Quando dobbiamo fare acquisti online viene quasi in automatico pensare di effettuare delle ricerche di un determinato prodotto su Amazon o eBay, i due maggiori e-commerce al mondo che offrono una vastissima scelta e mettono a disposizione tanti servizi utili, ma meglio acquistare su Amazon o su eBay?

Questa è la domanda che si pongono la maggior parte delle persone che devono scegliere su che portale e-commerce comprare un prodotto, perché anche se si tratta di due e-commerce, l’approccio alla vendita è molto diverso, nessuno dei due prevale sull’altro, ma se vi state chiedendo se vale la pena acquistare su eBay o quanto è conveniente farlo su Amazon, vi invitiamo a proseguire la lettura.

Perché acquistare su Amazon? Vantaggi e svantaggi

Iniziamo da Amazon, il più grande negozio online del mondo che permette di acquistare merce da venditori professionisti e anche dalla stessa Amazon, che da diverso tempo produce dei prodotti con marchioAmazon Basics.

Gli acquisti avvengono in forma diretta senza aste o trattative, i prodotti vengono offerti a prezzi convenienti rispetto a quelli presenti nei negozi fisici e anche su Amazon stesso, è possibile trovare lo stesso prodotto offerto da diversi venditori con costi diversi, poiché all’interno della piattaforma è prevista una concorrenza interna.

Meglio Amazon o eBay

I venditori sono delle aziende, non è possibile vendere un oggetto come utente privato, per cui gli acquisti avvengono sempre con professionisti del settore, inoltre, Amazon si impegna a concludere rapidamente la spedizione, cercando di offrire i migliori tempi di consegna della merce ed offre anche la possibilità di reso e rimborso immediato, che approfondiremo più avanti.

A livello di sicurezza non c’è da preoccuparsi, Amazon protegge le informazioni personali e i dati sensibili che vengono gestiti dalle piattaforme e non vengono trasmessi ai singoli venditori.

Tra i vantaggi c’è anche la possibilità di andare a leggere delle recensioni dei prodotti o dei venditori stessi, valutare i feedback e scegliere con cui avere a che fare.

Tra gli svantaggi c’è la non possibilità di utilizzare come metodo di pagamento Paypal, obbligando l’acquirente a utilizzare la propria carta di credito, prepagata o conto corrente.

Perché acquistare su eBay? Vantaggi e svantaggi

Iniziamo subito col dire che eBay, a differenza di Amazon, non vende ne produce nulla, si tratta di una grande vetrina che permette ai venditori, professionisti e privati, di mostrare la merce e attirare acquirenti.

Vengono messe a disposizione due modalità di acquisto, quella del Compralo Subito e le Aste, che hanno reso famoso questo e-commerce in tutto il mondo.

Con la soluzione Compralo Subito il venditore fissa un prezzo e l’acquirente può subito acquistare il prodotto con il prezzo imposto, mentre l’asta online ha un meccanismo diverso e un po’ più complicato: sono gli utenti a sfidarsi a colpi di offerte per arrivare ad aggiudicarsi il prodotto entro il termine stabilito dal venditore.

Perché acquistare su eBay

È previsto un sistema che permette di fissare la propria offerta massima per quel prodotto, in questo modo sarà eBay stesso a rilanciare fino a quella soglia, superando di 0,50 centesimi l’ultima offerta.

Acquistare su eBay è molto conveniente poiché è possibile trovare prezzi molto più bassi rispetto ad altri e-commerce, anche per la possibilità di poter vendere o mettere all’asta oggetti usati; inoltre, è un portale molto amato anche dai collezionisti perché è possibile trovare prodotti rari e merce vintage.

Al fine di proteggere i propri cliente, eBay mette a disposizione un sistema di feedback dei venditori in modo da poter conoscere prima la sua affidabilità e l’opinione di chi ha già effettuato acquisti.

In linea di massima conviene sempre acquistare da venditori con un feedback superiore al 80%, con un numero medio-alto di vendite.

Tra i vantaggi di acquistare su eBay c’è la possibilità di poter utilizzare qualsiasi metodo di pagamento, compreso Paypal per fare acquisti sicuri e non vi è l’obbligo di iscriversi forzatamente al portale, acquistando come utente senza registrazione.

Tra gli svantaggi su eBay c’è la possibilità di ritrovarsi a non poter far valere il diritto di recesso su alcuni prodotti venduti da privati cittadini, che si basano sulla formula visto e piaciuto, per cui in caso la merce arrivi danneggiata o non rispetta le vostre aspettative, c’è il rischio di non poter avere rimborsi.

Metodi di pagamento e spedizioni

Metodi di pagamento e spedizioni

Pagamento e spedizione Amazon

Amazon permette di utilizzare diversi metodi di pagamenti per effettuare acquisti sul sito: carta, buoni regalo o codici per ricaricare l’account.

Sono accettate le seguenti carte: Visa, Visa Electron, Postepay, Prepagate Paypal, American Express, Mastercard, Maestro internazionale e Carta Si.

