I social network hanno cambiato il nostro modo di vivere e comunicare, sono diventati uno strumento utile per farsi conoscere e restare in contatto con persone in qualunque posto del mondo, ma sono un canale sfruttato moltissimo anche nel campo della musica, ma qual è il miglior social network per musicisti?

L’utilità dei social network dedicati alla musica è da ricercare nella possibilità di far conoscere la propria musica e ottenere degli ingaggi in qualche festival in giro per il mondo, particolarmente amati dalle band e dai gruppi indipendenti, trovano in questi reti sociali la possibilità di mostrarsi e promuovere le proprie creazioni attirando nuovi fan.

Scopriamo quali sono i migliori social network per musicisti con i quali possono far conoscere e condividere la propria musica.

SoundCloud

SoundCloud è il miglior sito web di streaming musicale che offre una vetrina a tutti coloro che amano fare musica, si tratta di un servizio prevalentemente utilizzato da artisti e musicisti indipendenti.

Gli utenti di tutto il mondo possono caricare i propri brani musicali e ascoltare le canzoni gratuitamente, attivando il lettore multimediale pop-up, mentre si sta facendo altro.

Il sito non contiene pubblicità ed è molto semplice da utilizzare per ascoltare musica e trovare nuovi canzoni; oltre alla versione sul web Soundcloud funziona anche tramite applicazione ufficiale per dispositivi Android, iPhone, iPad e iPod touch.

Cosa potete trovare all’interno di SoundCloud? Un sacco di contenuti freschi, nessuna interruzione durante la riproduzione dei brani, un player efficace e funzionale per navigare all’interno delle tracce ed è possibile ascoltare musica anche senza creare un account utente ma, ovviamente, con delle limitazioni.

L’account, invece, può essere utilizzato da più dispositivi e si possono caricare file audio e podcast in pochissimi minuti.

Bandcamp

Bandcamp è un servizio online che permette di caricare, ascoltare e acquistare musica, la prerogativa di questo sito è quella di vendere musica attraverso un meccanismo abbastanza chiaro.

L’utente scopre un nuovo artista o un album che gli piace e decide di acquistare i file messi a disposizione dall’artista stesso, che può scegliere i diversi tipi di formato file, ma anche stabilire il prezzo per l’album o per una singola traccia.

Questa elasticità piace molto sia a chi vende che a chi compra, a beneficiare di Bandcamp sono soprattutto gli artisti emergenti che sfruttano la visibilità della piattaforma posizionata molto bene sui motori di ricerca, aumentando le possibilità di farsi conoscere.

Molto interessante la possibilità di visualizzare le statistiche per capire il comportamento degli utenti e quali sono i contenuti che preferiscono; presente anche una versione Pro con funzionalità aggiuntive e servizi utili.

Hearthis.at

Hearthis.at è un servizio di streaming musicale molto conosciuto che sta prendendo sempre più quota, può essere definito uno dei migliori social network per musicisti grazie alle sue tante funzionalità.

Cosa offre questa piattaforma? È possibile caricare gratuitamente 1.000 MB di musica a settimana, la registrazione può avvenire anche attraverso uno degli account di social network come Facebook, Twitter e Google Plus.

Vengono mostrate le statistiche dettagliate in tempo reale di streaming, download e podcast, si possono inserire copertine, curare gli sfondi e le presentazioni di immagini per le tracce e il profilo.

È assicurato il supporto ai seguenti formati file: MP3, WAV, AIF, M4A, AAC, OGG, FLAC, WMA e si può scegliere la qualità della riproduzione tra 96, 128, 192, 256, 320 kbit.

Inoltre, viene messo a disposizione un lettore di riproduzione musicale con stile a forma d’onda morbido o digitalizzato; gli artisti e gli utenti possono sfruttare ogni funzionalità offerta dal sito per far conoscere e ascoltare la musica.

Mixcloud

Mixcloud è una piattaforma di streaming e promozione musicale mirata soprattutto sulla pubblicazione di mix di DJ, al suo interno è possibile trovare migliaia di tracce, ma aldilà di questo, viene utilizzata anche per podcast e trasmissioni radio.

Le trasmissioni radio possono avvenire anche senza la riproduzione di brani musicali, si tratta di un servizio particolarmente veste e famoso a livello internazionale, al punto che persone illustri come Barak Obama ne hanno fatto utilizzo.

L’account Basic è gratuito e viene offerta la possibilità di accedere all’intera banca dati e upload illimitati per i produttori, ma bisogna tener conto delle inserzioni pubblicitarie, che spariscono se si passa a un account Premium.

I produttori di musica possono ottenere l’account Pro per avere maggiori potenzialità con statistiche e funzionalità aggiuntive senza limiti; essendo una piattaforma di puro streaming, non è possibile effettuare download.