo in cui passa il fluido refrigerante, sono solitamente piuttosto rumorosi e piano piano stanno sparendo dal mercato. Anche con questo modello è necessario che il tubo passi per la finestra, che dovrà quindi essere forata.

climatizzatori Split fissi hanno invece un condizionatore esterno a cui corrisponde un elemento interno che viene montato fisso alla parete della stanza da riscaldare. Alcuni modelli hanno soltanto la funzione di raffreddare l’aria mentre altri montano una pompa di calore e sono capaci anche di riscaldare in inverno. Il prezzo di queste macchine è più alto ma offrono dei risultati refrigeranti davvero ottimi con costi energetici più contenuti. Insomma, in base alle vostre tasche e soprattutto in base alle vostre esigenze è possibile orientarsi su tipi diversi di climatizzatori.

I migliori aspirapolvere in offerta

Durante il Black Friday sono in molti ad acquistare l’aspirapolvere nuovo, un acquisto che viene spesso rimandato proprio ad occasioni che offrono sconti notevoli come questa. Per non sbagliare acquisto è però molto importante sapere come scegliere l’aspirapolvere giusto.

Esistono varie tipologie di aspirapolvere, quelle che funzionano con sacco e quelle che funzionano senza sacco, le seconde sono più economiche in quanto non sarà necessaria la spesa per i sacchi di cui essere sempre forniti in casa.

Come scegliere l’aspirapolvere

Oltre a questo bisogna tenere in considerazione il peso dell’aspirapolvere, soprattutto se è necessario trasportarlo su scale per salire da un piano all’altro dell’abitazione. Altro aspetto importantissimo è il consumo energetico, alcuni modelli infatti consumano veramente tanto perché i consumatori erroneamente vanno spesso a valutare un’aspirapolvere dalla sua potenza, collegandola immediatamente alla sua efficienza. In realtà più è alta la potenza maggiore sarà il consumo elettrico.

Altrettanto importante quando si sceglie quale aspirapolvere comprare è trovare un modello che nella confezione offra sin da subito tutti gli accessori per pulire, molto utili, come ad esempio le diverse bocchette, spazzole e tanto altro.

Per finire, nella scelta dell’aspirapolvere è bene considerare anche l’ambiente, esistono in commercio alcuni modelli considerati “eco” con una potenza tra i 1200 e i 1400 Watt che offrono delle prestazioni molto simili a quelle di modelli molto più potenti. Insomma, nel caso dell’aspirapolvere non sempre maggiore potenza equivale a migliori prestazioni, soprattutto in termini di consumo ed efficienza energetica.

Chiudi il menu

Condividi con un amico