Il problema della sicurezza, al giorno d’oggi, è di vitale importanza per tutti gli utenti di smartphone, compresi quelli Android. Al giorno d’oggi infatti bisogna proteggersi non soltanto da malware e virus ma è diventata una necessità sempre più diffusa quella di schermare i propri dati personali per difenderne la riservatezza.

A tale scopo è stato creato un market alternativo a Google Play, chiamato F-Droid, che contiene soltanto applicazioni FOSS (acronimo di Free and Open Source Software), molto più attento alla privacy dei propri utenti. Andiamo a scoprire insieme cos’è F-Droid e come funziona.

Cos’è F-Droid

F-Droid è un market alternativo di applicazioni che però è stato creato con uno scopo ben preciso che lo rende diverso dai suoi concorrenti: realizzare un market di software liberi che consenta agli utenti di mantenere il massimo grado di anonimia. F-Droid ha inoltre l’obiettivo di far conoscere ai propri utenti quanti più dettagli è possibile relativamente al software che stanno per installare.

F-Droid non è inoltre un semplice store di applicazioni ma una vera e propria vetrina di app completamente sicure e che una volta installate non saranno una minaccia per gli smartphone degli utilizzatori. Il motivo è molto semplice, molte delle app presenti su F-Droid sono completamente FOSS, come detto “Free and Open Source Software”, e proprio per questa peculiarità offrono i collegamenti necessari a visualizzare i codici sorgente dell’app e mostrano in modo chiaro quali sono i dati personali che l’app utilizzerà.

Che cos'è F-Droid

F-Droid insomma non è soltanto un market ma un vero e proprio progetto. Il suo creatore, Ciaran Gultnieks, ha utilizzato il codice base di Aptoide (un altro celebre market alternativo a Google Play) per creare F-Droid, fondando una Onlus con sede in Inghilterra che ha proprio l’obiettivo di diffondere i software liberi in tutto il mondo. Nel 2016 F-Droid ha ufficializzato una partnership con CopperheadOS, una versione di Android alternativa completamente incentrata sulla sicurezza.

Oltre a F-Droid esistono tanti altri market alternativi, per saperne di più vi consigliamo di leggere questa guida che spiega come scaricare app per Android senza Google Play.

Come funziona F-Droid

Come detto F-Droid deve la sua celebrità al fatto di essere un market completamente privo di rischi legati alla privacy. Nonostante questa sua peculiarità F-Droid non è molto diverso da altri market di applicazioni. Una volta scaricata l’applicazione di F-Droid vedremo che la schermata è divisa in 5 categorie.

Come funziona F-Droid

Aggiornamento e impostazioni F-Droid

Nella prima “Più recenti” troveremo le nuove app disponibili nello store, nella seconda “categorie” avremo invece a disposizione gli elenchi delle varie app divisi appunto in base alla categoria di appartenenza. Il tab “Qui vicino” consente di trovare persone nelle vicinanze per ottenere F-Droid anche senza che il proprio smartphone abbia connessione ad internet. Per farlo sarà necessario soltanto che l’altro cellulare abbia installata l’applicazione.

Nella categoria “Aggiornamenti” troviamo invece tutti gli aggiornamenti disponibili per le app che abbiamo già scaricato da F-Droid e potremo quindi procedere ad un update alla versione più recente. Per finire l’ultima tab è quella dedicata alle “impostazioni” in cui sarà possibile regolare praticamente qualsiasi aspetto di F-Droid rendendo questo market completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze.