OnePlus 5 è arrivato sul mercato con lo scopo di offrire buone caratteristiche tecniche e prestazioni migliorate rispetto al passato, l’azienda ha mantenuta la strategia del passato realizzando, però, un dispositivo decisamente superiore.

Questo smartphone può essere definito un top di gamma in grado di competere con gli altri modelli presenti sul mercato, l’esperienza utente  è decisamente migliorata e le aspettative generali non sono state disilluse.

Prima di scoprire più da vicino il OnePlus 5 vi consiglia di leggere il nostro articolo sul miglior smartphone top di gamma, all’interno troverete informazioni e consigli per scegliere un buon dispositivo e alcuni dei modelli più performanti attualmente presenti sul mercato.

Oneplus 5

Design

OnePlus 5 ha i due profili, quello superiore e quello inferiori, identici, la parte frontale è praticamente uguale al modello precedente, con la sola differenza delle stondature degli angoli, il profilo è meno netto ai lati, l’ergonomia è decisamente migliore.

Il design è accattivante ed elegante, le antenne sono due linee scure in plastica, mentre il resto del dispositivo è realizzato in alluminio, siamo davanti a uno dei più bei smartphone lanciati di recente sul mercato.

La fotocamera, rispetto al modello precedente, è meno sporgente, sono presente i tasti fisici compreso lo switch che serve a modificare lo stato del telefono, passando da normale a silenzioso a non disturbare.

Purtroppo non è dotato di standard per l’impermeabilità, caratteristica presente su molti altri modelli prodotti dalla concorrenza.

Anche se le cornici non sono molto ottimizzate, le dimensioni lo rendono un prodotto abbastanza maneggevole, grazie alle sue dimensioni di 154,2 x 74,1 x 7,25 mm per un peso di 153 grammi.

Schermo e fotocamera

OnePlus 5 è dotato di un display da 5,5 pollici con risoluzione 1920×1080 pixel tecnologia Amoled, con supporto a uno spazio colore decisamente più ampio, il risultato finale è uno schermo con buoni colori, fedeltà cromatica, alta luminosità, anche automatica, non sono presenti i bordi curvi e il QHD.

 I neri sono perfetti e i bianchi abbastanza buoni, la luminosità minima è leggermente troppo elevata, inoltre, delude un po’ il non aver scelto di passare a una risoluzione maggiore.

Presente la modalità notturna per affaticare meno la vista rendendo i colori di tonalità più calde e la modalità di lettura che rende lo smartphone molto simile a un prodotto Kindle, ottimizzato per la lettura di ebook.

OnePlus 5 punta moltissimo sulle nuove fotocamere, la principale è da 16 megapixel ƒ/1.7 e le seconda da 20 megapixel ƒ/2.6, quest’ultima viene usata come uno zoom ottico permettendo al dispositivo di scattare le foto 2x senza perdita di definizione.

La fotocamera principale è dotata solo di stabilizzazione digitale, le foto sono ottime e la messa a fuoco è automatica, peccato per l’assenza dello stabilizzatore ottico che nelle situazioni estremamente buie fa molta differenza rispetto ad altri prodotti competitor.

È possibile registrare video fino a una risoluzione massima di 4K, presente il timelapse e lo slow motion a 120 fps a 720p; la fotocamera frontale è da 16 megapixel ƒ/2.0 con stabilizzazione digitale per i video.

Hardware

L’hardware di OnePlus 5 è notevole, abbiamo un potentissimo processore Snapdragon 835 Octa Core fino a 2,45 GHz con GPU Adreno 540, dotata di 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna senza possibilità di espansione.

La RAM sfrutta la tecnologia LPDDR4X, mentre la memoria interna è UFS 2.1, inoltre è stata introdotta la variante con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, per prestazioni ancora più performanti.

Sono presente tre microfoni per la riduzione del rumore e un led di notifica collocato frontalmente; la connettività è buona, abbiamo: LTE fino a 600 Mbps, connessione Wifi Ac dual band, il bluetooth con il nuovo standard 5.0, NFC, GPS assistito e lettore di impronte digitali collocato sulla parte frontale. Presente anche il jack audio da 3,5 mm, mentre lo speaker è solo uno, ed è tra i più potenti in commercio.

L’hardware di OnePlus 5 è supportato dalla versione 7.1.1 Nougat con personalizzazione OxygenOS 4.5.1.

Conclusioni

OnePlus 5 monta una batteria da 3300 mAh, rispetto al modello precedente che era equipaggiato con una da 3400 mAh, questo calo non ha risentito in fatto di autonomia ed ha dato un profilo più snello allo smartphone.

Con un utilizzo medio-intensivo OnePlus 5 arriva a fine giornata, mentre si presta attenzione, si può arrivare anche a un giorno e mezzo; apprezzabile la presenza del Dash Charge, che permette di ricaricare il telefono rapidamente senza intaccare le prestazioni.

In conclusione, siamo davanti a un dispositivo molto performante e potente, con un sistema fluido, che non lo rende comunque il migliore prodotto in commercio; non sono state apportate grosse novità, se non nel comparto fotografico senza però aver raggiunto le prestazioni di altri competitor.

OnePlus 5 rappresenta sicuramente una buona scelta tra i vari top di gamma presenti sul mercato, prima di acquistarlo bisogna tener conto delle poche novità introdotte a livello di design e di caratteristiche tecniche, molti credevano fosse lo smartphone della rivoluzione e della svolta ma per il momento si dovrà aspettare, ciò nonostante, è un prodotto che vale la pena prendere in considerazione.