È sicuramente la console più attesa del prossimo anno, il lancio sul mercato della nuova Playstation 5 è ormai ufficiale, di recente è la stessa casa madre, la Sony, ad aver dato conferme in merito alle indiscrezioni circolate riguardanti le specifiche tecniche più importanti del nuovo gioiellino dedicati agli appassionati del gaming.

Mark Cerny, che con Sony ha lavorato e progettato l’architettura della PS4 e PS Vita, durante un’intervista su Wired US, ha svelato alcuni dettagli interessanti della nuova console, partendo dal nome che sarà PS5 e non Playstation o Playstation Next, come vari rumors avevano affermato.

Inoltre, tra i dettagli più interessanti c’è il supporto all’8K e la retrocompatibilità con la Ps4, nonché una serie di novità che fanno capire come questa console abbia spinto Sony ad andare molto oltre ciò che è stata la sua versione precedente.

Data di uscita Playstation 5

Per diverso tempo si sono susseguite varie ipotesi che volevano la PS5 in uscita entro la fine del 2019, ma recentemente Sony ha confermato l’uscita PS5 nel 2020, precisamente a Natale, in concomitanza con l’uscita di Xbox Project Scarlett.

Playstation 5 in uscita nel 2020

È in Italia? Non è ancora dato sapere con certezze quando PS5 uscirà nel nostro paese, ma ricordiamo che la PS4 arrivò in Italia due settimane dopo il lancio ufficiale, per cui, se così fosse anche per la nuova console, potremmo dover attendere l’inizio del 2021.

Prezzo Playstation 5

Cosa bisogna aspettarsi dal prezzo della Playstation 5? Sicuramente sarà tenuto conto del successo delle vendite della PS4 che col prezzo lancio di 399 euro è riuscita ad attirare l’attenzione vendendo più della concorrenza.

La PS5 non avrà lo stesso prezzo, probabilmente sarà venduta a circa 500 euro, secondo alcuni rumor, dovrebbe costare 499$, per via delle specifiche hardware al top dovute a un lettore ottico e alla riproduzione di contenuti in 8K.

Le caratteristiche tecniche

Le ultime notizie ufficiali parlano di una console con processore AMD Ryzen di terza generazione Octa-core a 7 nanometri con micro architettura ripreda dalla gamma Zen 2, sarà presente un chip dedicato solo alla gestione dell’audio tridimensionale, che permetterà ai giocatori, in particolari quelli che useranno il visore, di immergersi completamente nel gioco e vivere un’esperienza mai vista e sentita prima d’ora.

La scheda grafica sarà una Radeon Navi con supporto nativo del Ray Tracing, la tecnologia che permette la simulazione suggestiva della luce all’interno di un ambiente ricostruito in 3D.

La PS5 monterà un SSD che assicurerà una lettura dati molto veloce riducendo i tempi di caricamento, i giochi fisici utilizzeranno dischi da 100 GB che verranno inseriti in un’unità ottica che farà anche da lettore Blu-ray 4K.

L’interfaccia utente sarà inedita rispetto a quelle a cui siamo abituati, il giocatore potrà accedere in modo più semplice, veloce e intuitivo a varie informazioni e attività in tempo reale sia sulla modalità multiplayer che single player dei vari giochi, anche senza avviarli.

Novità anche per ciò che riguarda il controller, questo sarà caratterizzato da “adaptive triggers”, che assicureranno vari livelli di resistenza a seconda del tipo utilizzo in-game. Il controller DualShock 5 monterà un feedback tattile più performante rispetto a quello attuale per la PS4 e l’altoparlante sarà nettamente migliorato, con effetti sonori mai ascoltati prima. Il controller userà un connettore USB di tipo C per la ricarica.

Caratteristiche ufficiali confermate da Sony

  • CPU: AMD Ryzen 3°gen octa-core, architettura Zen 2, processo costruttivo a 7 nm
  • GPU: AMD Radeon Navi, supporto hardware al Ray-Tracing
  • Memoria di archiviazione: SSD, non si conosce ancora il taglio
  • Audio: unità custom integrata nella CPU per Audio 3D
  • Lettore ottico Blu-ray 4K
  • Compatibilità con PSVR

Uscirà anche la Playstation 5 Pro?

Con la PS4 abbiamo visto il lancio della sua versione Pro solo qualche anno dopo, per questo motivo pensiamo sia difficile che vengano lanciate insieme PS5 e PS5 Pro.

Inoltre, la retrocompatibilità di PS5 con PS4 potrebbe far pensare di non lanciare sul mercato una versione Pro, almeno non in tempi brevi, lasciando ai giocatori a lungo la possibilità di godere degli stessi titoli su entrambe le console ma con prestazioni migliori sulla nuova PS5.

Chiudi il menu

Condividi con un amico