So cosa state pensando; il prodotto di oggi non è sicuramente quello più utile mai recensito, eppure posso garantirvi che rende la vostra stanza davvero speciale. Sto parlando di un prodotto davvero molto in voga in quest’ultimo periodo. Si tratta di un kit di Nanoleaf, che ringrazio per l’opportunità datami di portarvi questa recensione su Wizblog, che comprende 9 triangoli in grado di interfacciarsi tra loro.

Applicati al muro e interconnessi tra loro, creeranno degli spettacoli di luce davvero incantevoli andando a ritmo di musica o scegliendo dei temi direttamente dall’App dedicata. Vediamo come sono più da vicino all’interno della recensione completa.

Confezione e unboxing

Confezione curatissima e davvero benfatta, degna di un prodotto di alta fascia. All’interno dello Smart Kit troverete tutto quello che vi serve per iniziare ad utilizzare il prodotto. 9 pannelli muniti di interconnessione, l’alimentazione e il libretto d’istruzioni davvero curato e comprensibilissimo.

Caratteristiche tecniche

Con un solo alimentatore è importante dire che potrete collegare fino a 30 pannelli contemporaneamente, sempre interconnessi tra loro. Sono disponibili infatti sul sito ufficiale degli extender pack che vi consentono di acquistare separatamente solo altri pannelli, senza alimentatore e Rhythm. Sì, ho citato il Rhythm che non avevo ancora mai mensionato. Si tratta di un apparecchietto che permette di far funzionare i pannelli a ritmo di musica. Se posizionati quindi sotto un TV, o magari nella parete del vostro ufficio, saranno in grado di creare fantasie di colori molto molto carine.

Pannelli led Nanoleaf Smarter Kit

L’App Nanoleaf Smarter Series è disponibile per iOS e Android (si interfaccia anche con l’App Home su iOS10+). Le funzioni base sono garantite anche attraverso controller esterni oppure tramite Siri, Google Home, Google Assistant e Amazon Alexa. Compatibilità anche con IFTTT, iOS8 (o superiori), Android 5 (o superiori).

Esperienza d’uso

Il montaggio è davvero facilissimo. Ogni trangolo è dotato di un biadesivo davvero molto resistente. tolta la pellicola protettiva basterà porlo sulla parete per avere un’aderenza davvero massima. I vari triangoli si collegheranno tra loro tramite un cip interconnesso. La piastra principale (quella che in pratica contiene il cavo di alimentazione) è davvero molto piccola, sul retro sono presenti tutte le informazioni per la connessione (come il codice che serve per il paring con l’App). Presenta delle scalanture in modo da fare passare in modo ordinato il cavo che potrà quindi essere direzionato a piacimento sui quattro lati. Vi sembrerà quasi di montare un semplicissimo puzzle!

Scaricando l’App i passi da seguire sono davvero pochi; il procedimento per il pairing è immediato attraverso il codice e il paring tramite Wi-fi (che tra l’altro permetterà di interfacciarsi anche con assistenti vocali vari). Inseriremo dopodiché il nome del dispositivo e saremo quindi pronti ad utilizzarlo. Dall’App potremo sbizzarrirci con un sacco di preset e scene preimpostate, nonché potremo dare libero sfogo alla fantasia decidendo personalmente pannello per pannello intensità, colore e giochi di luce.

Conclusioni

Si tratta di un prodotto che ho apprezzato davvero molto. Mi sento di consigliarvelo nonostante non abbia del tutto condiviso il prezzo di vendita. Sono sicuro tuttavia che i soldi spesi rispecchiano le qualità del prodotto che pur non essendo tra i più utili, è sicuramente un prodotto estetico validissimo che senza ombra di dubbio arricchisce ed accresce le potenzialità di una stanza o di un ufficio. Il prezzo su Amazon è di circa 200€ per la versione Smarte Kit (comprendente quindi modulo Rhythm e 9 pannelli).

Nanoleaf Smarter Kit

7.9

Materiali

8.5/10

Design

9.0/10

Applicazione

8.0/10

Prezzo

6.0/10

Punti forti

  • Giochi di luce
  • App molto curata
  • Compatibilità con Alexa e Google Home

Punti deboli

  • Prezzo