Stavi lavorando al pc e distrattamente hai cancellato un file importante dal cestino? Nel sistemare alcune cartelle presenti sul desktop ed eliminare le superflue hai eliminato alcuni dati importanti e non sai come recuperarli? Puoi utilizzare un programma per recuperare file cancellati dal cestino che seguendo alcune indicazioni, ti permette di riavere tutti i dati cancellati definitivamente dal computer.

Tra i tanti disponibili uno dei migliori è EaseUS Data Recovery Wizard, un software per il recupero dati professionale in grado di ripristinare in ogni situazione dati cancellati, formattati o perduti da Pc, notebook o dispositivi rimovibili.

Come recuperare file cancellati dal cestino

Solitamente, tutti i file e i dati cancellati vengono memorizzati temporaneamente nel cestino, la perdita definitiva può dipendere dallo svuotamento del cestino, da un virus, da un’operazione impropria e da tanti altri motivi.

Quando si elimina un file dal cestino, si pensa che il file sia scomparso definitivamente, ma in realtà ogni dato è recuperabile grazie ad appositi software per il recupero dati.

I dati del cestino sono recuperabili perché dopo la loro cancellazione, il contenuto non è immediatamente distrutto, Windows ne contrassegna lo spazio su disco rendendolo disponibile per altri dati, intanto viene cambiato un carattere della tabella di file in modo che la voce non venga più visualizzata, per cui è possibile agire per recuperare file cancellati dal cestino.

EaseUS Data Recovery Wizard è un ottima soluzione per il recupero, permette di ripristinare i dati dal cestino di Windows 7, 8 e 10, visualizza in anteprima tutti i file eliminati presenti all’interno in modo da poter capire anticipatamente se i dati che stiamo cercando erano o meno all’interno del cestino.

Per effettuare il recupero dati bisogna selezionare il disco di archiviazione dove sono stati cancellati i file importanti e poi cliccare su “Scansione”, il software inizia a cercare i file eliminati sul disco.

Programma per recuperare file cancellati dal cestino

Dopo aver visualizzato l’anteprima di tutti i file trovati, cliccare su “Recupera” per ripristinare i file trovati dal programma.

Si ricorda che non bisogna salvare i dati trovati sul disco originale, altrimenti potrebbe accadere la sovrascrittura dei file.

Con questo programma bastano davvero pochi passaggi per avere a disposizione nuovamente tutti i dati importanti andati persi.

Recuva

Recuva è un software gratuito con il quale è possibile recuperare tutti i file cancellati da qualsiasi tipologia di unità di memorizzazione, la versione free è ricca di funzionalità, ulteriormente migliorate e ampliate dagli ultimi aggiornamenti.

Il programma riesce ad effettuare una scansione veloce ed efficace dalle unità formattate exFAT e FAT32, inoltre, aggiunge un pratico strumento per attivare il recupero dei dati direttamente dall’interfaccia di Windows.

revuca per recuperare file cancellati

Recuva tiene presente una grande quantità di tipologie di file sul quale l’utente può decidere di incentrare la ricerca dei file cancellati, in modo da rendere più veloce la scansione.

Interfaccia grafica pulita e intuitiva, che guida l’utente passo-passo nella procedura per avviare il recupero dei dati.

Disk Drill

Disk Drill è un programma gratuito per Windows che consente il recupero dei file eliminati dai dischi locali, da unità esterne, schede di memoria e altri device, permette anche il ripristino di informazioni da partizioni erroneamente eliminate e formattate.

Sono supportati i principali file system, riesce a recuperare dati cancellati da partizioni NTFS, FAT, exFAT, HFS, HFS+, Ext2, Ext3 ed Ext4.

Disk Drill recupero dei file eliminati

È presente una funzionalità chiamata Recovery Vault, uno strumento utilissimo per evitare la perdita futura di dati, attivandola su una specifica unità o partizione, il programma utilizzerà un servizio attivo in background, per monitorare i cambiamenti che vengono apportati alla configurazione del file system, quindi, ogni volta che un file verrà cancellato, Disk Drill ne memorizzerà i metadati. Se si dovessero perdere i dati, il recupero sarà pressoché istantaneo.