Se sei un’artista e vuoi entrare a far parte di una community attiva in cui proporre le tue opere e confrontarti con altri artisti, ti interesserà sapere cos’è Dantebus e come funziona, un social network del tutto nuovo che vuole fare la differenza e avvicinare persone con passioni comuni.

Dantebus è quindi una community nuova, originale e gratuita dedicata interamente agli artisti, è nata dall’esigenza di creare una sorta di palcoscenico virtuale in cui gli artisti possono proporre le proprie opere, che siano fotografie, articoli, testi, grafiche, icone, fumetti e tanto altro.

Qualunque sia l’opera che vuoi esporre, su Dantebus potrai farlo, possiamo definire questo servizio una specie di galleria d’arte; è disponibile la versione desktop e l’applicazione gratuita per smartphone Android e iOS.

Come funziona Dantebus

Gli artisti possono pubblicare i propri lavori semplicemente con pochi click, la procedura è semplice sia da browser che da dispositivo mobile, in questo modo le opere verranno mostrate a tutto il mondo e raggiungeranno altri artisti, con i quali è possibile confrontarsi attraverso commenti, condivisioni e like, proprio come succede sui vari social network.

Cos'è Dantebus e come funziona

Creare un profilo personale

È possibile iscriversi gratuitamente per creare un profilo personale, che permetterà di inserire la propria arte sotto ogni forma, darsi un nome, generare album, gallerie e-book.

Interagire nella community

Come avviene in tutti i social network come Facebook e Instagram, anche su Dantebus sarà possibile interagire con altre persone, pubblicare, condividere, commentare non solo con gli altri artisti ma anche con tutte le persone che vogliono ammirare la tua arte accedendo a una galleria virtuale facile e raggiungibile ovunque.

Conoscere

Inoltre, su Dantebus è possibile conoscere persone nuove, come poeti, scrittori, fotografi, pittori, artisti digitali, interagire o dare vita a collaborazioni.

Grazie alla sezione DanteCommons, ogni artista può decidere se rendere la propria opera abbinabile a quella di un altro artista, dando il via a collaborazioni interessanti, questo permette di far nascere una nuova arte condivisa nel rispetto del singolo autore, una regola importantissima, poiché Dantebus tutela pienamente il diritto d’autore.

Ogni opera pubblicata viene contrassegnata dal nome del autore reale, grazie a un sistema di sicurezza automatico di Watermark, per cui non c’è alcun rischio che l’opera venga sottratta al proprio ideatore.

Come usare Dantebus da browser

Come prima cosa colleghiamoci sul sito, nella pagina iniziale possiamo scegliere se registrarci tramite l’inserimento di un indirizzo e-mail o accedere con le credenziali Facebook, dopo aver scelto l’opzione desiderata e completato la registrazione ci troviamo nel nostro Profilo.

Come usare Dantebus

Il profilo ci permette di avere una panoramica completa su tutte le possibilità che Dantebus ci offre, a sinistra troviamo le varie opzioni disponibili per pubblicare una nuova opera che potrà essere una Poesia, un racconto, un fumetto, una fotografia, un dipinto, arte digitale o una nuova raccolta di opere. Presente anche due voci che suggeriscono le opere più emozionanti e le opere Dantecommons.

Nella parte centrale troviamo un riquadro in cui scrivere un pensiero da poter pubblicare sul proprio Profilo e una sorta di Galleria delle funzioni disponibili che permettono di conoscere le apps degli artisti, le gallerie virtuali pubblicate, i siti degli artisti, le recensioni e tante altre possibilità.

Inoltre, in alto a destra sono collocate alcune icone che permettono di accedere al proprio profilo, alle statistiche, ai messaggi privati, alle notifiche e alle impostazioni, per personalizzare sotto ogni punto di vista il profilo.

Per inserire una nuova opera, è sufficiente cliccare a destra scegliendo il tipo di contenuto che si vuole pubblicare, apparirà questa schermata.

inserire un post Dantebus

A questo punto è sufficiente scrivere il titolo dell’opera, incollare il testo, inserire eventuali immagini, decidere se inserire l’opera in DanteCommons e poi selezionare la visibilità scegliendo tra Pubblico, I tuoi amici, In un gruppo o Solo Tu-Bozza, infine cliccare su Crea.

Come usare Dantebus da dispositivo mobile

Dantebus ha realizzato anche un’applicazione dedicata per smartphone Android e iOS, completamente gratuita e dall’interfaccia intuitiva, utilizzare questo social network per artisti da dispositivi mobile sarà ancora più semplice.

Dopo aver scaricato l’applicazione in base al proprio sistema operativo mobile, anche in questo caso dobbiamo scegliere se registrarci tramite e-mail o con le credenziali Facebook, dopo aver fatto la nostra scelta andiamo avanti.

L’applicazione ci porta subito all’interno del profilo, come per la versione browser è possibile inserire uno stato e pubblicarlo, oppure accedere subito alla funzione di creazione di un’opera scegliendo tra quelle proposte, per farlo è sufficiente cliccare sull’icona “+” in alto a destra e selezionare il tipo di opera da creare.

Vicino all’icona “+”, troviamo altre icone riguardanti il profilo, i messaggi privati, le notifiche e le impostazioni.

Sono presenti anche dei report sulle attività degli amici, statiche del profilo e delle amicizie, per scoprire chi sta seguendo il tuo profilo.

Infine, nella schermata principale è possibile scorrere tra tutte le notizie riguardanti gli amici, vedere le ultime opere pubblicate e gli artisti suggeriti.

Con l’applicazione Dantebus è possibile accedere a tutte le funzionalità della versione browser ma in modo più veloce e in qualunque posto ci si trovi, rendendo il servizio ancora più social grazie alla facilità con la quale è possibile lasciare commenti, condividere e mettere like, ma anche postare stati e avviare chat private con i singoli utenti.

Se sei un’artista e stai cercando una community attiva e affollata da appassionata di arte, Dantebus è sicuramente è il servizio che fa per te.