In questi ultimi tempi le vendite online sono letteralmente schizzate alle stelle. La ragione deriva sia dalla progressiva affermazione dei negozi virtuali sul mercato, anche presso i consumatori più reticenti a questa opzione, che dalle garanzie di sicurezza per i clienti approdate a livello normativo italiano ed europeo. Ecco perché tantissimi imprenditori stanno valutando l’idea di avviare una propria attività online. Tuttavia, per farlo, ci sono una serie di informazioni utili da conoscere, di cui parleremo proprio in questo approfondimento.

Ci vuole sempre un esperto

Il primo consiglio utile per migliorare le probabilità di successo è quello di consultare un esperto ecommerce dal momento che questo tipo di shop richiede molte conoscenze tecniche, strategiche e legali. Difatti per avviare un negozio elettronico occorre innanzitutto predisporre tutta la documentazione necessaria per l’inizio di un’attività commerciale, ovvero partita IVA, SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) ed eventuali autorizzazioni in base al tipo di merci trattate.

In secondo luogo è necessario consultare l’esperto per avviare tutte le attività correlate alla sicurezza informatica, fondamentale per permettere alle persone di pagare online e di condividere dati sensibili utili per l’espletamento del servizio di vendita e di consegna presso l’indirizzo indicato.

Strategia e amministrazione: l’ABC del sito web di successo

Da un punto di vista strategico e tecnico, invece, è importante affidarsi all’esperto di eCommerce per creare un sito web efficiente sotto ogni punto di vista. Uno shop elettronico, infatti, deve essere rapido a caricarsi e facile da consultare oltre a poter essere visualizzato correttamente su tutti i principali dispositivi come PC, smartphone e tablet.

Per di più deve rispettare le principali metriche di qualità, quelle previste dai motori di ricerca per determinare il posizionamento dei vari siti web. Tali metriche servono a premiare i siti web con il miglior livello di contenuti e di qualità dell’esperienza di navigazione con livelli più alti nel posizionamento.

Marketing e business: gli aspetti di cui prendersi cura

Infine una figura esperta può aiutare nella pianificazione di strategie di web marketing che saranno utili a farsi trovare dai clienti prima della concorrenza e a fidelizzarli. Quindi l’eCommerce prevede un investimento iniziale per la sua realizzazione che comprende anche il materiale fotografico e testuale per le schede dei prodotti in vendita, le grafiche, il logo e così via. A queste attività si sommano quelle di promozione del sito web attraverso l’avvio di campagne ad hoc per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e farsi conoscere anche sui social.

Gestione dei clienti e della logistica

La gestione di un eCommerce, infine, prevede anche la gestione di servizio clienti e logistica, aspetti fondamentali per invogliare i clienti ad acquistare e ad apprezzare il nostro negozio. Il servizio clienti serve a gestire pratiche tecniche e a rispondere a domande e dubbi circa ordini, smarrimento di password e così via. La logistica, infine, è l’aspetto gestionale ed organizzativo, solitamente affidato a terzi, che ci permette di spedire le merci e di farle arrivare in tempi competitivi a casa dei nostri clienti.

  • Post author:
  • Post category:Guide
  • Post last modified:25 Agosto 2022
  • Reading time:3 min(s) read