TikTok è il social network emergente più amato dai giovanissimi e già da un po’ di tempo si sta facendo strada raggiungendo numeri davvero da capogiro. L’ultima novità è l’arrivo dei bot TikTok, andiamo a vedere cosa sono, quali si usano e quali sono i migliori per gli utenti italiani.

Bot TikTok: cosa sono?

Il termine bot non è altro che l’abbreviazione di “robot”, un termine molto utilizzato in ambiente informatico per descrivere un programma che svolge in automatico un’azione di qualsiasi genere (solitamente le più ripetitive), consentendo cos’ all’utente di risparmiare tempo.

Non tutti i social network vedono di buon occhio i bot, come ad esempio Instagram che ha recentemente aumentato le restrizioni in termini di quantità di azioni per arginare il fenomeno. Tuttavia questo metodo consente di agevolare gli utenti nelle azioni ripetitive, che non hanno necessariamente bisogno dell’intervento umano.

Come per ogni cosa il segreto è non esagerare nell’uso, decidendo di rendere automatica soltanto una parte delle attività che normalmente si svolgono su TikTok.

Cosa sono i Bot TikTok

A cosa servono?

Ma a che cosa servono i bot su TikTok? Semplicemente questi utilissimi programmi consentono agli utenti del social network di automatizzare le azioni grazie a cui possono farsi notare.

I bot infatti svolgono al posto dell’utente numerose azioni tra cui: follow, unfollow, aggiungere commenti, aggiungere like, fare visualizzazioni.

Ovviamente i bot su Tiktok vengono utilizzati principalmente per seguire gli altri utenti ed anche per lasciare like ai loro post. In questo modo non sarà l’utente a doverlo fare manualmente ma sarà il programma ad occuparsene, offrendo al vostro profilo maggiore visibilità.

Vantaggi e rischi

Soprattutto in una fase iniziale, in cui bisogna lanciare il proprio profilo TikTok, utilizzare un bot può portare a numerosi vantaggi. Il vantaggio principale è senza dubbio quello di avere una maggiore visibilità, in questo modo infatti sarà possibile raggiungere con facilità un gran numero di utenti per farsi notare.

Semplificando, utilizzando i bot sarà possibile ottenere maggiore visibilità, aumentando in questo modo sia i follower che le visualizzazioni. Il nostro consiglio è tuttavia quello di utilizzare bot di questo tipo soltanto nella prima fase di lancio del proprio profilo e non effettuare troppe azioni di follow/unfollow che a lungo termine portano effetti contrari di quelli desiderati.

Ovviamente oltre ai vantaggi è naturale che ci siano anche dei rischi direttamente collegati all’utilizzo di bot su TikTok. Vi diciamo sin da subito che non è possibile eliminare del tutto questi rischi ma è possibile ridurli al minimo. TikTok non ha ancora attuato una strategia di blocchi temporanei delle azioni, come invece fatto da Instagram, ma non è da escludere completamente che in un futuro possa decidere in questa direzione.

In tal senso il rischio di abusare di bot soprattutto per la tecnica follow/unfollow è quella di rischiare blocchi di vario genere o segnalazioni da parte degli utenti. Vi consigliamo quindi di non abusare delle automazioni, limitando il numero delle azioni giornaliere.

Altrettanto sconsigliato è concentrare tutta la propria attività di crescita soltanto sull’utilizzo dei bot, piuttosto è bene creare una strategia più ampia che includa la creazione di un calendario editoriale.

Bot TikTok: quali sono i migliori?

Andremo adesso ad analizzare i quattro bot più famosi per l’utilizzo su TikTok, si tratta di programmi molto conosciuti ed estremamente utili, ognuno con le sue particolarità ma in ogni caso offrono la possibilità di aumentare il numero dei propri followers nel giro di qualche mese. Il primo bot di cui parleremo è Ninchi, programma italiano molto conosciuto anche per Instagram, proprio come Viky. Parleremo poi di soluzioni più complesse come Jarvee e per finire di un bot decisamente più internazionale come Instazood. Andiamo a vedere insieme i pregi ed i difetti di ognuno di questi bot per capire quale sia quello più adatto alle vostre esigenze.

Ninchi

Si tratta di uno dei bot italiani ad aver avuto il maggior successo su Instagram quando il social dedicato alle foto non aveva ancora delle limitazioni così rigide. Ninchi ha da poco introdotto il supporto a TikTok ed è quindi possibile utilizzarlo per seguire in modo automatico altri profili, aggiungere like e commenti.

Bot italiano per tiktok

Al contrario di alcuni suoi concorrenti consente di personalizzare molto di più i messaggi ma come contrappeso la sua interfaccia è più complessa da utilizzare.

Viky

Viky è un bot molto famoso, creato in Italia dove è già molto famoso perché utilizzato da molte persone su Instagram. Da poco è stato introdotto anche su TikTok e subito tante persone hanno iniziato ad utilizzarlo.

Bot con supporto tiktok

Questo bot è molto semplice da usare ed è dotato di un’interfaccia grafica estremamente intuitiva. Per iniziare basterà inserire 5 profili per il target di riferimento ed il bot si avvierà in automatico, iniziando a seguire profili ed interagire con loro.

Ovviamente sarà possibile applicare dei filtri in modo da selezionare i profili con cui Viky va ad interagire. Tutti coloro che lo utilizzano riscontrano in pochi mesi un buon incremento del numero dei follower.

Jarvee

Jarvee è uno dei bot più completi in circolazione per gestire la crescita dei propri profili sui social network. Il supporto di Jarvee è esteso a tutti i social network più importanti: Facebook, Linkedin, YouTube, Instagram e naturalmente TikTok.

Jarvee bot professionale

Si tratta di uno strumento professionale e quindi il suo utilizzo è leggermente più complesso. Jarvee infatti non è un bot veloce da usare ma bisogna necessariamente installarlo sul pc ed è necessario tenere accesa la macchina per favorire il suo funzionamento.

È possibile testare le funzionalità del bot gratuitamente per godere della configurazione avanzata, del continuo rilascio di nuove funzioni (ogni mese). Il fatto di poterlo utilizzare su tutti i social network più importanti è estremamente vantaggioso.

Instazood

Instazood è stato uno dei bot più utilizzati su Instagram per molto tempo ed ora è utilizzabile anche con TikTok. Questa piattaorma ha molte similitudini con Ninchi ma rispetto al bot italiano, è orientata molto di più verso un pubblico internazionale.

Uno dei bot più usati

Con questo bot è possibile automatizzare azioni come: follow, unfollow, like e commenti. Molto probabilmente in futuro ci saranno ulteriori implementazioni con cui saranno introdotte nuove funzionalità.

  • Post author:
  • Post category:Social Network
  • Post last modified:9 Luglio 2020
  • Reading time:5 min(s) read