Era da diverso tempo che volevo acquistare un supporto per l’assistente vocale, finché il relatore della mia tesi non mi ha messo in testa Alexa. Solo allora ho deciso di acquistare un Amazon Echo per provare e toccare con mano un prodotto così all’avanguardia. Ero indeciso tra tutti i modelli disponibili, finché mi sono deciso ad acquistare l’Echo Plus. Quest’ultimo infatti mi ha convinto soprattutto per il rapporto qualità/prezzo. Se continuerete a leggere questa recensione vi parlerò di lui e vi spiegherò perché, a mio parere, è l’alternativa migliore tra gli Amazon Echo attualmente sul mercato.

Cos’è Amazon Echo?

Prima di iniziare con la classica recensione, ho la volontà di spiegare a chi magari ancora non è tanto avvezzo con queste nuove tecnologie cos’è in realtà Amazon Echo, a cosa serve. Chi è già informato a riguardo, può chiaramente passare avanti con la lettura della recensione stessa.

Amazon Echo (che sia il Plus, Dot, Spot o Show non importa) è un dispositivo che si connette tramite Cloud ad un servizio vocale, Alexa, che lo rende in grado di interagire tramite comandi vocali. Attraverso questo dispositivo sarete in grado di fare delle domande al vostro Amazon Echo e ricevere delle risposte; potrete infatti chiedere l’orario, il meteo, le notizie del giorno; oppure potrete chiedere di impostare una sveglia, un timer o di mettere la vostra canzone preferita tramite esclusivamente la vostra voce.

Amazon Echo è anche molto utilizzato perché è in grado di interfacciarsi (in maniera più o meno elaborata in base al modello specifico del vostro Amazon Echo) con moltissimi prodotti domotici come prese intelligenti, lampadine smart e qualsiasi altro apparato smart che si connette tramite il vostro Wi-Fi di casa. In questo modo oltre a rispondere alle vostre domande, sarà anche in grado di accendere o spegnere lampade, alzare o abbassare persiane di casa, impostare una temperatura in un determinato ambiente e molto altro ancora.

Ordine e unboxing

Partiamo anzitutto dalla possibilità di poterlo ordinare comodamente su Amazon, così come ovviamente tutti i prodotti Amazon Echo, e poterlo ricevere comodamente il giorno dopo. Non sono molti purtroppo i prodotti spediti da Amazon che godono della spedizione in un giorno, ma questo rientra in quella cerchia.

confezione di Amazon Echo Plus

caratteristiche Amazon Echo Plus

Amazon Echo Plus viene confezionato in maniera molto professionale, ben custodito e protetto. All’interno si trova una guida in italiano, l’Amazon Echo e chiaramente il cavo di alimentazione. L’ho preso in colorazione grigio mèlange, ma è disponibile anche in grigio chiaro e antracite. L’ho pagato durante una promozione giornaliera 119,99€ con una Philip Hue White compresa nel prezzo.

Caratteristiche tecniche

Echo Plus, come dicevo, a mio parere è il connubio perfetto tra quelli disponibili sul mercato. Echo Plus infatti vanta un Woofer da 76mm e tweeter da 20mm (contro i 63mm/16mm dell’Echo). Così come Echo Dot ed Echo ha le facoltà per comandare prodotti per la Smart Home compatibili (ovvero per esempio gli accessori proprietari di Amazon). A differenza dell’Echo Dot e dell’Echo normale, Echo Plus ha la straordinaria caratteristica di avere un hub per Smart Home Zigbee integrato.  Questo aspetto ha delle ripercussioni significative sull’utilizzo e sulla comodità che andremo a spiegare più avanti.

Doppio altoparlante con processore Dolby e possibilità di stream musicale. A differenza dell’Echo Dot e dell’Echo normale, Echo Plus non ha solo l’uscita audio con cavo da 3.5 mm (ed il bluetooth che chiaramente hanno tutti incorporato), ma vanta anche un ingresso audio, potendolo così utilizzare anche come un normale speaker.

