Forse non ne siete a conoscenze, ma è possibile pagare un bollettino postale con la Postepay comodamente da casa e senza dover affrontare lunghe code agli sportelli delle Poste Italiane.

Si tratta di uno dei tanti servizi offerte dalle Poste Italiane per facilitare l’invio e la ricezione de pagamenti, senza dover forzatamente recarsi presso uno sportello; il costo per ogni operazione è pari a un euro circa.

Indice:

Come pagare un bollettino con Postepay?

I metodi sono due, si può accedere al sito di Poste Italiane e inserire le credenziali dell’account associato alla vostra Postepay, oppure utilizzare l’App Postepay dedicata.

Come pagare un bollettino postale con Postepay

Quali tipi di bollettini è possibile pagare?

Il sito e l’applicazione Postepay permette di pagare diverse tipologie di bollettini postali:

  • Bollettino precompilato (i campi sono tutti precompilati e il codice in basso a destra è l’896 o il 674
  • Bollettino bianco (i campi richiesti devono essere tutti compilati e il codice è l’123 o il 541
  • Bollettino PA (riporta il logo del sistema PagoPA per i nuovi avvisi o la sigla PA sullo sfondo del tradizionale bollettino)
  • Bollettino MAV (per tasse e pagamenti di vario genere a favore di Enti pubblici, condomini, società finanziarie.

Come pagare un bollettino con Postepay dal sito

La prima cosa da fare è andare sul sito della Postepay ed effettuare l’accesso con i propri dati, nella pagina iniziale dopo il login troviamo la voce paga Bollettino/F24, cliccando passeremo alla schermata in cui avremo la possibilità di accedere a una delle quattro tipologie di bollettini disponibili.

Nel nostro esempio, scegliamo il bollettino bianco, che è anche uno dei più utilizzati per effettuare pagamenti.

Pagare un bollettino bianco postepay

La compilazione del bollettino è molto semplice: inserire il numero di c/c del destinatario e l’importo, l’intestazione e la casuale, dopo aver controllato che tutti i dati siano stati inseriti correttamente, si procede al pagamento, scegliendo di pagare con la Postepay.

In questo caso viene richiesto l’inserimento delle 16 cifre della carta, la data di scadenza e il codice CVV2, dopo aver inserito tutto correttamente dove cliccare su Richiedi Codice OTP, inserire la cifra che arriva per sms e conferma il pagamento. Nella bacheca di MyPoste trovate la ricevuta del pagamento, che potrete anche stampare.

Come pagare un bollettino postale con l’App Postepay

Poste Italiane mette a disposizione anche la possibilità di utilizzare il proprio smartphone o tablet per pagare i bollettini postali in totale velocità e comodità grazie all’App Postepay.

Dopo aver lanciato l’applicazione ed effettuato il login, cliccare sulla voce Paga e scegliere, tra le tante voci disponibili, quella relativo al Bollettino.

Pagare un bollettino postale con l’App Postepay

È possibile anche inquadrare il codice QR del bollettino postale cartaceo per effettuare l’operazione di pagamento più velocemente.

Se non volete utilizzare questa funzionalità, scegliere la voce relativa alla compilazione manuale, viene mostrato l’elenco dei modelli di bollettini disponibili, gli stessi presenti sul sito.

Anche in questo caso, scegliamo il Bollettino Bianco, si apre una schermata in cui ci sono tutti i campi obbligatori che servono per la compilazione del bollettino, dopo averli inseriti tutti correttamente, diamo conferma, seguiamo le ultime istruzioni a schermo per completare tutta la procedura di pagamento.

La ricevuta del bollettino può essere scaricata direttamente sullo smartphone o sul dispositivo in uso.