Andiamo a scoprire insieme che cos’è e a cosa serve il cavo ethernet, una delle tecnologie più usate nelle reti Lan.

Indice:

Che cos’è il cavo ethernet?

I cavi ethernet sono nati negli anni 70 e sono diventati negli anni una delle tecnologie più utilizzate per le reti Lan. Esistono sul mercato diverse versioni del cavo ethernet e hanno avuto un grande successo poiché sono molto efficaci pur avendo un basso valore di mercato. I cavi ethernet sono accumunati dal connettore RJ45 che consente di collegare un dispositivo alla rete, questa presa è sempre presente, su tutti i cavi ethernet.

Che cos’è il cavo ethernet

Attraverso i cavi coassiali è possibile lo scambio di dati tra host, cioè i dispositivi mobili e fissi che sono utilizzati per le comunicazioni. A permettere la diffusione dell’ethernet a livello mondiale è stato l’indirizzo Mac, ossia l’indirizzo di collegamento dei protocolli internet. Dopo aver capito che cos’è andiamo a scoprire insieme a cosa serve un cavo ethernet.

A cosa serve il cavo Ethernet?

I cavi ethernet sono indispensabili anche per collegare il computer con gli altri dispositivi, come ad esempio le stamanti, i router, lo scanner, lo switch. Sono disponibili sul mercato a prezzi piuttosto economici e ne esistono varie tipologie, in base all’uso che bisogna farne.

Se volete scoprire il migliore cavo ethernet da acquistare in base a quelle che sono le vostre precise esigenze, vi consigliamo di leggere con attenzione la nostra guida dedicata all’argomento.

I cavi ethernet sono utilizzati per consentire di far viaggiare pacchetti di informazione, conosciuti come pacchetti ethernet, che sono a loro volta formati da numerosi campi: indirizzo IP mittente, indirizzo IP destinatario, Preambolo, dati, checksum.

I cavi ethernet sono dunque, come detto, una tecnologia utilizzata ininterrottamente dal 1970 fino ad oggi nelle comunicazioni di reti Lan che consentono di inviare e ricevere pacchetti tra dispositivi comunicanti.

Chiudi il menu

Condividi con un amico