Quando si acquista un bene o un servizio è comune imbattersi in varie diciture come IVA compresa, IVA esclusa o inclusa, ma cosa significa IVA esposta? A volte, la poca chiarezza delle diciture rende difficoltoso anche il calcolo delle tasse.

Il termine IVA esposta interessa soprattutto chi è in possesso di partita IVA, come imprenditori o liberi professionisti, ma questo non vuol dire che gli altri non possano fare acquisti.

Ma cosa vuol dire in termini pratici? Ipotizziamo che volete acquistare un’auto usata per 12.000 euro IVA esposta, questo vuol dire che il prezzo è incluso di IVA, per cui il costo è di 9360 euro + 2640 euro di IVA (22%).

Questa dicitura è importantissima per chi ha una partita IVA poiché può subito conoscere il prezzo con IVA e senza IVA e fare i calcoli necessari, inoltre, ha la possibilità di scaricare l’IVA.

Cosa significa iva esposta

Comunque, a meno che l’annuncio per la vendita del bene o del servizio non specifichi che ci si rivolge solo a possessori di partita IVA, chiunque può effettuare l’acquisto.

Quindi la dicitura IVA esposta è stata scelta proprio per far comprendere facilmente a commercianti, imprenditori, lavoratori autonomi, artigiani, liberi professionisti, il prezzo comprensivo di IVA di ciò che stanno per acquistare, rendendogli chiaro immediatamente qual è l’IVA che andrebbero a scaricare.

Attenzione alle altre diciture IVA

È possibile anche trovare altre diciture come IVA indeducibile, IVA deducibile e IVA detraibile, se non si conosce la differenza, si corre il rischio di fare affari poco vantaggiosi.

L’IVA deducibile è quando bisogna versare l’IVA generata tra la differenza di IVA a debito e IVA a credito (solo per partite IVA). Quindi se si acquista un’auto per la propria attività si può detrarre l’IVA al 40% e il restante diventa un costo deducibile per i redditi irpef. L’IVA indeducibile ha lo stesso concetto di quella di cui abbiamo appena parlato.

L’IVA detraibile, in questo caso bisogna tenere in considerazione che nel prezzo non è compresa l’IVA.

In conclusione

Riepilogando, la dicitura di IVA esposta non riguarda qualche regime speciale di cui gode un venditore, bensì avverte l’acquirente che il prezzo è già comprensivo di IVA e che, nel caso si possegga partita IVA e si acquisti un bene per la propria attività, potrà scaricare l’importo dell’IVA esposta.

Sono molti a credere che l’IVA esposta sia un qualcosa da aggiungere all’importo da pagare, mentre la verità è che si tratta solo di un avviso al potenziale acquirente sul fatto che il costo è comprensivo di IVA.