Quando si vuole aprire un’attività in proprio ma la disponibilità economica è poca, si può fare affidamento sulle formule di franchising low cost, delle proposte economiche che permettono di avviare un’attività e guadagnare in poco tempo.

Rispetto ad altre tipologie di franchising, il low cost permette di sostenere dei costi di investimento molto bassi, che variano in base al settore di riferimento, e in alcuni casi è possibile sostenere l’investimento iniziale attraverso un pagamento a rate.

Le attività in franchising a basso investimento permettono di essere operativi sin da subito, perché l’avviamento dell’attività e facile e veloce. Generalmente il franchising low cost non richiede l’acquisto di prodotti o di uno spazio commerciale.

In cosa consiste il franchising low cost

La formula del franchising low cost è caratterizzata dal basso investimento da parte dell’affiliante. Il franchisor, in questo caso, non richiede nessuna percentuale sui guadagni ottenuti e neanche una tassa d’ingresso (Fee), offre arredamento e attrezzature gratuitamente e in comodato d’uso e non impone dei vincoli di acquisto sui suoi prodotti.

L’affiliante dovrà solo pagare eventuali costi burocratici, il canone d’affitto in caso di utilizzo di uno spazio commerciale e i classici pagamenti di un imprenditore con partita IVA. In questo modo è possibile entrare sin da subito nel mercato ed iniziare a guadagnare.

aprire un franchising a basso investimento

Prima di scegliere un’attività in franchising low cost è fondamentale valutare la notorietà del marchio affiliato e le possibilità di crescita in un prossimo futuro, questo è possibile effettuando un’attenta analisi del mercato. È consigliato scegliere un mercato in forte crescita, con prodotti che piacciono ai consumatori e le tendenze che durano nel tempo.

Un’azienda franchisor low cost può richiedere dei requisiti per avviare una collaborazione come, ad esempio, requisiti personali, di location, sul posizionamento e così via.

I servizi offerti sono gli stessi di qualsiasi altra formula in franchising, ovvero:

  • La fornitura di prodotti, in conto vendita o dropshipping;
  • La fornitura di arredi, insegna e attrezzature
  • Formazione e condivisione delle competenze;
  • Esclusiva di zona;
  • Supporto e assistenza completa;
  • Utilizzo dell’immagine aziendale e del marchio.

La fornitura di merce in conto vendita o in dropshipping è conveniente per l’affiliato perché permette di pagare la merce solo dopo l’effettiva vendita dei prodotti e l’eventuale ritiro della merce invenduta non ha costi.

L’utilizzo delle attrezzature e degli arredi è in comodato d’uso, ovvero è di proprietà dell’azienda franchisor che permette all’affiliato di utilizzare tutti i materiali per un periodo di tempo indeterminato e gratuito.

Generalmente, le attività low cost in franchising riguardano piccole attività o la vendita online di prodotti e servizi e quindi si basa sull’apertura di un eCommerce realizzato grazie all’affiancamento di esperti del settore offerti dal franchisor. L’assistenza e il supporto da parte dell’affiliante si svolge principalmente da remoto.

Le attività franchising low cost, ad oggi, sono numerose e riguardano diversi settori: dall’assistenza e consulenza per la ricerca del lavoro, al lavaggio auto, siti di incontri, vendita di accessori bijoux e così via.

Vantaggi e svantaggi del franchising a basso investimento

Tra i vantaggi principali di un’attività franchising a basso investimento troviamo, ovviamente, il ridotto investimento iniziale dovuto alla mancanza di costi legati ai prodotti e alla tassa d’ingresso. Di conseguenza, anche l’esposizione al rischio d’impresa è molto ridotta.

È fondamentale saper scegliere un settore in forte crescita, anche se solitamente i franchising low cost riguardano principalmente dei settori di nicchia e alcuni marchi hanno una scarsa popolarità su un pubblico ampio.

Il successo di un’attività low cost dipende principalmente dell’affiliato che, attraverso la formazione e le competenze ricevute, può diventare un bravo commerciante ed investire nel tempo sulla propria attività per emergere nel settore ed incrementare i guadagni.

  • Post author:
  • Post category:Business
  • Post last modified:31 Luglio 2020
  • Reading time:4 min(s) read