Cosa sono i gruppi, supergruppi e canali Telegram

Telegram è un’applicazione open-source, disponibile gratuitamente per tutti, realizzata nel 2013, lanciata come soluzione per parlare in tempo reale con gli amici e conoscere persone nuove, un’alternativa a Whatsapp e Facebook, che propone anche diverse soluzioni di comunicazione: in questo articolo scopriremo cosa sono i gruppi, supergruppi e i canali Telegram.

Tutti i messaggi che vengono inviati su Telegram sono salvati sul cloud e sincronizzati in tempo reale, per cui è possibile accedervi da tutti i dispositivi di cui si è in possesso; il suo successo è dovuto alla sicurezza e all’elevato livello di privacy, poiché i contenuti vengono eliminati dopo un periodo di tempo, secondo un timer che è possibile preimpostare manualmente.

Telegram permette lo scambio di foto, video, messaggi vocali e di testo, adesivi e qualsiasi file che non superi il peso di 1,5 GB, inoltre, è possibile scambiarsi informazioni cifrate attraverso le famose chat segrete, creare dei gruppi fino a 5.000 persone e utilizzare i bot per smaltire alcune operazioni.

Aldilà della chat, Telegram offre la possibilità di creare Gruppi, Supergruppi e Canali, personalizzandone ogni aspetto, ma cosa sono?

I gruppi Telegram permettono di condividere i contenuti con più di 200 persone, se si supera questo numero il sistema propone l’upgrade automatico ai Supergruppi.

Appare il messaggio pop-up con indicato il limite membri raggiungo e la possibilità di attivare le funzioni offerte dal Supergruppo, per farlo basta cliccare sul comando di colore verde “Aggiorna a supergruppo” e si sbloccheranno tutte le opzioni.

Nel caso dei Supergruppi tutti i messaggi, compresi quelli vecchi, che vengono scambiati all’interno sono visibili a tutti i partecipanti, nel caso in cui l’amministratore cancella un messaggio o un qualsiasi contenuto, quest’azione è valida per tutti ed è immediata; gli utenti ordinari privi di privilegi possono cancellare solo i propri messaggi.

Le modifiche possono essere eseguite fino a 2 giorni dopo ed è possibile anche salvare quelli che sono ritenuti essere i contenuti più importanti e in evidenza, con tanto di avviso sonoro.

Un Gruppo Telegram può essere trasformato in Supergruppo in qualsiasi momento, mentre un Supergruppo non può diventare un gruppo. I supergruppi possono essere anche pubblici, semplicemente inserendo un link nella descrizione.

Il nome e l’immagine possono essere modificare soltanto dagli amministratori, che hanno maggiori poteri rispetto ai normali utenti partecipanti alla conversazione.

Un discorso a parte va fatto per i Canali Telegram, che sono delle chat molto simili a delle fanpage, poiché possono essere pubbliche o private ed hanno un numero illimitato di iscritti che non possono però interagire sui contenuti che si pubblicano. Nel caso il canale sia pubblico, chiunque potrà iscriversi.

Se si vuole creare un nuovo canale Telegram, bisogna selezionare la voce “nuovo canale” in alto a destra della schermata principale dell’applicazione e poi personalizzarlo nei vari aspetti, associando anche un url e un username.

I canali possono trattare diversi argomenti, gli amministratori o i creatori di un Canale, possono aggiungere le prime 200 persone, poi l’aggiunta di altri membri sarà automatica, soprattutto se pubblico.

2018-05-22T15:28:16+00:00