Vi piacerebbe avere maggiore libertà nel gestire il vostro dispositivo Apple e vorreste, quindi, realizzare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad? Sembra che ci siano delle interessanti novità in merito e che, pian piano, qualcosa si stia smuovendo per tutti coloro che vogliano “liberare” il proprio cellulare o il proprio tablet.

Le avvertenze prima di fare Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad

Prima di intraprendere il percorso per realizzare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad sarà necessario specificare alcune avvertenze.

Se, infatti, questa procedura è certamente allettante, e può aprire molte possibilità per gli utenti, potrà anche comportare dei rischi e dei lati negativi per chi la metta in pratica.

Infatti, un dispositivo che abbia subito il Jaibreak potrà essere considerato non più in garanzia e potrebbe, nel caso di malfunzionamenti, non essere trattato come un dispositivo nuovo da parte della casa produttrice.

Allo stesso modo, esistono molte app che si possono utilizzare solo dopo il Jailbreak: tuttavia, il consiglio è sempre quello di affidarsi a quelle che sono le applicazioni presenti sullo store ufficiale, per evitare, ad esempio, di installare malware o altri programmi non proprio genuini sul proprio telefono o tablet.

jailbreak con ios 11

Come fare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad

Nel caso in cui steste attendendo di conoscere la procedura per fare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad ci sono buone notizie: essa sembra essere stata approntata.

Tuttavia, c’è anche un lato negativo: per il momento, infatti, la procedura non è ancora stata resa pubblica. Sicuramente Liang Chen, del Tencent Keen Lab ha già effettuato una dimostrazione della procedura per realizzare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad, questo durante una conferenza che si è tenuta nella Corea del Sud. Tuttavia, questa non è ancora stata esplicata passo per passo.

Non è ancora chiaro se e quando Chen rilascerà questa procedura al pubblico, ma ci sono buone probabilità che ciò avvenga.

Esiste, però, una procedura per realizzare il Jaibreak di iPhone e iPad che utilizzino il sistema operativo iOS 10.2.

La procedura per il Jaibreak su iOS 10.2

Per realizzare il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad si è visto come non sia ancora stata diffusa la procedura, mentre ne esiste una per chi utilizzi iOS 10.2.

Per metterla in pratica dovrete iniziare ad utilizzare la release di Yalu. Questa supporta alcuni dispositivi, tra i quali si annoverano i seguenti:

  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPad Pro
  • iPhone SE

Per mettere in pratica la procedura dovrete seguire i passi qui descritti:

  • Scaricate la release che si chiama yalu102_alpha.ipa;
  • Scaricate Cydia Impactor e, dopo l’installazione, fate partire il programma;
  • Connettete il vostro dispositivo al pc;
  • A questo punto spostate il file di Yalu nell’app di Cydia e cliccate il bottone di Start e poi su OK;
  • Dovrete continuare inserendo il vostro Apple ID e cliccando Ok;
  • L’applicazione di Cydia dovrebbe iniziare a “lavorare” in modo autonomo arrivando all’installazione completa di Yalu sul vostro dispositivo;
  • Ora, sul vostro cellulare o tablet aprite le Impostazioni, poi andate su Generali – Profili e Gestione dispositivo. Cliccate sul vostro profilo e poi cliccate su Consenti;
  • Aprite la vostra app di Yalu sul vostro dispositivo e cliccate sul bottone Go per iniziare il Jailbreak;
  • Attendete che la procedura sia conclusa;
  • Lo schermo diventerà bianco e poi il dispositivo si riavvierà, dandovi la conferma della conclusione del procedimento per realizzare il jailbreak;

In questo modo non avrete realizzato il Jailbreak con iOS 11 su iPhone e iPad ma potrete comunque iniziare a metterlo in pratica sui dispositivi più recenti.