Avrete sentito parlare spesso di Windows Defender, molti di voi lo hanno installato sul computer senza sapere a cosa serve, altri non riusciti a comprendere pienamente le sue funzionalità, per questo motivo abbiamo deciso di spiegarvi, in questa guida, come funziona Windows Defender e come usarlo al meglio per tenere in sicurezza il vostro sistema operativo.

Windows Defender è un programma che si trova preinstallato nelle versioni più recenti di Windows ed ha la funzione di proteggere il computer da qualsiasi tipo di virus, per ammissione stessa di Microsoft si tratta di uno strumento che ha delle limitazioni e che andrebbe sostituito con un software più completo.

Ma, se state leggendo è perché volete sapere come funziona Windows Defender e come attivarlo sul vostro pc, per cui cercheremo di spiegarvi in modo semplice tutti i passaggi da fare.

Attivare e utilizzare Windows Defender è molto semplice ed è alla portata di tutti, anche se siete degli utenti poco esperti, bastano pochi minuti e il vostro computer sarà protetto da questo software by Microsoft.

Come attivare Windows Defender

I computer in circolazione hanno tutti installato Windows 10, chi era in possesso dei modelli più vecchi ed ha potuto fare l’upgrade alla nuova versione del sistema operativo, non si è lasciato sfuggire l’occasione, per cui vi spiegheremo come attivare Windows Defender su questa nuova versione di Windows.

Come funziona Windows Defender

La prima cosa da fare è cliccare sul pulsante Start posizionato in basso a sinistra dello schermo e scegliere la voce Impostazioni, successivamente cliccare su Aggiornamento e sicurezza e selezionare la voce Windows Defender nella barra a sinistra, controllare che la levetta posizionate vicino alla dicitura Protezione in tempo reale, sia attiva, in caso contrario attivarla.

Ricordiamo che Windows Defender si disattiva automaticamente se viene installato un altro antivirus all’interno del computer.

Windows Defender è già presente sul pc, non ci sarà bisogno di scaricare altri software e ogni aggiornamento antivirus viene fatto automaticamente, insieme al download degli aggiornamenti cumulativi che Microsoft rilascia ogni mese.

Per cui l’utente non deve fare niente per mantenere il sistema sicuro, sarà il software stesso ad aggiornarsi e ad agire in tempo reale per tenere lontane le minacce.

Facilità di utilizzo di Windows Defender

Windows Defender è stato pensato per essere un software poco invadente e facile da utilizzare, quindi adatto anche agli utenti meno esperti; l’interfaccia grafica è il primo segno di come sia stato realizzato con semplicità e immediatezza: al lancio, la dashboard informa subito sullo stato di protezione del computer, segnalando anche la data dell’ultima scansione eseguita.

Facilità di utilizzo di Windows Defender

Inoltre, sono messi in evidenza tutti i parametri fondamentali del computer:

  • Protezione da virus e minacce
  • Prestazioni e integrità del dispositivo
  • Protezione firewall e della rete
  • Controllo delle app e del Browser
  • Opzioni famiglia.

Se questi punti sono privi di malfunzionamenti e minacce, comparirà una spunta verde, che indicherà che il sistema è protetto sotto ogni aspetto.

La protezione antivirus di Windows Defender

Di Windows Defender la funzione più interessante e utile è sicuramente quella relativa ai virus, dalla dashboard cliccare su Protezione da virus e minacce; per controllare fin da subito se ci sono virus nel pc basta effettuare una Scansione Veloce.

Se Windows Defender troverà qualche minaccia, chiederà ogni volta come agire, sarete voi a decidere se eliminare il virus o metterlo in quarantena; inoltre, è possibile effettuare una scansione più profonda e accurata.

Il software comprende anche l’opzione della protezione automatica, che controlla i file sospetti anche se l’antivirus è a riposo, si tratta di un’opzione che può essere attivata e disattiva a piacere dall’utente.

Inoltre, sono presenti anche altre funzioni minori nella sezione Protezione da virus e minacce:

  • Protezione tramite cloud
  • Scansione di singoli file e cartelle per impedire che dati sensibili vengano acquisiti da utenti e software indesiderati
  • Esclusioni, che permette di comunicare a Windows Defender quali sono i file che non deve mai eliminare
  • Controllo delle app e del browser, che blocca tutti i software che si avviano automaticamente da soli.

Controllo delle app e del browser

Infine, con Windows Defender è possibile attivare la scansione manuale che permette di scegliere tra tre modalità: completa, personalizzata e offline.

La scansione completa controllerà tutti i file e le cartelle presenti nel computer e potrebbe impiegarci ore; la personalizzata permette di scegliere quali file e cartelle scansionare e quella offline, utile per combattere ed eliminare dei virus che si attivano e traggono forza dalla connessione in rete.