Installazione e opinioni sull’utilizzo

Incominciamo col discutere della facilità d’installazione; estratta dalla confezione e collegata l’alimentazione, Alexa inizia a configurarsi. Attraverso l’applicazione Amazon Alexa sarà possibile configurarla e collegarla in maniera del tutto intuitiva e semplice. L’accoppiamento con il Wi-fi è davvero instantaneo e, dalle impostazioni dell’App, bisognerà inserire dei dati necessari ad Alexa affinché possa aggiornare data/ora, luogo in cui si trova (per informazioni sul meteo o sul traffico) e così via.

Altoparlante Amazon Echo Plus

parte posteriore Amazon Echo Plus

Limitandomi inizialmente alle funzioni standard di Echo Plus, ho subito voluto comparare l’esperienza audio tra Echo Plus e Echo standard. I bassi risultano estremamente più presenti, pieni; il feedback è davvero di un altro pianeta rispetto al fratello minore e, a mio parere, giustifica da solo il gap di prezzo tra i due dispositivi. Per non parlare poi dell’ingresso audio autonomo che Echo Plus vanta rispetto a Echo.

L’esperienza devo dire che è molto gradevole; i 4 microfoni posti sulla parte superiore di Echo Plus rendono davvero piacevole l’utilizzo: anche con musiche di sottofondo o parlando a voce molto bassa il dispositivo riesce tranquillamente a sentire e capire bene ciò che viene detto. Molto variegato l’uso del linguaggio, ciò significa che anche utilizzando locuzioni un po’ desuete si riesce comunque a farsi capire da Alexa. Molto piccolo anche l’intervallo di tempo che intercorre tra il nostro comando e la risposta di Alexa, questo a dimostrazione della tecnologia del machine learning e dell’ottimizzazione di tutti questi processi.

Nella vita di tutti i giorni è molto comodo poter fare affidamento su di lei, a partire dall’orario, alla sveglia, alle notizie del giorno fino alla nostra canzone preferita. Scaricando poi le Skill disponibili sullo store di Alexa, sarà possibile fare imparare ad Alexa ulteriori informazioni. Ci sarà a riguardo un articolo dedicato in cui vi spiegherò cosa sono in particolare le Skill, quali sono le migliori sul mercato, e in un video per un pubblico più consapevole impareremo anche a crearne qualcuna.

Amazon Echo Plus altoparlante con assistente Alexa

L’incredibile passo avanti che è stato fatto tra Echo ed Echo Plus sta nell’integrazione di un hub Zigbee che lo rende autonomo anche nei confronti dei tantissimi dispositivi smart sul mercato che adottano questo tipo di comunicazione. Infatti non sarà più necessario, per esempio, acquistare l’hub Ikea per utilizzare le vostre lampadine Ikea, in quanto adottando il sistema Zigbee, ci penserà direttamente il vostro Echo Plus ad interfacciarsi con loro avendolo già integrato. Le possibilità di interfacciarsi sono davvero molte e devo dire che col passare del tempo queste diventano molto più interessanti, complete ed efficaci.

Conclusioni e riflessione sui prezzi

Amazon Echo Plus mi ha davvero convinto, anche in relazione ai prezzi dei prodotti Echo simili. La qualità audio giustifica come già detto ampiamente la differenza di 50€ con Amazon Echo. Senza considerare poi la presenza dell’hub integrato Zigbee che abbatte totalmente i costi futuri di hub esterni.

Il più interessante, insieme ad Echo Plus, rimane a mio parere l’Echo Dot, molto compatto, sicuramente non completo, ma dal prezzo davvero basso e concorrenziale. Diventerebbe interessante un confronto anche con Echo Show, che mi riprometto di fare in futuro se ne avrò la possibilità. Intanto mi limito a rimandarvi alle recensioni prossime in cui analizzeremo le Skill più interessanti. Successivamente ci occuperemo in un altro articolo di capire come funzionano le Skill e, magari, di crearne qualcuna semplice.

Amazon Echo Plus

8.3

Confezione

8.5/10

Funzionalità

8.0/10

Comparto audio

9.0/10

Prezzo

7.5/10

Punti forti

  • Audio
  • Microfono molto sensibile
  • Integrazione Zigbee
  • Ingresso/uscita audio

Punti deboli

  • Ancora poche Skill disponibili
  • Talvolta Alexa non capisce cosa viene detto