Le conseguenze di seguire una dieta non equilibrata sono davvero poco piacevoli per l’organismo, sono infatti molte le patologie in cui è possibile incorrere, come: colesterolo, obesità, ipertensione ecc. Ecco perché abbiamo deciso di realizzare questa guida che vi elencherà i migliori 12 alimenti per pulire le arterie ed evitare problemi di natura cardiaca.

12 alimenti per pulire le arterie

L’arteriosclerosi è l’ostruzione progressiva delle arterie ed è un problema che ormai è diventato sempre più frequente nei paesi più sviluppati a causa dell’alimentazione sbilanciata ampiamente diffusa. L’arteriosclerosi è un nemico silenzioso e asintomatico che ogni anno causa più morti del tabagismo e dell’alcolismo.

Le pareti arteriose infatti, seguendo una dieta non corretta, si riempiono gradualmente di grassi. Inoltre, seguendo una dieta basata su alimenti molto calorici, ricchi di zucchero e di grassi rendono l’individuo propenso a soffrire di colesterolo, problemi circolatori e pressione alta.

Seguire una dieta non equilibrata inoltre aumenta notevolmente il rischio di soffrire di problemi cardiaci. Al giorno d’oggi sul mercato è molto facile imbattersi in una grande varietà di cibi “light” che però non rappresentano un’alternativa più sana ai cibi tradizionali finendo per agevolare la comparsa di patologie come: obesità, problemi cardiovascolari e squilibri ormonali.

12 alimenti per pulire le arterie

Per evitare di cadere vittime di queste malattie e per poter godere di una vita migliore e più lunga è consigliabile aggiungere alla dieta gli alimenti che vi elencheremo.

Aglio

L’aglio è uno degli alimenti che non deve mai mancare nella dieta di ognuno di noi, sia perché offre ai nostri piatti un sapore speciale sia perché aiuta a pulire le arterie evitando l’accumulo di grassi. Per ottenere il risultato bisogna consumarne uno spicchio crudo al giorno. Inoltre l’aglio è ricco di antiossidanti ed aiuta a combattere i radicali liberi ed a ridurre i livelli di colesterolo migliorando la pressione sanguigna e la circolazione.

Avocado

L’avocado è un frutto che ha delle proprietà molto simili a quelle dell’olio d’oliva di cui parleremo nel prossimo paragrafo. Questo frutto esotico riesce ad evitare l’ossidazione dei grassi che vengono accumulati nelle arterie ed apporta acidi grassi essenziali.

L’avocado riduce inoltre il colesterolo e aiuta a raggiungere un certo senso di sazietà, molto utile per evitare di mangiare in modo eccessivo. Insomma, aggiungere alla nostra dieta questo frutto esotico è un’ottima idea anche perché è molto gustoso e si sposa benissimo sia come condimento che mangiato all’insalata.

Olio d’oliva

Uno degli alimenti alla base della dieta mediterranea, l’olio d’oliva (meglio se extravergine) viene utilizzato per preparare numerosi piatti ma anche per condire l’insalata, donando un sapore incredibile sia al pesce che alla carne. L’olio d’oliva non causa accumulo di colesterolo nelle arterie ed aiuta a mantenere una buona salute cardiaca, ovviamente se assunto in quantità moderate poiché l’olio d’oliva è comunque un alimento a ricco apporto calorico.

Frutta

Alcune tipologie di frutta contengono molta pectina, una fibra solubile che contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo LDL. Tra i frutti che contengono questa preziosa fibra troviamo: mele, fragole, pompelmo ed uva. In qualsiasi dieta, sostituire uno spuntino calorico con un frutto aiuta a migliorare la salute e a mantenere il peso forma, contribuendo in maniera notevole a salvaguardare la salute del nostro apparato cardiaco.

Avena

L’avena è uno degli ingredienti indispensabili da utilizzare per colazione poiché garantisce un ottimo senso di sazietà ed apporta una giusta dose di energia, neutralizzando contemporaneamente la capacità del colesterolo di aderire alle pareti arteriose. Per questo è fortemente consigliato bere una tazza di latte scremato ogni mattina in cui intingere dei fiocchi d’avena arricchendo magari la colazione con della frutta.

