Se il vostro browser preferito è Google Chrome potreste non conoscere tutte le potenzialità di questo fantastico software open source sviluppato da Google. Fu il primo browser ad introdurre il supporto alle estensioni e ai temi in real-time, senza dover effettuare riavvi o installare app di terze parti (come accadeva in Firefox ed Explorer), ma fu soprattutto il primo ad intuire la necessità di creare un confine fra le varie schede (i tab) aperte per far si che il crash di una non influenzasse l’altra.

Ciò era, ed è, particolarmente utile soprattutto quando si vuole monitorare il perché di eventuali rallentamenti non che quali siano le pagine con un consumo maggiore di dati, infatti proprio per aiutare gli utenti nell’analisi e nel controllo del proprio sistema gli sviluppatori di big G hanno introdotto un Task Manager integrato in Chrome.

task manager Google Chrome

Per aprirlo vi basterà andare sul menu in alto a destra, appena sotto la X. In seguito da Altri Strumenti andate a cliccare proprio su Task Manager (oppure richiamatelo velocemente con la combinazione Maiusc + Esc). La finestra che si aprirà sarà molto simile al Task Manager di Windows, con la differenza che qui ad essere sotto analisi non sono tutti i software e i processi del sistema, ma bensì le pagine web aperte e le estensioni/plug in che avete in Chrome.

Potrete quindi decidere di terminare una finestra del browser se notate che questa sta impallando il computer (con la funzione Termina Processo), potrete anche capire se una estensione crea problemi di consumo di RAM o CPU in particolari situazioni (cosa molto utile per capire quale sia la causa di un crash o di un rallentamento generale del sistema). E con le Statistiche per Nerd avrete un elenco dei processi inerenti il browser che sono in esecuzione e il loro consumo di memoria, non che se si tratta di memoria virtuale o meno, specifica o condivisa.

  • Post author:
  • Post category:Navigazione / Web
  • Post comments:0 Commenti
  • Post last modified:13 Novembre 2017
  • Reading time:2 min(s) read