Huawei P10 Plus è il fratello maggiore del Huawei P10, le differenze rispetto quest’ultimo riguardano le dimensioni dello schermo, la batteria e qualche potenziamento in fatto di memoria RAM e di archiviazione, una fotocamera migliorata e la certificazione di impermeabilità.

Si tratta di piccole migliorie che rendono questo modello un ottimo top di gamma senza però segnare una particolare svolta in casa Huawei, dall’altra parte osservando da vicino i materiali costruttivi e le caratteristiche tecniche, Huawei P10 Plus regge bene il confronto con i prodotti lanciati dai competitor maggiori, come Samsung ed LG.

Prima di proseguire, se vi interessa conoscere le caratteristiche da valutare per acquistare un buon prodotto e l’elenco dei migliori dispositivi in commercio, vi consigliamo di leggere il nostro articolo sul miglior smartphone top di gamma.

Design

Prendendo in mano Huawei P10 Plus non si può non pensare che il design sia molto simile all’iPhone 7 Plus, un dettaglio che fa storcere un po’ il muso, ma che non penalizza questo bellissimo modello di smartphone, inoltre, visto le specifiche, è un particolare su cui si può chiudere un occhio.

Huawei P10 Plus

Il dispositivo è realizzato completamente in metallo, ha un profilo stondato che lo rende piacevole da maneggiare e molto comodo da tenere in tasca, anche se le dimensioni sono leggermente generose, parliamo di 153.5 x 74.2 x 7 mm per un peso di 165 grammi.

Il retro è liscio, la fotocamera è a filo coperta da una parte in vetro, mentre il sensore di impronte digitali è stato spostato frontalmente; Huawei P10 Plus ha anche guadagnato la certificazione IPX3 per la resistenza agli spruzzi d’acqua.

Schermo e fotocamera

Huawei P10 Plus ha uno schermo da 5,5 pollici con pannello con tecnologia IPS con risoluzione pari a 2560×1440 pixel, quindi QuadHD, i colori sono molto più accessi, la luminosità è automatica e fa bene il suo dovere.

Ampia possibilità di modificare le impostazioni del display e il calibrato; come accade per il modello base, anche questo non è particolarmente resistente all’unto delle mani, per cui è facile che lo schermo si sporcherà velocemente, per cui è meglio utilizzarlo con una pellicola protettiva.

Per quanto riguarda la fotocamera, Huawei P10 Plus ne implementa due, quella principale a colori, ha una risoluzione di 12 megapixel, mentre quella seconda è in bianco e nero con una risoluzione di 20 megapixel.

Huawei P10 Plus pulsanti

Il software interno integra i dati raccolti dalle due fotocamere per avere scatti a colori da 20 megapixel.

Le lenti sono Leica Summilux con apertura f/1.8, gli scatti sono buoni e il bilanciamento dei colori con poca luce è ottimo. Presente la stabilizzazione ottica dell’immagine con autofocus laser e doppio led flash.

È possibile scattare immagini con effetto sfocatura sfruttando le due fotocamere con un risultato davvero molto piacevole; l’HDR si attiva solo manualmente.

La registrazione dei video avviene in 4K anche se non riesce a reggere il confronto con quelli realizzati da altri top di gamma, infine, la fotocamera interna è da 8 megapixel e realizza scatti abbastanza buoni.

Hardware

Per questo top di gamma, Huawei ha scelto di implementare un processore potentissimo, ovvero, l’HiSilicon Kirin 960 octa core fino a 2,4 GHz con processore grafico Mali G71MP8.

La RAM, rispetto al modello precedente, è aumentata fino a 6 GB, così come la memoria interna che tocca i 128 GB con la possibilità di espansione.

La connettività è composta da Wifi Ac Dual Band, Bluetooth 4.2 ed NFC, inoltre, sulla parte superiore dello smartphone è presente anche una porta a infrarossi, non implementata nel modello più piccolo.

L’uscita Type-C non supporta l’uscita video; il lettore di impronte digitali è molto preciso e soddisfa nelle prestazioni; inoltre, l’audio stereo viene potenziato grazie alla capsula auricolare che funziona come secondo speaker.

Conclusioni

Huawei P10 Plus ha una batteria da 3750 mAh che garantisce una lunga durata, nello specifico, con un uso intensivo riesce tranquillamente a coprire una giornata, mentre con qualche accortezza, arriva anche due giornate.

Per quanto riguarda il software, abbiamo preinstallata la EMUI 5.1, basata su Android 7.0 Nougat, la grafica è molto piacevole e moderna, mantiene i dettagli base di Android, ma con caratteristiche molto apprezzabili.

In Conclusione, Huawei P10 Plus è uno smartphone che convince, affidabile, con un hardware potente e un software che è decisamente all’altezza; design semplice, pulito, curato nei dettagli, i materiali sono di ottima qualità, particolarmente gradevole nella colorazione nera.

Il sensore di impronte digitali è uno dei migliori montati su un dispositivo Huawei, questo rende il prodotto ancora più competitivo sul mercato degli smartphone, collocando tranquillamente tra i top di gamma Samsung ed LG.

Huawei P10 Plus è la versione più grande di Huawei P10, le differenze sono poche ma importanti, lo schermo è più grande con una risoluzione superiore, la RAM è di 6 GB e la memoria interna di 128 GB, che lo rendono un dispositivo decisamente più completo e prestante, in particolare per chi ha bisogno di uno smartphone per lavorare o godersi video e filmati, il tutto sfruttando un hardware con ottime prestazioni a un prezzo decisamente ragionevole.