App per consumatori di Cannabis

Sono quasi infiniti i servizi on-line a supporto delle nostre vite, dai tradizionali calendari per ricordare gli appuntamenti o il ciclo mestruale, ai servizi per ottenere prodotti gratis, alle app per monitorare lo stato di salute. Non potevano mancare anche le app per i consumatori di Cannabis.

Weedmaps

Una delle più conosciute e apprezzate app forse è Weedmaps, un software disponibile per la consultazione multi piattaforma creato per aiutare a cercare punti vendita, dispensari, medici specializzati ecc…  Il suo database è molto ricco di prodotti, recensioni dei tantissimi utenti registrati alla piattaforma e offre approfonditi menù per scegliere in anticipo il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Una sorta di grande Google Maps specializzata in Cannabis, con la quale è possibile anche ricorrere agli esercenti che vanno servizi a domicilio, pur essendo una realtà con presenza di operatori italiani minima.

Leafly

Indirizzata agli utenti degli Stati Uniti e del Canada è disponibile la piattaforma Web Leafly, su cui è possibile acquistare Cannabis e derivati per uso terapeutico e ricreativo. Per il popolo dei consumatori italiani le regole sono ben diverse, però resta una preziosa fonte di informazioni su tutte le varietà: è possibile trovare schede approfondite per quasi tutte le varietà esistenti, con l’indicazione delle caratteristiche organolettiche, delle quantità di principi attivi e degli effetti

Anche se le norme italiane che regolano il commercio della cannabis sono diverse, è comunque una ottima raccolta di informazioni per i consumatori di CBD, cioè il più importante principio attivo della pianta di canapa. È il composto chimico fondamentale dei tanti prodotti che rientrano nell’insieme della cosiddetta “Cannabis Light”, vale a dire i prodotti per usi cosmetici, alimentari e per il trattamento di alcune patologie mediche; infatti, da ricerche scientifiche è evidente come il cannabidiolo (CBD) ha effetti benefici per regolare i livelli dello stress, alleviare il dolore (anche in condizioni croniche), gestire alcune forme di epilessia, fungere da rilassante muscolare e potente antinfiammatorio per situazioni complesse come in pazienti affetti da sclerosi multipla, artrite e fibromialgia.

L’indicazione di “Light”, che in inglese significa letteralmente “leggera”, ha la funzione di indicare i prodotti contenenti i principi attivi della Cannabis Sativa in basse quantità indicate dalla legge. I benefici del CBD possono contare anche sul fatto che non è psicoattivo, a differenza del THC ricercato per il suo effetto stupefacente principalmente per gli usi ricreativi, e non causa assuefazione.

Magica Italia

Il portale per eccellenza in Italia è Magica Italia, in cui è possibile andare alla ricerca di aziende e associazioni che si occupano di Cannabis sia per scopi terapeutici che industriali, bar e ristoranti che propongono edibles, farmacie e growshop, eventi tematici e aggiornamenti di settore.

Nato come iniziativa della principale rivista bimestrale di questo ambito, Dolce Vita, si potrebbe quasi definire “le pagine gialle della canapa” che sono in grado di essere da supporto a tutti gli utenti consumatori che sono alla ricerca di produttori o attività commerciali che abbiano a che fare con questa pianta.

  • Post author:
  • Post category:Mobile
  • Post last modified:23 Settembre 2020
  • Reading time:3 min(s) read