come proteggere il PC da intrusioni esterneMolte persone pensano che per proteggere il pc da intrusioni esterne bisogna essere degli esperti di sicurezza informatica o che comprenda procedure molto tecniche e complicate, ma in realtà non è proprio così.

Sicuramente, quando si tratta di sicurezza informatica di grandi sistemi c’è bisogno di esperti del settore, ma per fare le cose basilari e importanti per proteggere il proprio pc, non occorre avere grandissime conoscenze, ma semplicemente seguire i consigli che ti daremo nei paragrafi successivi.

Attiva gli aggiornamenti automatici

Tutti i software che utilizziamo giornalmente hanno diversi problemi di sicurezza, questi vengono costantemente rilevati e possono riguarda il sistema operativo in uso i browser, i programmi di scrittura, i componenti aggiuntivi e tanto altro.

Moltissimi sistemi operativi e programmi sono dotati di aggiornamenti automatici per correggere le falle di sicurezza, in questo modo l’utente non dovrà fare niente, poiché il tutto si aggiornerà in background senza alcun altro input.

aggiornamenti automatici del pc

Alcune persone preferiscono disattivare gli aggiornamenti automatici, se anche tu sei tra queste, dovresti rifletterci su, ricorda che dal punto di vista della sicurezza dovrebbero sempre essere abilitati.

Mantenere aggiornato il proprio pc è il modo migliore per proteggersi dalle minacce online, Microsoft rilascia periodicamente aggiornamenti per Windows e per i prodotti Microsoft come Office e Defender; stessa cosa anche da parte di Apple.

Questi aggiornamenti servono a risolvere dei buchi nella sicurezza, per cui, se non vuoi essere vulnerabile e proteggere il pc da intrusioni esterne è quello di tenere il sistema sempre aggiornato.

Usa un Antivirus e Anti-malware

Riuscire a trovare il migliore antivirus in assoluto per proteggere il pc può essere difficile, probabilmente non esiste, ma ci sono alcune soluzioni molto interessanti che offrono un buon livello di sicurezza e proteggono da intrusioni esterne e virus.

All’interno di Windows, trovi Windows Defender, la soluzione antivirus integrata di Microsoft, si aggiorna automaticamente con Windows Update, non ha alcun impatto negativo sulle prestazioni ed è gratuito.

usare un Antivirus e Anti-malware

Per essere efficace, un buon antivirus deve integrarsi con il sistema operativo nel modo migliore possibile, sicuramente nessuno può conoscere l’interno di Windows meglio di chi lo ha realizzato, per cui decidere di limitarsi a utilizzare il software antivirus di Windows potrebbe bastare.

Ma se navighi molto su internet e desideri avere qualcosa di più forte, potresti affidarti a soluzioni come Avira e Kaspersky. Inoltre, può esserti utile usare Malwarebytes abbinato al tuo antivirus, in modo da avere una protezione aggiunta, questo software potrebbe trovare programmi dannosi, come redirector del browser o pubblicità, anche se non sono dei veri e propri virus, sono comunque delle seccature.

Non lasciare il PC o telefono senza sorveglianza

Sicuramente può sembrare una cosa scontata ma a volte, per imprudenza o distrazione, si tende a lasciare pc e telefono incustoditi in pubblico, un errore da evitare, in questo caso la possibilità di furto è molto elevata.

Se il dispositivo viene rubato, oltre alla perdita del pc o telefono, c’è anche il problema che tutte le informazioni personali vengono sottratte, per questo motivo, per proteggere il pc da intrusioni esterne, non dovrai mai lasciarlo da qualche parte incustodito, perché in quel momento chiunque potrebbe prendere i tuoi dati.

Non fare clic su link in email che non conosci

Quante volte ricevi e-mail da destinatari sconosciuti o da persone che non conosci? In particolare, se contengono dei link dannosi, cliccandosi si potrebbe infettare il pc o malintenzionati potrebbero appropriarsi di accessi vari.

Capita spesso che di ricevere anche e-mail che sembrano essere legittime, molto simili a quelle della propria banca o di altri portali che si utilizzano, bisogna fare molta attenzione perché quasi sempre si tratta di e-mail false (phishing).

Email phishing

Se vuoi essere sicuro di non sbagliare, evitare di cliccare sui link interni delle e-mail, se si tratta di una mail della tua banca, per avere la conferma che sia così ti consigliamo di recarti direttamente nel portale della banca e verificare nelle comunicazioni se ci sono degli avvisi.

Un trucco per capire che il link è malevolo? Prova a passare il mouse sul link senza cliccarlo, nella parte inferiore della finestra del browser dovrebbe apparire per intero il link, se così non fosse, fare tasto destro e scegliere “Copia indirizzo link”, incollarlo sul bloc note per esaminarlo, in modo da capire se si tratta di un collegamento falso. Un esempio: se vedi scritto ebay.com ma la destinazione reale dice “ebay.clickme.com” allora sicuramente si tratterà di un link sospetto.

Fai attenzione prima di scaricare un programma

La maggior parte dei malware che gli utenti di Windows trovano nel pc sono il risultato del download accidentale e dell’installazione di componenti e software malevoli.

Fai attenzione prima di scaricare un programma

Per cui fai sempre attenzione prima di scaricare un programma, cerca sempre fonti affidabili, assicurati, di effettuare il download dal sito ufficiale, evita di cliccare sui banner con scritto “Scarica xxx” su altri siti web, perché potrebbero contenere malware e adware insieme.

Controlla, quando scarichi il software, che i tasti che clicchi per il download non siano banner pubblicitari mascherati da link, che spesso cercano di portare l’utente da altre parti.

Ultimo consiglio, cerca di evitare programmi piratati o crackati da reti peer-to-peer o da siti web danneggiati, il rischio di installare file malevoli è molto alto, in questo modo si potrebbe lasciare una porta aperta per i malintenzionati.

Non fidarti delle notifiche popup

Quando navighi può capitare che un sito web ti dica con un popup di aggiornare Chrome o di aggiungere un plug-in, questo è un trucco per farti installare qualcosa di malevolo.

Un esempio molto comune è quello relativo a Flash: un sito potrebbe darti un avvertimento che hai bisogno dell’ultima versione per poter giocare a un determinato gioco, invece di cliccare sul link che viene mostrato sullo schermo, prova a cercare sul motore di ricerca Adobe Flash e a ottenere l’aggiornamento direttamente dal sito ufficiale e non dal popup.

notifiche popup

Stesso discorso per ciò che riguarda il supporto tecnico e l’assistenza, non credere quando un sito dice di aver rilevato un virus nel sistema, non cliccare sull’avviso ma vai su Start, apri il programma antivirus e poi avvia la scansione.

Conclusioni

Avrai notato che questi suggerimenti non sono particolarmente tecnici o rivolti a persone esperte di informatica, non occorre utilizzare programmi complessi o avere una laurea in informatica, si tratta di semplici regole di comportamento che ti aiuteranno a proteggere il PC da intrusioni esterne e migliorare la sicurezza del sistema.