Mantenere i dispositivi Android sicuri è una priorità di Google, per questo motivo nel 2017 ha deciso di introdurre uno strumento predisposto per la sicurezza dei device che si integra perfettamente con il sistema operativo, in questo articolo scopriremo cos’è Google Play Protect e perché importante averlo installato.

Cos’è Google Play Protect e come funziona?

Google Play Protect effettua un controllo automatico e invisibile su ogni app presente all’interno del Play Store e nel proprio dispositivo Android, in cerca di possibili minacce.

Il dispositivo viene scansionato autonomamente 24 ore su 24, in modo da garantire sicurezza durante il suo utilizzo, potremmo definirlo una sorta di “antivirus” sempre attivo e pronto a scattare in caso di app malevole.

Questo servizio analizza ogni giorno più di 50 miliardi di app e blocca quelle che vengono ritenute pericolose o minacciose per il sistema; Google Play Protect è sempre in funzione per proteggere i dati, le app e il dispositivo.

Cos'è Google Play Protect

Vengono offerte le ultime novità in fatto di sicurezza sui dispositivi mobili, ogni app viene sottoposta a vari test di sicurezza prima di essere inserite all’interno del Google Play Store.

Vengono controllati i profili degli sviluppatori di ogni app caricata sullo Store e vengono sospesi tutti coloro che non rispettano le norme o che violano i termini di sicurezza, per questo motivo tutte le app che si trovano all’interno del Play Store sono sicure, approvate e certificate.

Come attivare Google Play Protect

Se volete scoprire come attivare Google Play Protect, dovete sapere che non bisogna installare niente, poiché si trova in Impostazioni Google > Sicurezza> Verifica> App.

Quindi il servizio è attivo di default e si consiglia di non disabilitarlo, cosa che potrà comunque essere fatta in qualsiasi momento con uno dei toggle in fondo alla pagina.

Al fine di preservare la sicurezza del dispositivo è meglio tenerli attivi entrambi sullo smartphone, in modo da inviare a Google informazioni sulle app sconosciute e permettergli di rilevare quelle dannose.

Andando nel Play Store compare un avviso che informa dell’attività di Play Protect che è sempre attivo.

Come funziona Google Play Protect

Approfondendo sullo stato di protezione, segnaliamo che ne abbiamo due: quella di primo livello è sulle applicazioni installate dal Play Store; quella di secondo livello riguarda quelle installate sul dispositivo, inoltre, sarà possibile trovare il proprio smartphone ovunque si trovi, anche in caso sia stato rubato o smarrito.

Questa funzionalità è molto utile poiché sarà possibile farlo squillare o bloccare fino a cancellare tutto il suo contenuto nel caso lo smartphone non venga più ritrovato.

Google Play Protect installa e disinstalla o disattiva automaticamente l’app infetta e fornisce informazioni chiare su come proteggersi dai virus; il servizio permette di effettuare anche una scansione manuale delle app, comprese quelle in background, rilasciando dei report di facile lettura.

Da diversi anni gli utenti Android richiedevano a gran voce un antivirus ufficiale per proteggere i propri dispositivi dalle minacce, con questa soluzione, Google ha fornito uno strumento completo che va oltre le aspettative, fornendo un livello di protezione completo a 360° e permettendo all’utente anche di ritrovare il proprio smartphone in caso di furto o smarrimento.

  • Post author:
  • Post category:Tecnologia
  • Post comments:0 Commenti
  • Post last modified:20 Aprile 2020
  • Reading time:3 min(s) read