Se pensi che elettrodomestici tecnologici, comfort, risparmio energetico e bollette basse siano elementi che non possono trovare un punto d’incontro, ti sbagli. Il risparmio è possibile oggi, grazie alla possibilità di controllare molti elettrodomestici ed apparecchi elettronici direttamente dal tuo smartphone, risparmiando inutili spese sulle bollette. Una delle innovazioni tecnologiche più interessanti in questo settore sono i condizionatori attivati e regolati da un controller Wi-Fi e da app appositamente sviluppate.

Questi sistemi permettono all’utente di controllare il climatizzatore di casa anche trovandosi a chilometri di distanza, utilizzando tutti i vantaggi che gli apparecchi smart connessi ad internet possono apportare. Questo accade già per diversi apparecchi e il sistema sta davvero prendendo piede, anche grazie alla semplicità di utilizzo e all’interfaccia intuitiva. Uno dei sistemi di controller più famosi e diffusi per l’automatizzazione del funzionamento di elettrodomestici è l’app Tado. Questo sistema funziona con tutti i tipi di climatizzatori a telecomando, non ci sono differenze fra quelli a parete, portatili o a split.

Come funziona il sistema di controllo via internet?

Una volta connessi ad internet gli utenti possono accendere il condizionatore quando credono, appena usciti dal lavoro oppure mentre stanno tornando a casa, così da trovare la casa rinfrescata o riscaldata, a seconda della stagione in corso. In alcuni casi, Tado permette anche di attivare la geolocalizzazione che attiva il sistema in automatico quando il soggetto si trova a una data distanza da casa e lo spegne una volta distante. L’app e lo smartphone diventano quindi un sostituto del classico telecomando del climatizzatore, sfruttando il sensore a infrarossi utilizzato da questo.

L’utente dopo aver sincronizzato il climatizzatore con il router Wi-Fi di casa, sarà sufficiente lanciare l’applicazione sul proprio device anche a distanza di chilometri, per controllare e regolare a piacimento dal suo schermo touch la temperatura, gli orari di accensione e spegnimento e in alcuni casi anche la qualità dell’aria e molto altro.

I condizionatori sviluppati per un uso intelligente

I condizionatori prodotti per essere connessi e per essere utilizzati quindi in modo cosiddetto “intelligente” e economico non sono molti, ma questo non è un impedimento grazie a Tado: molti produttori infatti hanno realizzato dei dongle per connettere ottimi condizionatori a internet e rendere intelligenti dispositivi che non sono stati originariamente ideati a questo scopo.

Dal momento che si pensa di acquistare un climatizzatore per utilizzare questo sistema intelligente, per comodità e per risparmio energetico ed economico (pare ben del 31%), è bene pensare anche ad un’altra cosa: per risparmiare ancora di più bisogna ricercare dei condizionatori a risparmio energetico. Questi condizionatori sono nati per consumare meno corrente elettrica, di conseguenza il risparmio diventa doppio.

I sistemi più avanzati disponibili sul mercato sono quelli a risparmio energetico e senza fili, cioè i condizionatori portatili, che si possono spostare dove sono più necessari, senza sprechi e ottimizzando la climatizzazione. I modelli di climatizzatori a basso consumo sono davvero moltissimi, per averne una panoramica generale e riuscire a muoversi con destrezza fra i vari dispositivi, per capire qual’è quello che fa al caso vostro, consultate questo elenco: ilcondizionatoreportatile.it/condizionatori-portatili-basso-consumo. In questo modo diventerete voi stessi pionieri della climatizzazione intelligente.