router wifi in cascataSe avete la necessità di installare due router wifi sulla vostra linea adsl, come ad esempio succede se magari avete la necessità di usare una stessa connessione wifi su un raggio d’azione molto più vasto di quanto coperto da un singolo router, magari per ripetere un segnale su una casa a più piani, ecco come fare seguendo questa semplice guida passo per passo.

Intanto dovrete avere un router wifi “primario”.Ovvero, un router che servirà da interfaccia principale e che servirà anche il secondo. La logica è quella di prendere il segnale dal primo (che quindi sarà l’unico ad interfacciarsi realmente sulla rete) e trasmettere lo stesso segnale anche al secondo e quindi ai “clienti” del secondo router. Per fare ciò potreste usare come modem router wifi principale quello che già montate, magari quello che vi fornisce l’operatore di telefonia, come il classico router Alice, o un qualunque altro router dotato di porta ethernet.

Ovviamente ne seguirà la necessità di un cavo ethernet di adeguata lunghezza, capace di coprire la distanza dei due modem/router. Quello che quindi dovrete fare sarà collegare una estremità del cavo sull’uscita ethernet del router o modem primario, e l’altra sull’entrata del router o modem secondario. In tale modo procederete ad un collegamento in parallelo fra i due router che vi permetterà di sfruttare al massimo (in raggio d’azione e in velocità) la vostra connessione internet adsl.

Fatto ciò dovrete ovviamente impostare a livello software i due sistemi, partendo dal primo selezionate quindi i dati del vostro ISP telefonico e poi impostate username e password, come avreste fatto di solito. Poi procedete anche con il secondo e avrete terminato il processo di configurazione.

Qual’ora doveste notare un rallentamento della connessione internet in uno solo dei due router andate a verificare che quelli installati siano adatti, in merito a capacità di trasmissione, a sopportare una doppia connessione.