Non c’è dubbio che, dal punto di vista naturale e di bellezze paesaggistiche, la Sicilia non abbia nulla da invidiare a tante altre regioni italiane che sono maggiormente conosciute e riconoscibili dal punto di vista turistico.

L’isola in questione merita di essere conosciuta e amata non soltanto per alcuni motivi di natura storica e sociale, ma anche per l’insieme di tutte quelle bellezze naturali che permettono di dare un’impronta al turista, che potrà goderne al 100%. Insomma, se la propria idea di viaggio è ancora oggetto di nebbia, dal momento che non si hanno ancora le idee ben chiare a proposito della prossima destinazione turistica, si potrà dare uno sguardo ad alcuni dei migliori luoghi a contatto con la natura da visitare in Sicilia, per trascorrere una vacanza particolare e, soprattutto, per godere al meglio di alcune bellezze della regione.

Parco delle Madonie

Il primo tra i migliori luoghi a contatto con la natura da visitare in Sicilia è il Parco delle Madonie; si tratta di una riserva naturale che si trova nella zona settentrionale della regione, che costituisce un’attrazione perfetta per tutti coloro che vogliono rapportarsi con la Sicilia non soltanto nell’ambito dei mesi estivi, ma anche durante l’inverno. In effetti, il Parco delle Madonie, spicca, tra le altre motivazioni, per il Piano Battaglia, una iconica stazione sciistica che permette di trascorrere delle giornate in compagnia della neve, in uno dei luoghi sicuramente più magici, per paesaggi e panorami, che possano essere trovati in Italia.

Riserva dello Zingaro

Se si parla di alcuni dei migliori luoghi a contatto con la natura da visitare in Sicilia, non si può non citare la celebre Riserva dello Zingaro.

Si tratta di un luogo incredibilmente affascinante, da cartolina, che permetterà di accogliere il turista in un anfratto naturale assolutamente straordinario, sia per mare cristallino, sia per il tratto di costa straordinario e accogliente, che affaccia direttamente sul Tirreno. Ovviamente, aldilà delle bellezze di spiagge, costa e mare, il luogo in questione è adatto anche agli amanti delle escursioni e del trekking, che potranno qui trovare una meta assolutamente adatta alle proprie esigenze.

Parco Nazionale dell’Etna

Uno dei motivi per cui la Sicilia è famosa in tutto il mondo è sicuramente l’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa e, allo stesso tempo, un luogo naturalistico spettacolare, soprattutto durante le eruzioni vulcaniche, che regalano uno spettacolo paesaggistico incredibile. Non a caso, tra i luoghi da visitare in Sicilia che si consigliano c’è il Parco nazionale dell’Etna, area che è racchiusa intorno al vulcano e che permetterà di scoprire una zona che, naturalmente, è oggetto dell’azione vulcanica, dunque è stata modellata attraverso una componente naturalistica completamente differente rispetto a tante altre zone che possono essere conosciute in Italia.

Dai colori bellissimi fino al paesaggio complessivo di cui godere, il Parco Nazionale dell’Etna regalerà molto al suo turista.

Come visitare la Sicilia

Quelli precedentemente elencati sono soltanto esempi della bellezza che può essere colta in una regione che, purtroppo, per problemi di natura strutturale, politica e sociale molto spesso viene sottovalutata dal punto di vista turistico ma che meriterebbe un incredibile successo grazie alle sue bellezze.

Del resto, si tratta di una destinazione che può essere visitata in qualsiasi modo: che si tratti di una visita guidata con la propria famiglia, di un viaggio con amici, di un weekend romantico con un/a partner o, in ultima analisi, di un momento da trascorrere con se stessi, magari grazie ai tour in moto che sono realizzati dalla compagnia sicily Motorcycle Tours, ogni componente è ottima per visitare un luogo straordinario. Non resta che preparare i bagagli, dunque, e partire per un viaggio indimenticabile!

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Guide
  • Ultima modifica dell'articolo:5 Maggio 2023
  • Tempo di lettura:4 minuti di lettura