Secondo alcune previsioni, nei prossimi anni i dispositivi collegati alla rete e interconnessi tra di loro saranno miliardi e saranno necessarie delle tecnologie molto più performanti per trasferire dati con elevata velocità e affidabilità, il Bluetooth 5.1 ne è sicuramente un buon esempio.

Negli ultimi anni il Bluetooth Special Interest Group ha lavorato sodo fino a ottenere un nuovo formato, il Bluetooth 5.0, in grado di offrire ampiezza di banda, ottima velocità di connessione e migliore stabilità.

Bluetooth 5.1 novità

Fu presentato a metà del 2016 con le seguenti caratteristiche: velocità di trasferimento pari a 2 megabyte al secondo, raggio di copertura di 240 metri e consumi energetici ridotti, in grado di offrire ottime performance ma non sufficienti per stare al passo coi tempi, così il SIG Bluetooth ha reso già note le specifiche del Bluetooth 5.1.

Bluetooth 5.1, le novità

Anche se le novità introdotte non sono molte, si tratta di miglioramenti e funzionalità interessanti, che potenziano ulteriormente le prestazioni dello standard 5.0.

Localizzatore

Il Bluetooth 5.1 funzionerà anche come localizzatore e sarà molto preciso, questa funzionalità frutto di un nuovo algoritmo di localizzazione che riesce a calcare la distanza tra due device compatibili e individuare anche in che direzione puntare.

Sarà possibile trovare i dispositivi compatibili all’interno di un determinato spazio con l’AoA, acronimo di Angle of Arrival, e AoD, ovvero Angle of Departure, due sistemi che utilizzano un certo numero di antenne per inviare e ricevere segnali. L’algoritmo, grazie a questi segnali, riuscirà a individuare posizione e distanza dell’oggetto che invia e riceve i dati.

Bluetooth 5.1 localizzatore

In che modo potrà essere utilizzata questa nuova funzionalità? Interessante è lo sviluppo della localizzazione all’interno di spazi chiusi, distribuendo antenne all’interno di centri commerciali ed edifici, stazioni e aeroporti, gli utenti potranno conoscere la loro posizione e chiedere informazioni per raggiungere un determinato luogo.

Connessioni rapide

Con lo standard Bluetooth 5, il collegamento tra due dispositivi viene effettuato tramite Generic Attribute Profile, che consente di conoscere quali servizi sono supportate e l’utilizzo che se ne può fare, questo richiedere tempo per collegare i due device che devono scambiarsi i dati.

Con il Bluetooth 5.1 non sarà più necessaria questa operazione tra dispositivi che sono già stati connessi e sincronizzati tra loro, mettendo a disposizione connessioni più veloci e riduzione di tempo e di energia.

Adversiting migliore

Con lo standard Bluetooth 5.1 viene migliorato anche il sistema con cui i dispositivi comunicano tra di loro la disponibilità ad essere utilizzati, questo sistema viene chiamato adversiting.

Con il nuovo standard, i dispositivi accedono casualmente a uno dei tre canali radio che si utilizzano per comunicare lo stato di attività, in questo modo sarà meno probabile che ci siano interferenze tra due dispositivi appena accesi che stanno cercando di comunicare lo stato di disponibilità a un ulteriore dispositivo presente in un determinato raggio d’azione.

Inoltre, grazie al sistema Periodic Advertising Sync Transfer, un device può comunicare a un altro anche lo stato di attività di un device vicino con il quale era stato connesso in precedenza.

Queste sono le prime novità che probabilmente avranno maggiori impatto sull’uso quotidiano, ma nei prossimi mesi, fino al rilascio, ce ne saranno sicuramente delle altre.