Quando si decide di annullare il proprio abbonamento con il proprio gestore telefonico è sempre il caso di avere le idee ben chiare per non incappare in brutte sorprese. In questa guida parleremo della corretta procedura da seguire, spiegandovi nel dettaglio come fare la disdetta Fastweb rispettando i tempi giusti.

Indice:

Come fare la disdetta Fastweb

Per cessare completamente la propria linea Fastweb bisogna senza indugio recuperare l’apposito modulo offerto dal gestore, collegandosi al servizio MyFastPage e accedendo con i dati del proprio account. I dati di accesso sono stati inviati ad ogni utente nell’Sms al momento della sottoscrizione dell’abbonamento, in caso di dimenticanza sarà possibile recuperare quell’sms per ritrovarli, oppure applicare il meccanismo di recupero della password dimenticata.

Dopo aver completato l’accesso sarà possibile procedere con la compilazione del modulo nel quale dovranno essere inseriti i dati personali dell’intestatario della linea e poi cliccare sul tasto Invia per consentire alla pagina di caricare la disdetta di abbonamento.

 Come fare la disdetta Fastweb

A questo punto sarà possibile scaricare il modulo vero e proprio, dopo averlo stampato sarà necessario compilarlo in ogni sua parte, indicando espressamente quali siano i servizi per cui si richiede la disattivazione. Una volta compilato il documento questo dovrà essere spedito a Fastweb con raccomandata andata/ritorno al seguente indirizzo: Fastweb Spa, casella postale 126, 20092 Cinisello Balsamo (Mi).

Dopo aver inviato la raccomandata saranno necessari 30 giorni per l’annullamento del contratto, durante i quali sarà necessario continuare a pagare normalmente il canone. Sarà necessario procedere con la restituzione delle apparecchiature (come il modem) concesse in comodato d’uso, per le modalità vi invitiamo a consultare l’apposito paragrafo di questa guida.

Il costo per cessare il proprio abbonamento, senza passare ad altro operatore, è di 70,60 euro se di dispone di apparecchi in comodato d’uso oppure di 62,60 euro se si dispone di apparecchi propri.

Disdetta Fastweb entro 14 giorni

Tutti i servizi sottoscritti per via telefonica, come avviene nel maggior numero dei casi con gli operatori telefonici, godono del diritto di recesso entro 14 giorni. Se dunque, la vostra intenzione è quella di recedere dal vostro contratto Fastweb sottoscritto telematicamente o telefonicamente meno di 14 giorni fa, sarà possibile farlo senza pagare un centesimo.

Per sfruttare il diritto di recesso basterà chiamare il numero di assistenza Fastweb 192193 oppure collegarsi al sito internet di Fastweb e cliccare su “modulo ripensamento offerta fissa”, stamparlo, compilarlo e spedirlo a Fastweb tramite raccomandata andata/ritorno.

Per approfondire la tematica del diritto di recesso vi invitiamo a leggere la nostra guida dedicata a questa possibilità offerta ai consumatori.

Disdetta Fastweb per migrazione ad altro operatore

Se sono passati i fatidici 14 giorni dalla sottoscrizione del vostro abbonamento Fastweb ed intendete cambiare operatore sarà necessario contattare il nuovo operatore con cui si intende abbonarsi e comunicare il vostro codice di migrazione Fastweb per far partire la pratica.

Il codice di migrazione non è altro che un codice alfanumerico composto da un minimo di 7 a un massimo di 18 caratteri, che consente l’identificazione univoca di una linea telefonica e autorizza il passaggio tra provider. Il tempo medio di attesa per il passaggio di operatore è di circa 10 giorni e sarà sicuramente necessario firmare e compilare alcuni documenti che saranno ricevuti a casa.

I costi per la migrazione ad altro operatore sono di 42,60 euro se si utilizzano apparecchi Fastweb in comodato d’uso o di 34 euro se si utilizzano apparecchi propri.

Restituzione modem e apparecchiature

Per chi decide di recedere dal proprio contratto Fastweb è molto importante tenere bene in considerazione la faccenda della restituzione di modem ed apparecchiature. Questa va effettuata entro 45 giorni dal momento in cui viene recepito l’annullamento del vostro contratto da parte dell’operatore.

Restituzione modem fastweb

Il tempismo è molto importante perché se non si rispetteranno i tempi prestabiliti si andrà incontro al pagamento di penali anche molto salate a partire dai 110,92 euro richiesti per la mancata restituzione di HAG Fastweb, Modem Easy, passando per gli 85,71 euro della video station per arrivare ai 15,13 euro per la mancata restituzione della scheda dati di rete Wifi.

Come effettuare il subentro con Fastweb

Se non volete più gestire il contratto Fastweb a casa vostra ma volete continuare a mantenerlo attivo cambiando l’intestatario sarà possibile effettuare il subentro a titolo gratuito e in maniera davvero semplicissima.

Il subentro non è altro un’operazione che consente al titolare di un’offerta Fastweb di cedere l’intero contratto ad un subentrante, che esprime in maniera chiara il suo consenso a beneficiare dei diritti e degli obblighi che ne derivano.

subentro con Fastweb

Il subentro Fastweb è molto interessante e vantaggioso perché consente al subentrante di mantenere la stessa offerta commerciale senza discontinuità nell’erogazione del servizio. Sarà possibile ottenere sin da subito un nuovo username e una nuova password per accedere all’area clienti e creare una nuova casella di posta elettronica. Per finire in caso di subentro sarà possibile continuare ad usare il modem Fastweb.

Il subentro è del tutto gratuito nel caso in cui avvenga tra membri dello stesso nucleo familiare o in caso di subentro dell’erede in caso di decesso del vecchio titolare. Se non ci sono legami di famiglia l’operazione è quindi a titolo oneroso.

Per fare richiesta di subentro Fastweb sarà necessario collegarsi all’area clienti e accedere alla zona dedicata alle modifiche contrattuali. Il modulo di subentro famiglia dovrà essere compilato firmato ed inviato insieme ad una copia dei documenti richiesti tramite fax, al numero: 02 4540 22077.

Come effettuare un trasloco Fastweb

Non è necessario recedere il contratto con il proprio operatore ogni volta che si trasloca. Fastweb, come tutti i suoi concorrenti, consente i propri clienti di trasferire l’offerta ed i servizi sottoscritti con il contratto originale.

Per poterlo fare sarà necessario accedere all’area clienti MyFirstPage e parlare con un operatore del servizio clienti oppure inviare una richiesta cartacea tramite raccomandata andata/ritorno, fax o pec. Il trasloco ha un costo fisso di 71,16 euro e i tempi di attesa variano dai 25 giorni per la fibra FTTH ai 50 giorni per l’ADSL fuori rete Fastweb.

  • Post author:
  • Post category:Business
  • Post comments:0 Commenti
  • Post last modified:19 Settembre 2019
  • Reading time:6 min(s) read