Grazie agli smartphone e ai tablet, i video sono i contenuti che più si sono diffusi sul web e che ottengono maggiore interesse e riscontro, per questo motivo le app per fare video con effetti speciali possono essere lo strumento ideale se desideri condividere un contenuto originale.

Queste app permettono di editare i video e di aggiungere degli effetti speciali per un risultato diverso dal solito, anche chi non è esperto di video editing potrà apportare delle modifiche al filmato utilizzando i tanti strumenti messi a disposizione, da applicare con un semplice tap.

Abbiamo scelto tre delle migliori app per fare video con effetti speciali e applicare effetti cinematografici con pochi passaggi.

Like

Like è l’app per fare video con effetti speciali che vi trasforma in videomaker anche se non avete conoscenze di base, troverete una serie di funzioni per creare effetti speciali cinematografici con il vostro smartphone.

Dopo aver installato l’app e dato i permessi necessari per accedere a fotocamera e microfono, dovrete scegliere l’icona a forma di telecamera che si trova al centro in basso e scegliere la voce “3D Maggica”, in questo modo entrerete nella modalità registrazione.

like App per fare video con effetti speciali

Questa si divide in tre fasi: nella prima bisogna appoggiare lo smartphone su una superficie stabile e fare un tap sul tasto avanti in modo che vengano elaborate le informazioni sulla posizione, poi, scattare una foto dello sfondo che comparirà nel video e poi registrare il video, che durerà solo 15 secondi.

Al termine della registrazione potrete applicare i vari effetti speciali selezionandoli dalla barra visualizzata in basso, dopo aver fatto la vostra scelta, potete decidere se pubblicare il video appena creato nel social network dell’app o meno, se non volete che altri utenti lo vedano, spuntate la voce “rendi il video privato”.

FxGuru

FxGuru è un app per inserire effetti speciali nei video che, offre dei risultati davvero interessanti e professionali, con pochi tap è possibile ottenere dei filmati originali e divertenti.

È presente un vasto assortimento di effetti visivi che vanno da scene d’azione a scene fantascientifiche al cardiopalma, ma non solo, si possono anche inserire effetti speciali horror, musiche a tema e molto altro.

La tecnologia MotionMatch permette di aggiungere movimenti realistici durante le riprese ed effetti che durano più di dieci secondi.

FxGuru video con effetti speciali

È interessante la possibilità di poter seguire delle piccole guide virtuali per ogni effetto, in modo da applicarli e allinearli perfettamente agli scatti e ai video registrati.

Dopo aver installato l’applicazione e dati i permessi necessari per la fotocamera e il microfono, sarà possibile applicare fino a 3 effetti nella versione gratuita che permettono di fotografare un satellite in rotta di collisione con la terra; filmare un UFO nel cielo, spostare un barile di esplosivo ovunque e farlo esplodere. Tutti gli altri effetti possono essere acquistati con la funzione in-app.

Movie Booth FX

Movie Booth FX è un’altra interessante app per fare video con gli effetti speciali, è molto semplice da utilizzare grazie anche a un’interfaccia intuitive e immediate che in pochi passaggi permette di ottenere risultati davvero sorprendenti.

Con questa app è possibile modificare video girati con il proprio smartphone, dopo aver registrato il video, basta scegliere il genere di film e l’effetto da applicare e godersi lo spettacolo.

Movie Booth FX per inserire effetti speciali

Sono disponibili diversi generi tra cui horror, azione e fantascientifico e tra gli effetti troviamo sparatorie, esplosioni, zombie, e tanto altro.

Gli effetti sono tutti gratuiti, a differenza di altre app, quindi, ci si può sbizzarrire modificando i propri filmati in modo illimitato.

Dopo l’installazione, bisogna dare i permessi di accesso all’app alla fotocamera e al microfono e poi si potrà iniziare a modificare i video.

Il risultato finale può anche essere condiviso direttamente su Facebook, inviato per e-mail o salvato sulla memoria del dispositivo in uso.