Melagrana e cocomero

Ecco un altro frutto estremamente importante che entra di diritto nei 12 alimenti per pulire le arterie. In particolare il succo ricavato dalla spremitura della melagrana garantisce un notevole apporto di antiossidanti.

Questa deliziosa bevanda è ancor più ricca di antiossidanti di mirtilli, more ed arance e riduce i danni causati dall’accumulo di grassi nelle arterie. Basterà bere un bicchiere di succo di melagrana ogni mattina a colazione per ottenere risultati soddisfacenti.

Insieme alla melagrana abbiamo inserito un altro frutto “rosso” che è un vero toccasana per la salute delle nostre arterie. Il cocomero (o anguria) è infatti un frutto a basso contenuto calorico ma ricco di sostanze antiossidanti che contribuiscono alla protezione delle arterie.

Inoltre essendo ricco d’acqua ha importanti proprietà diuretiche che hanno effetti antinfiammatori, migliorando la circolazione e l’espulsione dei residui del sangue. Contiene inoltre l’ L-citrulina, un amminoacido essenziale che aiuta a controllare efficacemente la pressione arteriosa.

Asparagi

Gli asparagi sono un ortaggio molto saporito che inoltre ha importanti proprietà. Possono essere consumati in diversi modi: bolliti, al forno, saltati in padella o anche alla piastra, ma saranno sempre un toccasana per pulire le arterie naturalmente e ridurre i livelli di LDL, colesterolo cattivo nel sangue. Inoltre gli asparagi aiutano a prevenire la formazione di coaguli.

Soia

Un altro alimento essenziale per la salute delle nostre arterie è certamente la soia, insieme a tutti i suoi derivati, compreso il tofu. Questo legume favorisce la buona salute contribuendo a ridurre il colesterolo cattivo, purché sia biologica.

Pesce azzurro

Il pesce azzurro è da sempre al centro della dieta mediterranea e sono moltissime le razze di pesce che rientrano in questa categoria: sardine, sgombri, aringhe, tonno, trota, salmone ecc. Questo tipo di pesce è molto sano poiché è capace di apportare acidi grassi omega 3 che rivestono un ruolo estremamente importante per depurare le nostre arterie. Il pesce azzurro aiuta ad evitare la formazione di coaguli ed a mantenere stabile la pressione arteriosa.

Inoltre il pesce azzurro è un alimento molto gustoso da consumare nei modi più disparati e dovrebbe essere presente nella nostra dieta con una cadenza di almeno tre volte a settimana.

Broccoli

I broccoli sono una verdura molto utilizzata in Italia anche grazie al loro sapore molto ricco che li rende una pietanza ideale per fare da contorno a numerosi tipi di secondo. I broccoli appartengono alla famiglia del cavolo e sono molto importanti perché ricchi di vitamina K e capaci di aiutare il calcio nei suoi processi organici.

I broccoli sono anche ricchi di fibre che aiutano a mantenere una buona salute delle nostre arterie. Come in molti sapranno è possibile assumere i broccoli nei modi più disparati: cotti al vapore, saltati in padella con un cucchiaio d’olio, come ripieno e tanto altro.

Curcuma

La curcuma è una spezia asiatica che ormai sta diventando estremamente diffusa anche in occidente proprio grazie alle sue indubbie proprietà salutari, unite al suo inconfondibile sapore capace di arricchire numerosi piatti.

Tra le tante proprietà interessanti della curcuma troviamo la sua capacità di ridurre i danni causati dai grassi all’interno delle pareti arteriose e la sua funzione antinfiammatoria. Inoltre aiuta a ridurre il rischio di coaguli.

Melanzane

Per finire parliamo di una delle verdure più consumate in Italia. La melanzana ha un sapore molto ricco che la rende perfetta per numerose ricette tanto da essere diventata protagonista delle cucine di tutta Italia, da nord a sud. Questa verdura di colore scuro contribuisce a pulire le arterie riducendo notevolmente i depositi di colesterolo nel sangue.

Le melanzane inoltre garantiscono un notevole apporto di fibra solubile che rappresenta un nutriente cruciale per garantire una buona salute cardiaca.

  • Post author:
  • Post category:Salute e Bellezza
  • Post last modified:23 Febbraio 2020
  • Reading time:7 min(s) read