Per quanto riguarda i tempi di spedizione e consegna dei prodotti ci sono diverse possibilità:

  • Spedizione standard (dai 3-5 giorni a partire dal giorno dell’invio del prodotto) e gratuita con ordini superiori a 29 euro;
  • Spedizione rapida (3 giorni lavorativi) ed ha costi che variano da 3,90 a 5 euro per ordine;
  • Amazon prime (1-2 giorni lavorativi) con abbonamento annuale di 36,00 euro.

Sono previste altre tipologie di consegna rapida come quella 1 giorno o 2 giorni, vi invitiamo ad approfondire sul sito ufficiale di Amazon, ma è sicuramente più conveniente utilizzare Amazon Prime, soprattutto se fate molti acquisti durante l’anno.

Pagamento e spedizione eBay

eBay mette a disposizione diverse possibilità di pagamento, oltre ad accettare le carte di credito e debito più utilizzate al mondo come Visa, Visa Electron, Mastercard, Postepay, Paypal, Maestro e molte altre, permette anche di utilizzare il proprio account Paypal, per acquisti sicuri e di sfruttare la possibilità di effettuare assegni e vaglia postali o di pagare in contanti alla ricezione della merce.

Si tratta di possibilità che vengono scelte a discrezione dei venditori, che possono decidere quale metodo di pagamento preferire.

Per ciò che riguarda la spedizione, i suoi costi e i tempi di consegna bisognerà verificare su ogni singolo prodotto che si intende acquistare i dettagli inseriti dal venditore; solitamente vengono inserite informazioni dettagliate circa i tempi di spedizione e i costi, che sono variabili e a discrezione di chi vende.

Nel caso in cui non siano presenti indicazioni specifiche su questi punti nella pagina dedicata all’acquisto del prodotto, è bene contattare il venditore e chiedere ulteriori dettagli aggiuntivi prima di confermare l’acquisto; in linea generale sconsigliamo di acquistare da venditori che non rilasciano informazioni chiare su ciò che vendono e in che modo.

Restituzione del prodotto

Ci sono delle differenze sostanziali per ciò che riguarda il reso su Amazon ed eBay, sotto questo aspetto, il primo è decisamente più affidabile del secondo, il motivo è da ricercare nel fatto che su eBay sono presenti anche dei privati che vendono merce di seconda mano.

Infatti, i venditori privati possono riservarsi dalla possibilità di non accettare resi sfruttando la formula “visto e piaciuto” o citare a termini di legge la possibilità di non offrire garanzie e resi quando si contratta tra privati.

Se il venditore è un’azienda o un professionista il discorso cambia, valgono i 14 giorni di diritto del recesso e se prevista, anche la restituzione dell’oggetto con relativo rimborso, entro dei termini stabiliti.

Amazon assicura il diritto di reso senza problemi su tutti i prodotti venduti e spediti da Amazon, tutti i costi di restituzione e spedizione sono a loro carico, l’azienda manda un corriere a ritirare l’oggetto in questione che verrà esaminato.

Nel caso sia danneggiato potrà inviarne uno nuovo oppure, effettuare un rimborso immediato sullo stesso metodo di pagamento utilizzato per l’acquisto.

Anche i venditori di terze parti presenti su Amazon accettano il reso, ma con variazioni a seconda degli store, per cui è sempre bene informarsi; ciò nonostante, in caso di problematiche con un ordine relativo all’acquisto di un prodotto venduto da venditori di terze parti, basta contattare l’assistenza clienti che provvederà a gestire ogni cosa.

Anche su Amazon vale il diritto di recesso entro 14 giorni, in questo caso vengono rimborsati i costi totali, compresi quelli di spedizione, ed è anche possibile restituire l’oggetto entro 30 giorni senza rimborso delle spese di spedizione.

Dal proprio account Amazon è possibile gestire ogni parte riguardante il reso e il rimborso, fare richiesta, visionare lo stato e l’avanzamento del reso e ottenere il rimborso immediato.

In conclusione

Per cui meglio acquistare su Amazon o eBay? La risposta a questa domanda è: dipende.

Siamo davanti a due e-commerce enormi e di grande qualità, la scelta va fatta a seconda della tipologia di prodotto che si sta cercando, se si vogliono degli oggetti più particolari e anche di seconda mano eBay è l’e-shop giusto.

Meglio acquistare su Amazon o eBay

Se si desidera effettuare degli acquisti più “ordinari” cercando prodotti a prezzi vantaggiosi e avendo maggiori garanzie di spedizione, reso e rimborso, Amazon è sicuramente la scelta più adatta.

Uno svantaggio di Amazon rispetto ad eBay può essere quello del prezzo, sul secondo portale si ha maggiore possibilità di trovare prezzi bassi, anche se c’è un maggiore rischio di imbattersi in truffe.

Il consiglio finale è quello di valutare bene che tipo di prodotto si sta acquistando, decidere quali garanzie si desiderano dall’acquisto e controllare attentamente le spese di spedizione e la possibilità di effettuare o meno il diritto di recesso per evitare di ritrovarsi in spiacevoli sorprese.

  • Post author:
  • Post category:Comprare online
  • Post comments:2 commenti
  • Post last modified:11 Maggio 2020
  • Reading time:8 min(s) read