Un trasloco può essere fonte di grande stress, che si aggiunge alla necessità di affrontare il cambiamento dell’abitazione, delle abitudini e dei luoghi che sono familiari. La reazione più istintiva è procrastinare proprio quelle attività che generano ansia, così si rischia di dover fare tutto di fretta, spinti dall’urgenza dell’ultimo minuto.

In realtà, solo una buona pianificazione del trasloco permettere di ridurre lo stress e di risparmiare tempo e fatica. Quali sono gli errori da evitare per organizzare il trasloco nella maniera giusta?

1 Fare all’ultimo minuto

Attendere l’ultimo minuto per organizzare il trasloco è uno dei principali errori da evitare. Per pianificare con calma partite almeno tre mesi prima della data prevista. Per prima cosa è fondamentale stilare una lista delle attività da fare e valutare le vostre reali necessità, per esempio di un deposito temporaneo per i mobili.

Non sottovalutate il dispendio di tempo, di energia fisica e mentale necessario per organizzare tutto, soprattutto se siete impegnati con il lavoro o con la gestione familiare. In questo caso valutate se affidare le operazioni ad una società di servizi specializzata in traslochi.

2 Fare tutto da soli

Un altro errore da evitare è quello di improvvisarsi traslocatori, soprattutto in alcune situazioni particolari. Per il trasloco all’estero oppure in altre città molto distanti tra loro è indispensabile ottenere una serie di permessi ed autorizzazioni. In questi casi affidarsi a specialisti come questa azienda di traslochi a Roma semplifica tutte le operazioni e mette al riparo dagli imprevisti.

Alcuni oggetti richiedono di essere movimentati con particolare cura, in questi casi è consigliabile rivolgersi a specialisti del settore che sono attrezzati per fornire servizi di trasporto di oggetti speciali come pianoforti, oggetti d’arte o attrezzature che necessitano di imballi speciali. La consegna del bene potrebbe richiedere l’utilizzo di attrezzature di permessi per l’occupazione del suolo pubblico durante la fase di scarico.

3 Tenere tutto

Nelle settimane che precedono il trasloco si inizia a passare in rassegna tutto ciò che è presente in casa, specialmente ciò che giace in fondo agli armadi o in cantina. È l’occasione per liberarsi di tutti gli oggetti che non sono necessari, per fare decluttering. Trasportare oggetti superflui è una perdita di tempo, di energie e di denaro.

Per eliminare gli oggetti superflui è necessario del tempo, per ottimizzare questa operazione si possono organizzare vendite on line o rivolgersi ai mercatini o ai negozi dell’usato. Una soluzione creativa è quella di organizzare una festa tra amici in cui ognuno possa scegliere qualcosa tra gli oggetti non inclusi nel trasloco.

4 Trascurare inventario ed etichette

Tralasciare l’inventario degli scatoloni e la legenda delle etichette può dare l’idea di far risparmiare tempo ed una fatica inutile, ma si tratta di una attività indispensabile per organizzare il trasloco nel modo giusto.

L’inventario permette di verificare che sia stato caricato tutto, stabilire un ordine di scarico e verificare che sia stato scaricato tutto. Le etichette saranno indispensabili per facilitare le operazioni al momento di svuotare gli scatoloni, per capire velocemente cosa contiene ogni scatola.

5 Come riempire gli scatoloni

Riempire gli scatolini è una fase delicata, richiede pianificazione e calma. Per questo è consigliabile iniziare qualche settimana prima della data prefissata e procedere a selezionare gli oggetti da riporre per primi, distinguendo quelli indispensabili di primo utilizzo che verranno inscatolati, solo alla fine, da quelli non di uso comune.

Per preparare gli scatoloni è importante procedere con ordine ed inserire gli oggetti in base alla distribuzione che avranno presso la nuova abitazione. Anche l’apposizione delle etichette dovrà rispettare questa impostazione. Per evitare di dover riaprire gli scatoloni è opportuno creare un piccolo kit di oggetti indispensabili che vi serviranno gli ultimi giorni, con tutti i documenti importanti, un kit di medicinali di pronto uso ed un ricambio di vestiti.

  • Post author:
  • Post category:Guide
  • Post last modified:30 Settembre 2021
  • Reading time:4 min(s) read