Quando si parla di Milano, non si inquadra semplicemente la città della moda. Sotto la Madonnina, infatti, c’è un mondo di cultura e bellezza che vale la pena di scoprire a prescindere dallo shopping. Nel momento in cui si ha intenzione di visitare la città, è necessario prendere in considerazione i consigli pratici per muoversi. Quali sono? Scopriamoli assieme nelle prossime righe.

Milano in bicicletta? Sì, grazie!

Fino a una ventina d’anni fa, il pensiero di girare a Milano in bicicletta, magari con l’intenzione di scoprire i lati più belli e nascosti della città, faceva letteralmente rabbrividire. Inquinamento e poca attenzione al comfort di chi ama le due ruote senza motore. Oggi come oggi, per fortuna, le cose sono davvero cambiate. Esistono infatti diversi servizi di bike sharing che permettono di stare in sella e apprezzare la magia del capoluogo lombardo. Da BikeMi, il veterano attivo dal 2008, fino a MoBike, servizio di bike sharing a ciclo continuo che non prevede la necessità di lasciare il mezzo presso specifiche postazioni, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. L’unico neo che si può sottolineare riguarda il fatto che, in entrambi i casi, si tratta di soluzioni non adatte ai più piccoli.

Metropolitana, il mezzo giusto per arrivare ovunque

La metropolitana di Milano, caratterizzata dalla presenza di quattro linee – l’apertura delle prime fermate della quinta è imminente – è la scelta giusta per arrivare ovunque in città. Copre praticamente tutte le zone ed è nota per il rispetto estremo degli orari. Il biglietto base – da diverso tempo a questa parte, quando si devono prendere i mezzi in città bisogna ragionare, come nelle grandi capitali europee, per zone tariffarie – costa 2 euro. Un consiglio tanto semplice quanto importante prevede il fatto di munirsi di carnet per risparmiare.

Quando si parla della metropolitana di Milano, è doveroso ricordare il suo essere sicura anche a ore tarde. Essendo il capoluogo lombardo una città molto viva per via della movida, prendere la metro dopo il tramonto non comporta nessun pericolo in quanto si possono trovare sempre tante persone sulle carrozze. Se si ha intenzione di orientare alla sostenibilità il proprio soggiorno in città, la si può tranquillamente considerare come riferimento anche per le uscite serali. Attenzione: l’ultima corsa è alle 00.30. Questo limite vale per tutte le linee tranne che per la viola, che chiude i battenti giornalieri alle 24.00, per riprendere le normali attività alle 5.40 del mattino dopo.

NCC, la risposta perfetta per muoversi a Milano con rapidità e flessibilità

Milano, la città degli eventi internazionali, non poteva che essere un centro urbano caratterizzato dalla presenza di numerosi riferimenti per quanto riguarda il servizio NCC (noleggio con conducente). Non importa che la propria esigenza sia un taxi Milano Centrale Malpensa piuttosto che un mezzo per spostarsi da un impegno lavorativo all’altro se ci si trova sotto la Madonnina per motivi di business. In tutti i casi, grazie al noleggio con conducente si possono apprezzare vantaggi notevoli come i veicoli di alto livello, la puntualità assoluta, la rapidità negli spostamenti.

Le società che offrono questo servizio in città sono numerose. Con una breve ricerca su Google, si può trovare la più adatta alle proprie esigenze.

Camminare a Milano, un’esperienza indimenticabile

Non potevamo che concludere questa rassegna di consigli su come muoversi a Milano citando le… camminate! Chi vuole tenersi in forma mentre si trova in città ha tantissime opportunità interessanti da sfruttare. Dalla passeggiata che dal Castello Sforzesco porta fino a Piazza Duomo passando per via Dante fino alle “vasche” in Corso Buenos Aires, il capoluogo lombardo offre diverse alternative a chi ama macinare passi fermandosi in qualche negozio o, semplicemente, ammirando le architetture che ha attorno (a volte basta alzare un attimo gli occhi al cielo per scoprire delle vere meraviglie purtroppo poco conosciute).

  • Post author:
  • Post category:Guide
  • Post last modified:12 Aprile 2022
  • Reading time:4 min(s) read