Il magazzino è il luogo dell’azienda dove si annidano più costi nascosti e dove raggiungere alti livelli di efficienza è sempre più importante. Un software di gestione magazzino, quello che in gergo si definisce WMS (Warehouse Management System), è un prezioso alleato per riuscire a compiere tali attività in maniera efficiente. È attraverso questo programma, ad esempio, che si riesce ad aggiornare in tempo reale lo stato delle scorte, delle giacenze, dei riordini, a svolgere l’attività di inventario, a garantire la tranciabilità dei prodotti e tanto altro.

I software di gestione del magazzino di tipo evoluto

Sul mercato sono reperibili tantissimi warehouse management system che si differenziano tra loro per l’una o l’altra funzionalità. Tuttavia la vera discriminante tra queste soluzioni software è rappresentata dalla capacità di questi software di gestire in maniera totalmente integrata le attività logistiche.

È per questo che, negli ultimi anni, si sono sviluppati i wms “evoluti”, dove per evoluto si intende un software sviluppato “ad hoc” sulle esigenze delle aziende contemporanee e non frutto di aggiornamenti di un prodotto base, sviluppato in origine diversi anni fa. Questo perché non solo non tutte le aziende lavorano allo stesso modo, ma anche perché all’interno della singola azienda è necessario spesso individuare diverse procedure d’azione.

Come scegliere il software di gestione del magazzino

Un WMS evoluto è in grado di “governare” e “coordinare” diversi moduli software e attingere e restituire informazioni ai dispositivi hardware ad esso connesso, come ad esempio lettori di codici a barre, terminali e computer mobile, stampanti di etichette logistiche, pc, tablet, smartphone ecc.

WMS: da semplice software a suite modulare in cloud

Proprio perché il WMS rappresenta un forte investimento sia in termini economici ma, soprattutto, sotto il profilo del tempo e delle risorse da dedicare alla sua implementazione, sempre più spesso i software di gestione del magazzino vengono concepiti in maniera modulare. Accanto al software di base è possibile, infatti, aggiungere vari moduli a seconda delle proprie esigenze, tralasciando quelli che non servono.

Questi moduli possono essere svariati. In ambito di magazzino ci si riferisce soprattutto a moduli per la navigazione dei mezzi logistici, per la sicurezza e la prevenzione di collisioni e schiacciamenti di persone, per la geolocalizzazione di mezzi, addetti e merci all’interno del magazzino.

evoluzione di WMS

Inoltre, altro carattere di assoluta novità dei WMS evoluti è quello di non prevedere l’acquisto vero e proprio di un software, bensì di avere la possibilità di acquisire una licenza in cloud con la garanzia che il software venga costantemente tenuto aggiornato e, soprattutto, con il vantaggio di poter prendere solo il numero di licenze necessario. Naturalmente, in quel caso, non sarà richiesta la presenza di un potente server per immagazzinare i dati che, al contrario, saranno salvati in cloud.

Eagle Management System: il Software di gestione magazzino evoluto di Alfacod

Tra i software di gestione magazzino di tipo evoluto più apprezzati c’è Eagle Management System, sviluppato interamente dal reparto software di Alfacod. In particolare, si tratta di una suite software totalmente in cloud composta dal WMS vero e proprio (Eagle Mag) e da moduli opzionali dedicati alla navigazione in tempo reale dei veicoli in magazzino (Eagle Navigation), alla prevenzione di incidenti, collisioni e schiacciamenti in ambiente logistico (Eagle Safety), alla geolocalizzazione in tempo reale di tutti gli attori logistici – mezzi, persone, merci – per l’ottimizzazione delle missioni, dei percorsi e attività di analytics.

Chiudi il menu

Condividi con un amico